30 giugno 2007

Qua, qua, qua!

Lo sapevate? Prima eravamo in due, ora siamo in tre! :-)

Etichette:

COMMENTI (6)

invia a un amico links to this post

29 giugno 2007

Una domenica d'estate

Estate = grigliata.
E allora via, si va dalla pargola! Lei è corredata di prato e di pergola! :-)

Si incomincia con questi:


colti nell'orto, lavati, pastellati e fritti ... gnam! Lo so, non sono i Sant'Erasmo, ma non ne è rimasto nemmeno uno!

Nel frattempo il Silenzioso si è occupato della griglia


e anche di ciò non sono rimaste che le briciole.

Ci ha aiutato anche lui a spazzolare:


micetto randagino che ogni giorno passa a pappa e ha gradito parecchio!

Finito con macedonia di pesche e l'immancabile anguria. Per finirla ci hanno aiutato loro:

video

Patt

Etichette: , ,

COMMENTI (6)

invia a un amico links to this post

28 giugno 2007

Troppo belli


per mostrarveli solo dopo il passaggio in padella!

Etichette:

COMMENTI (5)

invia a un amico links to this post

27 giugno 2007

Pasta con fiori di zucca e cipolle croccanti


Questa è nata un po' per colpa dell'orto, un po' per colpa di Internet e molto grazie ad un fornello che sa davvero stare "al minimo", bontà sua.
Ho messo in padella uno scalogno affettato con l'intenzione di farlo "ammuddare", versione siciliana di una cottura che inizia a freddo e con un bel po' d'olio, va condatta a fuoco dolce e rende cipolle -e affini- fondenti senza farle colorire più di tanto.
Solo che, contemporaneamente stavo rispondendo alla posta (Coucou Peggy!) e... le cipolle hanno fatto in tempo a diventare... croccanti. E buonissime!
Intanto Remy è tornato dall'orto con un bel po' di fiori di zucca. Ho tolto le cipolle dalla padella (porelle, avevano già resistito fin troppo), aggiunto olio e fatto appassire un attimo i fiori strappati a listarelle. Ho aggiunto in padella gli spaghetti al dente, basilico sminuzzato e infine le cipolle. Morbidi i fiori, croccanti le cipolle, il connubio si è rivelato molto stuzzicante.
Proverò a rifare ma ... quando mai le cose venute bene per caso si riescono a fare di nuovo ? ;-)
Kat

Etichette: ,

COMMENTI (7)

invia a un amico links to this post

26 giugno 2007

RIVISITANDO - LE ZUCCHINE

Sarà la stagione, sarà che mi piacciono un sacco, sarà che ultimamente soffro di nostalgia e guardo molto indietro... mi è tornato in mente questo vecchio...
Meme di utilità sociale, ovviamente aperto a nuovi suggerimenti. Kat



Ultime entrate:

Etichette: , ,

COMMENTI (17)

invia a un amico links to this post

"Senza non ci starei" - MEME

Nella vita i Ragatti, non c'è alcun dubbio!
In cucina, invece, i miei adorati "legni" artigianali! :-)


Patt

Etichette:

COMMENTI (3)

invia a un amico links to this post

25 giugno 2007

Tu qui da solo non mi lasci, brutto bastardo!


Perché? Perché come dice Il Piccolo Principe : "Diventi responsabile per sempre di chi hai addomesticato".

Etichette: ,

COMMENTI (4)

invia a un amico links to this post

24 giugno 2007

Ehi Remy!


Non capisco perchè hai l'idiosincrasia per le tute blu, sono comodissime ;-)
Punkie

Etichette:

COMMENTI (5)

invia a un amico links to this post

23 giugno 2007

Ffffsssssshhhhhhh........



Si, si, hai indovinato! È il rumore che fa una fresca, freschissima, dissetante birrozza quando la si stappa!
E un blogger fortunato potrà stappare quelle messe in palio dai quei simpaticoni della Compagnia del Cavatappi, ormai noti dispensatori di prodotti tipici! Essì, mica cose frivole: birra! E di quella buona!
Sei assetato? Sei un blogger? Leggi qui e partecipa anche tu! :-)

Etichette:

COMMENTI (3)

invia a un amico links to this post

L'ho trovataaaaaaaaaaaaa

Ho finalmente trovato la tanto sospirata cialdiera, o ferro per pizzelle che sia.
Adesso si che fare la colazione come devo o dovrei diventa una festa!
Kat

Etichette: ,

COMMENTI (5)

invia a un amico links to this post

22 giugno 2007

Post "poltergeist"

- Spaghetti "Cavalier Giuseppe Cocco", al dente conditi a crudo con:
- Buccia di un limone non trattato
- Basilico dell'orto
- Un filo (come da foto) d'olio evo.
In tutto: una pentola, uno scolapasta e un rigalimoni ;-) Non sarà troppo?
Pix

Etichette: , ,

COMMENTI (10)

invia a un amico links to this post

21 giugno 2007

Per festeggiare l'estate

Come quasi tutti patisco il caldo. Però... AMO l'estate, la luce, i profumi e i sapori dell'estate. Posso offrirvi un gelato ?

per 4 porzioni :
3 belle pesche (circa 3 etti di polpa)
2-3 cucchiai di succo di limone
100-120 g di zucchero (o più se le pesche non fossero zuccherine di loro)
150 ml di latte intero
2-3 cucchiai di Amaretto oppure 2-3 gocce di essenza di mandorla amara
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o mezza bustina di zucchero vanigliato

Frullo tutto insieme quindi verso nella gelatiera. Oppure metto in freezer in una vaschetta di metallo, lascio rapprendere e mixo rapidissimamente al momento di servire.

Ho messo - per caso, quelle avevo - 2 pesche gialle e una bianca e se mi riesce farò così anche la prossima volta.
Kat

Etichette: ,

COMMENTI (13)

invia a un amico links to this post

20 giugno 2007

La bozza "fantasma"

Eggià, perchè se osassi pubblicare questa roba, Remy mi "sbianchetterebbe" all'istante!
Si: per lui un pasto deve essere preparato con pazienza, deve essere composto da almeno due portate (delle quali una sia un dolce), deve essere impiattato per benino e servito su una tavola apparecchiata con cura e soprattutto deve essere accompagnato da pane fatto in casa, lievitato almeno 420 ore, impastato 20 o 30 volte, ecc. ecc. ecc. ;-p
Invece, su questa sponda delle Alpi, succede che la famiglia è tanto scombinata che ognuno mangia ad un orario diverso, che i gusti personali divergono di parecchio e quindi si finisce col fai-da-te quotidiano. E il mio fai-da-me prevede rapidità e minimalismo, anche e soprattutto nella quantità di pentolame da lavare!
E così stasera ho dato il colpo di grazia a un mezzo cappuccio che gemeva in frigo, ripassandolo in técia. (Solito: soffrittino di cipolla nel burro, farlo "attaccare" appena un po' -che è meglio- cappuccio affettato e sale.) Eppoi ho acchiappato un pacchettino di würstel, li ho tagliati a metà e li ho ficcati nel pentolino col cappuccio. Junk food (altrimenti detto scoàsse)? Può darsi, non lo nego, ma soddisfa le mie esigenze di cui sopra e, non nego nemmeno questo, ... mi piace pure!


E loro, intanto, prendono il fresco. :-)

Patt

Etichette:

COMMENTI (8)

invia a un amico links to this post

19 giugno 2007

"Senza non ci starei" - MEME

Siccome che mi è concesso usare sia Lei che Loro, al meme di Cuochetta posso dare una risposta molto minimalista che senza dubbio stupirà chi conosce il contenuto dei miei armadi.
In cucina, starei proprio male senza un bel...


Vuoto,ovviamente.
Kat

ps: Patt tocca a teeeeeeeeee!

Etichette:

COMMENTI (2)

invia a un amico links to this post

18 giugno 2007

"Senza non ci starei" - MEME

In risposta al meme di Cuochetta

Per tutti i giorni ... Lei , la fedele impastatrice



Per tutta la vita, Loro.
Remy

Etichette:

COMMENTI (7)

invia a un amico links to this post

17 giugno 2007

Ciao Paolo


Questa è per te. O forse per noi. Anche per noi. Ora il tuo corpo riposa in mare ma è sull'arcobaleno che vogliamo continuare a pensarti. Se sapremo crescere ancora, crescerai con noi.
Kat

Etichette:

COMMENTI (1)

invia a un amico links to this post

16 giugno 2007

La quiete...

...dopo il temporale

Etichette:

COMMENTI (1)

invia a un amico links to this post

15 giugno 2007

La ricetta...

...la decido io!
Nioula

Etichette:

COMMENTI (5)

invia a un amico links to this post

14 giugno 2007

Salmone al vapore

Massimo sapore, minimo sbattimento ;-)


per due porzioni :
- una "coda" di salmone o due filetti monoporzione
- timo limonato o rosmarino
per la salsa :
- 100 ml di fumetto di pesce (ospite fisso in congelatore, quello liofilizzato proprio non mi va di usarlo)
- un cucchiaio di capperottini (così si presentano sull'etichetta ;-)
- 3 cucchiai di olio e.v.o.

Ho sfilettato e spellato il pesce e messo la lisca in un pentolino su fuoco basso con il fumetto. In assenza di lisca, poco male. Si è trattato solo di insaporire ulteriormente il fumetto, mentre si restringeva un po', e ... di recuperare briciole di pesce per le ragatte.
Ho cosparso i filetti con timo limonato e li ho cotti al vapore (cestello forato) per una decina di minuti. E' una cottura molto adatta al salmone che così cuoce molto in fretta, viene sgrassato dal vapore e risulta più digeribile e, dettaglio non indifferente, rilascia meno odore (beh, meglio non dimenticarsi comunque di accendere la cappa ;-)
Al fumetto ristretto e caldo ho aggiunto prima i capperi tritati fini fini, poi l'olio, emulsionando alla bene meglio con un cucchiaio di legno. Ho aggiustato di sale, tenendo presente che capperi e fumetto sono salati di loro ma il pesce non lo è affatto, e "spalmato" di salsina i filetti adagiati nel piatto.
Piaciuto!
Kat

Etichette: ,

COMMENTI (2)

invia a un amico links to this post

13 giugno 2007

Minestrone tutto verde


Eravamo nell'orto, tra un temporale e l'altro, a raccogliere insalata e...
R - ci sono due zucchine!
K - e una manciata di piselli!
R - alla mamma sono sfuggiti tre ciuffi di spinaci selvatici...
K - proviamo la pentola nuova?

La ricetta la decide l'orto.
In questo caso:
- 2 cipollotti
- 1 zucchina media
- 1 tazza di piselli sgranati
- 2 coste di sedano verde (con tanto di foglie)
- 2 patate (dell'anno scorso)
- 2 cespi di spinaci selvatici
- boraggine a volontà
- un cucchiaio di basilico tritato
e, ancora, dalla dispensa:
- un pugno di riso
- scaglie di parmigiano
- olio evo
- sale alle erbe

Dopo aver lavato e sgrondato e cubettato o sminuzzato tutte le verdure, le abbiamo buttate in pentola con un po' d'olio e lasciato rosolare 3 minuti quindi abbiamo aggiunto acqua bollente e fatto cuocere un'ora. Riso e sale sono stati aggiunti 20 minuti prima della fine. Mancava solo il basilico tritato. Da ultimo - nel piatto - scaglie di parmigiano e un giro d'olio crudo.
Piaciuto! Se però la smette di piovere tutte le sere alle 5, siamo disposti ad accontentarci di un'insalata ;-)
Kat e Remy

Etichette:

COMMENTI (11)

invia a un amico links to this post

12 giugno 2007

Muffins lamponi e basilico


Ricetta rubata a Marie-Laure che si era ispirata a sua volta ad un'idea di Frédérique (more e basilico in quel caso).
I lamponi vengono dalla Spagna via il supermercato, il basilico dall'orto.

180 g di farina
2 c. da café di lievito oppure 1 di cremor tartaro e 1 di bicarbonato
80 g di zucchero + 2 cucchiai
1 pizzico di sale
2 uova
5 cl d'olio (di riso o altro dal sapore neutro)
16 cl di latte
la buccia di 1 limone non trattato
2 cucchiai di basilico tritato
125 g (una vaschetta) di lamponi (anche surgelati, fuori stagione)

Per prima cosa mescolo due cucchiai di zucchero con uno di farina e vi avvolgo i lamponi. Serve solo a non farli affondare nella pasta, ma serve.
Da un lato mescolo farina, zucchero, lievito, sale e buccia di limone tritata fine fine. Dall'altra gli ingredienti umidi : uova, latte, olio. Unisco i due senza mescolare troppo. Aggiungo i lamponi e il basilico. Distribuisco nelle formine da muffins. Forno pre-riscaldato 180° per 25 minuti.

L'abbinamento mi è piaciuto molto, l'impasto un po' meno, penso che riproverò usando quello di Lilizen, che ad ora è quello che mi ha dato più soddisfazioni.

Kat

Etichette:

COMMENTI (9)

invia a un amico links to this post

11 giugno 2007

"fougasse" a modo mio


Questo non è il mio primo esperimento di Fougasse provenzale e non credo sarà nemmeno l'ultimo, è solo un'ulteriore ricerca della via dello zen e dell'arte della panificazione. Oltretutto l'abbiamo deciso un po' all'ultimo momento e allora ho aumentato il lievito perché ho dovuto accorciare i tempi e...

Ingredienti per il poolish

- 250 g farina tipo "0"
- 200 g acqua
- 6 g lievito

Ho impastato velocemente tutti gli ingredienti e li ho lasciati riposare direttamente nell'impastatrice per 3 ore e mezza (quello era il tempo che avevo).

Ingredienti secondo impasto

- 200 g farina tipo "0"
- 30 g olio evo
- 10 g sale

Ho aggiunto questi ingredienti al poolish e impastato a lungo con l'impastatrice (10 minuti e più) e poi finito a mano. A riposare in una ciotola coperta da un panno umido per 2 ore.

Ingredienti per il terzo impasto

- 30 olive di riviera, denocciolate (tutte a mano, grrrrrrrrrrrrr!)
- un po' di timo

Sgonfiato l'impasto, l'ho steso su un piano di lavoro infarinato. Ho messo le olive e il timo al centro e ho richiuso sopra l'impasto prima di stenderlo (a mano o con un mattarello) in modo da formare una sorta di lacrima dello spessore di 2 - 3 centimetri. Con un coltello affilato ho praticato 4 tagli che ho allargato con le mani mentre mettevo la fougasse nella teglia.
Un' altra ora a lievitare sotto un panno umido.
Cotto in forno preriscaldato a 240° per 10 minuti e 210° per altri 20 minuti.
Remy

Ciomp!!! Come pane alle olive è una delizia. Come "fougasse"... il terzo esperimento sarà senz'altro perfetto ;-)
Katy

Etichette: ,

COMMENTI (6)

invia a un amico links to this post

10 giugno 2007

Gironzolando.... in edicola

Abbiamo trovato l'ultimo numero di Cucina di Casamia, trimestrale che non se la tira e per questo, a nostro avviso, vale il doppio. Inutile dire che le pagine decidate alla cucina di montagna ci hanno fatto battere il cuore.

Non che le ricette marinare...

Kat e Remy

ps: in quel postaccio spagnolo pieno di studenti , arriverà a fine settimana ; -)

Etichette: ,

COMMENTI (6)

invia a un amico links to this post

09 giugno 2007

I gioielli del bruco

Etichette:

COMMENTI (9)

invia a un amico links to this post

08 giugno 2007

Involtini "d'Arnad"


fettine di lonza di maiale
lardo d'Arnad
pancetta affumicata tipo bacon
bresaola di manzo o prosciutto crudo di Parma
champignons
limone
aglio
prezzemolo
rosmarino
burro
sale
pepe
farina b

.... e sperare di ricordarsi come li ho fatti .........



Dopo aver scritto quanto sopra (faticosamente ripescato nella memoria antica della scorsa settimana ;-) provo a scrivere davvero come ho fatto questi involtini alla "vediamo cosa c'è in frigo"!

Si prende una fettina di carne, si batte leggermente e si copre con una fetta di prosciutto o di bresaola, poi con una fettina di pancetta e si arrotola strettamente, avvolgendo infine il tutto con una fetta di lardo d'Arnad. Si fissa con uno stecchino e si rotola nella farina. Calcolare due o tre "pezzi" per commensale.
In un tegame si fa sfrigolare un generoso pezzo di burro (mai detto che sia una ricetta lait!) con uno spicchio d'aglio e un paio di rametti di rosmarino e si rosolano ben bene tutti gli involtini, girandoli spesso fino a doratura uniforme.
Si toglie il rosmarino, si bagna con il succo di un limone e si aggiungono i funghi tagliati a fettine non troppo sottili.
Si sala qb e si fa andare a fuoco dolce, rigirando spesso la carne, per 15-20 minuti, mettendo il coperchio se tendesse ad asciugarsi troppo.
Alla fine si aggiunge un trito di aglio e prezzemolo.
Di gusto mio, avrei messo anche un bastoncino di zucchina al centro di ogni involtino, ma siccome almeno due schizzinosi facevano pollice verso, ho lasciato perdere.
Devo dire che non erano niente male!

Patt

Etichette: ,

COMMENTI (12)

invia a un amico links to this post

07 giugno 2007

Il sogno dello scoiattolo

Etichette:

COMMENTI (6)

invia a un amico links to this post

06 giugno 2007

Il sogno del merlo

Etichette:

COMMENTI (7)

invia a un amico links to this post

05 giugno 2007

Le nostre prime fave fresche

Mentre le svestivamo (prima il bacello poi la pellicina), un po' abbiamo sbuffato ma il momento peggiore è arrivato quando si è trattato di scegliere tra una decina di ricette.
Fu così che, prendendo un po' di una un po' dell'altra... abbiamo messo in padella:
- un cipollotto fresco tagliato fine fine
- un po' di pancetta a dadini
- due manciate di fave crude (sembrano poche solo a chi non le ha mai sbucciate)
- olio evo
Bagnando ogni tanto con un po' di brodo vegetale abbiamo portato le fave a cottura quindi abbiamo aggiunto e spadellato in loro compagnia :
-200 g di orecchiette (quelle avevamo) cotte molto al dente
Da ultimo e a crudo, mentuccia fresca a piacere.
Volendo, ci sta benissimo anche del peperoncino fresco.
Kat e Remy

Etichette: , ,

COMMENTI (9)

invia a un amico links to this post

03 giugno 2007

Sua altezza


non ha problemi di equilibrio ;-)

Etichette:

COMMENTI (13)

invia a un amico links to this post

01 giugno 2007

Viaggiando...

siamo passati a Ventimiglia alta e vicino alla cattedrale (XI- XII sec.) ...


abbiamo visto e amato questa insegna :-)


A Menton, invece, ci siamo innamorati di questo albero ma non sappiamo proprio dargli un nome. Cat aiuto!!!!!!!!



Kat e Remy

Etichette:

COMMENTI (8)

invia a un amico links to this post