28 gennaio 2008

Cavoletti sprint!


Immaginate di arrivare a casa talmente tardi che la pausa pranzo è ormai agli sgoccioli. Uff! Nulla di preparato in anticipo. Sgrunt! In un cantuccio del frigo occhieggia una confezione di cavoletti di brussssell acquistata un tot di giorni fa. Non c'è tempo per i se e per i ma, mano alla padella!
Mondate e tagliate a metà i cavoletti, sciacquateli sotto l'acqua corrente e, mentre sgocciolano nel colapasta, scaldate un cucchiaio d'olio di oliva in una padella; tagliateci dentro, al volo, una minicipolla (in questo caso una tropea poco più grande di un grosso cavoletto) e unite i bruxelles sgocciolati.
Salate, pepate, mescolate bene per far rosolare un po', incoperchiate e fate andare a fuoco vivo mentre apparecchiate la tavola e vedete cosa passa san freezer come piatto forte (su questo soprassediamo sennò Remy mi sbianchetta definitivamente!).
Se occorre, aggiungete un po' d'acqua. In circa dieci minuti saranno cotti; lasciate abbronzare un pochino e ... a tavola! ;-)

Patt

Etichette: , ,

7Commenti:

Blogger Geillis ha detto:

Messaggio per Patt: ti ho spedito la civetta all'e-mail del blog, spero ti arrivi!

Buona giornata a tutti, deliziateci ancora con le vostre ricette, per favore!

28/01/08, 08:27  
Blogger cybergatto ha detto:

yum yum... (che in questo caso non è l'amica di KOKO nevvero Patt!!).

Il cavoletto presenta un solo svantaggio per me che non ho la cucina munita di porta che la possa isolare olfattivamente dal resto della casa...però però...che buoni!!

>^^<

28/01/08, 10:51  
Blogger marinella ha detto:

Buoni, li faccio anch'io così e ci aggiungo dei dadini di pancetta pretagliati. L'odore in casa però rimane, lo combatto arieggiando e mettendo in funzione il diffusore di oli essenziali a freddo che mi sono regalata un po' di tempo fa.

28/01/08, 12:00  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

I cavoletti di Bruxelles li lascio al 2009, per il 2008 ho già assaggiato la scorzanera, mica voglio esagerare, eh! Però, quando li mangerò, li mangerò fatti così, non lessati come li predilige Cat.
L'odore, accidenti, noi lo copriamo con quello dei broccoli, chepoi copriamo con quello di pesce, che poi copriamo con quello dei dolci (anzi coprivamo, perchè non se ne fanno quasi più.......)

28/01/08, 13:37  
Blogger enza ha detto:

scribacchini passate da me? ho una cosa da proporre...

28/01/08, 20:07  
Anonymous mamma3 ha detto:

Adoro i cavoletti, sono buoni e andrebbero mangiati tre o quattro volte la settimana, quindi hai risolto la pausa pranzo eccelentemente! Elga

28/01/08, 21:33  
Blogger Scribacchini ha detto:

Grazie, ragassse!
Devo dire che l'odore è minimo, perché la cottura è talmente rapida e lo spazzolamento pignatta anche, che non fa in tempo a prodursi e/o stagnare. Comunque, trucchetto: se proprio non volete l'odore di cavolo, mettere un pentolino-ino con un goccino-ino di aceto a bollire. L'odore dell'aceto neutralizzerà quello del cavolo! (E poi potrete usare l'aceto caldo per sgrassare i piatti).
Buona giornata a tutte e grattini agli aventuali assistenti pelosi! :-)

29/01/08, 06:37  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home