29 novembre 2006

I muffins cioccarancio di Elvira

Ehm, oltre a bucce d'arancia "qualsiasi", per usi aromatici non alimentari non ancora ben definiti, vi riesce di procurarvi qualche arancia bio? A dir vero ne basterebbe una ;-) Grazie ad Elvira, che è bilingue e pubblica in francese le buonezze che scova su riviste brasiliane, ho potuto assaggiare questi muffins cioccarancio pur non capendo una virgola di portoghese .

Per 10-12 muffins, secondo pezzatura
(una tazza= un vasetto vuoto dello yogurt)

- 3 tazze di farina
- 1 tazza di zucchero
- 1 pizzicone di sale
- 2 uova
- 1 tazza di latte
- 1/2 tazza d'olio
- 1 cucchiaione di buccia d'arancia grattugiata fine fine
- 180 g di cioccolato fondente grossolanamente tritato
- 1 cucchiaio di cognac o brandy
- 1 cucciaio di succo d'arancia
- mezza bustina di lievito per dolci oppure un cucchiaino di bicarbonato e uno di cremor tartaro (oppure, se la usate, basta prendere farina con lievito incorporato come da ricetta originale)
- olio e farina per la teglia se non usate quelle di silicone

Lavate accuratamente l'arancia, asciugatela e prelevate la parte esterna della buccia. Se avete usato un rigalimoni dovrete tritarla. Io l'ho messa in un mixerino assieme allo zucchero. Si distribuisce meglio.
Accendete il forno su 180-190°. Ungete e infarinata la teglia.
Mescolate la farina con lo zucchero, il sale e il lievito quindi incorporate uova, latte e olio, buccia e succo d'arancia e liquore. Da ultimo il cioccolato, senza mixare.
Distribuite l'impasto nelle scodelline della teglia e infornate per una ventina di minuti.
Lasciate intiepidire un po' prima di sformare e far raffreddare su una griglia.
Sempre che vi riesca di lasciarli raffreddare!!!
Chi è intollerante al latte vaccino potrà usare il latte vegetale di suo gusto, oppure sostituire interamente il latte con succo d'arancia (una tazza). Il risultato è inevitabilmente meno morbido ma pur sempre molto gradevole. Garantisco!
La ricetta non prevede spezie, ma perché no? Un pizzico di zenzero o di cannella o di entrambi , secondo me ci sta bene.
Kat

Etichette:

11Commenti:

Anonymous mip ha detto:

Li voglio li voglio li voglio.....
Questo fine settimana li faccio di sicuro!
Se invece del latte io metto lo yogurt va bene lo stesso però?
La ricetta che uso sempre io con i "muffini" è uguale uguale solo che al posto del bicchiere di latte uso un bicchiere di yogurt.
Senti, io provo, poi ti posto il risultato!
Buoni... arancia e cioccolato.... con un goccino di brandy....
O siiiii grandissimo CIOMP!!!
GRAZIEEEE........
nasinasi
mip

29/11/06, 09:18  
Anonymous Zora ha detto:

Avevo deciso di non fare dolci per almeno una settimana, ma adesso mi stai tentando!!

29/11/06, 11:07  
Blogger LaCuocaRossa ha detto:

io invece da elvira me le leggo in portoghese le ricette eprchè di francese so a stennto bonjour (si scrvie così???) ciao amici scribacchini, mi eravate mancati!

29/11/06, 13:54  
Anonymous Anonimo ha detto:

E' un anno che provo ricette di muffin...ma nessuno mi soddisfa.Ma come deve essere un muffin???mi vengono bene,alcuni un po' gommosi.Adesso provo anche questa ricetta.forse non ho la mano,eppure ho anche libri americani e seguo alla lettera tutto..ce la faro' a realizzare un muffin decente??
ciao
dani

29/11/06, 14:30  
Blogger gli scribacchini ha detto:

Dani, c'è un trucco: rispettare assolutamente la ricetta quando dice di mescolare poco. Prepari in un recipiente gli ingredienti secchi(farina, sale, lievito + noci, uvetta, ciocco o cose varie) e li misceli bene tra loro in modo che il lievito non faccia scherzi. Stessa cosa con gli elementi umidi (uova,latte , olio o burro fuso). Poi versi gli elementi secchi in quelli umidi, senza insistere. Proprio mescolando troppo l'impasto i muffins diventano gommosi. Attendiamo aggiornamenti. Ciao. Kat

29/11/06, 20:09  
Blogger cat ha detto:

kat, perchè mescoli sempre il bicarbonato al cremor-tartaro? funzia meglio? io uso solo il cremortartaro, ma anche in altre ricette ho trovato questa mistura! racconta racconta, cat

29/11/06, 20:59  
Anonymous Kat ha detto:

Cat, sul fronte chimico 'gnorantissima sono. Mi sembra di aver letto che l'uno potenzia l'altro ma non sono in grado di confermare se non attraverso l'esperienza. Quella miscela era presente nelle torte del ricettario della mia nonna ma io l'ho notata solo dopo aver letto libri di cucina anglo-sassoni. Baking soda and cream of tartar suonano così esotici !!!;-) Se trovo qualcosa in rete faccio un post. Se trovi tu, lo fai tu?

29/11/06, 21:13  
Anonymous Anonimo ha detto:

ma il cremor tartaro dove lo trovate?in farmacia ?Cat,io mescolo poco,ma quanto poco bisogna mascolare??io mescolo quel po' che serve per far prendere la farina,nel senso che non faccio rimanere parti di farina staccate dal composto.Comunque non mi arrendo...
grazie
dani

03/12/06, 19:33  
Anonymous Kat ha detto:

Si, Dani, il cremor tartaro lo compriamo in farmacia, ma unicamente perché aquistando confezioni grandi costa meno. Se vuoi solo provarlo per valutare, lo trovi anche in bustine nei negozi di prodotti bio. Che la fata dei muffins sia con te ;-)

03/12/06, 22:12  
Blogger Elvira ha detto:

Que ça me fait plaisir de les voir par ici, ces muffins! :-)

Ils sont très réussis, en plus. Merci pour le clin d'oeil.

Bises du Portugal.

04/12/06, 10:19  
Anonymous mip ha detto:

Fattiiiiii...........
ma sono davvero uan delizia!
Che dico una delizia......
di più!
Grazie davvero tantissimo per questa nuova ricetta da appendere alla porta del frigo!
nasinasi
mip

04/12/06, 10:24  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home