27 novembre 2006

Le cotogne secondo Donna Hay


Il recente post di Cat dedicato alle cotogne mi ha ricordato una ricetta notata a suo tempo nel volume Recettes vite prêtes, di Donna Hay, edizione francese Marabout( 2001 ).
Donna Hay è una maga. La sua magia sta nel saper abbinare pochi ottimi ingredienti in preparazioni semplici e spesso molto rapide ricavandone autentiche delizie. Non per niente il suo motto è "Turn simple into special", fai che semplice diventi speciale. I suoi libri di cucina sono senza dubbio tra i miei preferiti. Tra le sue fans più note, il Cavoletto di Bruxelles e Piperita.

Di mio, ho aggiunto il riutilizzo dello sciroppo in una crema inglese e una decisa diminuzione della dose di zucchero.

Per 2 porzioni di Cotogne scirocaramellate :
- una bella cotogna
- 50 cl d'acqua
- 150 g di zucchero
- un pezzo di stecca di vaniglia

Per l'eventuale crema inglese di accompagnamento:
- lo sciroppo di cottura delle cotogne
- 2 tuorli d'uovo (uno solo se XL)
- un quarto di litro di latte

In una padella dal fondo bello piatto versate l'acqua, lo zucchero e la vaniglia aperta in due e mettete su fuoco dolce finché lo zucchero non si sia sciolto del tutto.
Intanto sbucciate la cotogna e tagliatela a fette alte un centimetro. Se il cuore è bello e sano lasciatelo, sennò scavatelo via con un leva torsolo. Mettetele in padella. Inzuppatele bene nello sciroppo poi rivoltatele. Fate cuocere coperto 6 minuti da un lato e 6 dall'altro. Lasciate raffreddare nello sciroppo.

Se volete accompagnarle con una crema inglese, prelevate gran parte dello sciroppo lasciandone solo quanto basta per lustrare le fette di cotogna. Sbattetelo con due tuorli d'uovo. Fate bollire il latte e versatelo, frustando senza sosta, nelle uova. Trasferite in una pentola su fuoco dolcissimo e fate addensare girando in continuazione, senza raggiungere l'ebollizione, finché non vela il cucchiaio. Lasciate raffreddare.

Al momento di servire, versate la crema inglese a specchio sul piattino e adagiatevi due fette di cotogne. Per quanto siano state cotte nello sciroppo, saranno ancora un po' acidule, in piacevole contrasto con la dolcezza della crema inglese.
Kat

Etichette:

6Commenti:

Anonymous Haku ha detto:

Diavolo, sto leggiucchiando il tuo blog e m'è venuta una fame!!!
Bravo!

27/11/06, 11:31  
Blogger cybergatto ha detto:

questa è una GRAN BELLA RICETTA.
Grazie

>^^<

27/11/06, 16:59  
Blogger Piperita ha detto:

Donna Hay for ever and ever!!!

27/11/06, 17:13  
Blogger max ha detto:

Non conosce voca Donna Hay, ccerco subito di recuperare... grazie per avermela fatta scoprire

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

28/11/06, 07:20  
Anonymous mip ha detto:

Va bene, va bene.....
latito un po, e quando torno trovo questo. Lo considero un invito e fra poco troverai due gatti bipedi che stazionano sullo zerbino di casa tua!
nasinasi
mip

28/11/06, 17:34  
Anonymous Kat ha detto:

mip, con 24 ore di preavviso trovate anche una cuccia e un goccio di latte ;-)

28/11/06, 17:56  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home