22 ottobre 2007

Una roba pazzesca - Cat non leggere, è per Anna e Gaia ;-)

La ricetta l'ho pescata in Francia da Alhya ovvero A Turtle in a kitchen. Oltre ad essere assolutamente lussurioso, questo dessert ha altri seri vantaggi : niente farina, 4 soli ingredienti e una cottura lenta ma completa che lo rende più digeribile degli altri fondant.
Queste le dosi della ricetta originale di questo Fondant al cioccolato, che la Turtle considera adatto a "una squadra di nuotatrici russe" e aveva diviso per 4. Come lei, le cito per dovere di cronaca, si sa mai che vi capiti di trovarvi per casa un'intera classe di adolescenti ;-) Poi però ragioniamo...
  • 750 g di cioccolato fondente al 70%
  • 500 g di burro morbido
  • 400 g di zucchero
  • 12 uova intere
Le mie dosi - per 3 o 4 porzioni:
  • un uovo
  • 30-40 g di zucchero (per me bastano 30)
  • 60 g di cioccolato al 70%
  • 40 g di burro (magari demi-sel, idea della Turtle che ha origini bretoni. A mio parere ci sta d'incanto. Siccome in Italia è introvabile - quello della Lurpak è troppo salato per questo tipo di preparazione - usate burro normale e, se l'idea vi garba, mettete un bel pizzicone di sale nell'impasto).
  • forma o formine di silicone, da imburrare lo stesso in questo caso.
Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel micro onde.
Sbattete il burro morbido con lo zucchero quindi incorporate l'uovo. Se moltiplicate le dosi, incorporate le uova una per una.
Aggiungete il cioccolato fuso, mescolate bene e versate nelle formine.
Forno 100° - nessun errore di battitura, è proprio 100 - per 40-60 minuti secondo il formato. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente o in frigo e gustate gemendo a piccolissime cucchiaiate.

God bless the Turtle! Merci, j'en avais bien besoin ;-)
Kat

Etichette: ,

23Commenti:

Blogger loste ha detto:

Ecco vedi, io vado in giro a raccontare a tutti della cottura a bassa temperatura, macellaio compreso, e poi non mi era mai passata per la testa di usarla con il cioccolato. Ci volevate voi. Grazie questo pomeriggio faccio un regalo ai ragazzi.
Loste

22/10/07, 07:59  
Blogger JvH ha detto:

Oh oh, ecco una ricettina che m'interessa!

22/10/07, 09:05  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao Loste, benvenuto! Verremo da te a studiare la cottura dolce della carne. Sono anni che un amico cuoco ce ne parla e ora abbiamo anche il forno giusto.
Bonjour Jeanne, bon gateau ;-)
Kat

22/10/07, 09:16  
Blogger Grande Gatto ha detto:

mmmmhhhhhh!!!!!!! quasi quasi.... stavo pensando : come verrà con il cioccolato all'85 o al 99 ?????
proveremo e vi faremo sapere! MEOW!!!

22/10/07, 10:02  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao Gattaccio Piero! Io non andrei oltre l'85%. Anche per motivi di consistenza. Smack. K.

22/10/07, 10:23  
Blogger Aiuolik ha detto:

Adoro il cioccolato, questo dolce fa proprio al caso mio!

Buon inizio settimana,
Aiuolik

22/10/07, 11:36  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Io però posso ben leggere, vero? Quante vasche di olimpionica mi tocca fare per smaltirli? Se me li faccio preparare per il mio forty-party (nella dose per le nuotatrici russe) sono troppo cattiva?

Siamo stati sabato a vedere Ratatouille, protagonista un topo di nome Remy (!), che fa cose strabilianti in cucina!!!!! Moolto divertente, grafica bellissima. I boys sono alle prese con fettine di carota ripiene alle erbette; la regola proclamata solennemente nel film (tenere pulito il piano di lavoro) non è proprio una priorità assoluta, ma non si può volere tutto, giusto?

22/10/07, 12:03  
Blogger Scribacchini ha detto:

Remy esprime la massima solidarietà con i boys e io con te, mrs bee. Kat

22/10/07, 12:09  
Blogger Alhya ha detto:

quel honneur! je suis trop flattée! quel plaisir de voir que ça t'a plu! merci, merci, une p'tite Turtle, heureuse!

22/10/07, 12:27  
Blogger Tulip ha detto:

Questo fondant ha un aspetto squisito!
e trovo perfetta l'idea di eliminare totalemnte la arina e cuocere completamente .. penso proprio che lo proverò!

22/10/07, 14:36  
Blogger berso ha detto:

Ringrazio solo ora per gli auguri all'Alice, scusate.
GRAZIE!!!!!!!!

22/10/07, 16:05  
Blogger Gracianne ha detto:

Besoin de douceur ces jours-ci Kat?

22/10/07, 16:24  
Anonymous Anonimo ha detto:

AAAAAAAAAAAAAAAAAGHHHHHHHHH!
sto mordendo violentemente una matita (ma quante calorie avrá la matita?) il tortino non voglio nemmeno pensarci! vi voglio bene lo stesso malefici, cat

22/10/07, 16:58  
Blogger anna ha detto:

Cosa posso dire SUBLIME...ed è anche glutenfree...Remy sei un genio...
Gaia viene a casa mia domenica per la giornata delle meringhe...potrei proporle di fare anche questo fantastico fondant e magari poi gustarlo insieme alle meringhe...cavolo che pasticcio zuccheroso.... ;D Un abbraccio

22/10/07, 18:59  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ehm, Anna, io sono solo l'assaggiatore ufficiale ;-)

22/10/07, 19:03  
Blogger CoCo ha detto:

godurioso questo dolce, una volta ne ho fatto uno di quelli col cuore fondente sono stata male tre giorni tanto era pesante, questo mi ispira!

22/10/07, 19:49  
Blogger marinella ha detto:

Wow Kat, questo fondant mi sembra strepitoso, non proprio dietetico ma quando si vuole fare un figurone si può fare uno strappo. Penso che ci proverò fra 2 sabati, come dessert dopo la bagna caoda.

22/10/07, 22:49  
Blogger Scribacchini ha detto:

Grazie a tutti per l'apprezzamento che ovviamente va soprattutto ad Alhya. Kat

Marinella, mi sorge il dubbio che dopo la bagna cauda sia più prudente una mousse al limone ;-)

22/10/07, 23:31  
Blogger Amelia ha detto:

fantastico!! ora ho un solo problema non c'e' in casa una sola goccia di cioccolato... sing devo per forza aspettare domani, sognando dolcetti di cioccolato

23/10/07, 00:07  
Anonymous Blondie ha detto:

Meravigliosa. Una ricetta meravigliosa. Non ho altre parole.

23/10/07, 23:29  
Blogger marinella ha detto:

La mousse al limone in effetti sarebbe meglio, in origine pensavo ad una gelo di agrumi, ma continuo a fare un pensierino a questo fondente, ho una serie di ospiti mooolto golosi. Se lo faccio ti aggiorno. baci

24/10/07, 10:52  
Anonymous Anonimo ha detto:

sarà perché mi chiamo Anna e mia figlia Gaia... sarà perché sono un'incurabile divoratrice di cioccolato.. il vostro blog mi ha chiamata e io ho risposto!
Solo un commento MERAVIGLIOSO!
dalle foto, ai contenuti a..questo dolce megagalattico che farò stasera stessa appena rientro dal lavoro.
GRAZIE!

31/10/07, 10:44  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ma ciao, AnnamammadiGaia, benvenuta!
Il tuo commento è senza dubbio uno dei più belli ricevuti in due anni di blog.

31/10/07, 21:23  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home