09 novembre 2007

Un regalo spinoso


Giorni fa, a mia cognata hanno regalato due chayote (bot: sechium edule) - zucchette di origine messicana molto comuni nelle Antille, anche sotto il nome di chouchou o di christophine, che a quanto pare hanno accettato di crescere anche sulla collina al sole sopra Aosta - e lei ... le ha regalate a noi. Dopo averle lasciare languire un po' in frigo - per fortuna hanno la buccia spessa e si conservano molto meglio delle nostre zucchine - ho infilato i guanti, le ho sbucciate, tagliate a tocchi e fatte saltare in padella con olio evo e sale alle erbe.
Il sapore è a metà strada tra una zucchina molto dolce e il cuore di carciofo e la consistenza è piacevolmente soda, quasi croccante. Eccole sistemate ;-)


Kat

Etichette: ,

8Commenti:

Blogger Gracianne ha detto:

Je n'ai jamais goute aux chayottes. Regarde sur le blog de jp, il y avait un article tres joli sur les chayottes il y a quelques jours: http://olharfeliz.typepad.com/cuisine/2007/11/soupe-de-chayot.html

09/11/07, 11:58  
Anonymous Anonimo ha detto:

Sechium edule! sonomolto orgoglioso di voi! 10+ cat

09/11/07, 12:07  
Blogger Scribacchini ha detto:

'spetta, 'spetta, Cat, nessun merito. Di botanica non vado troppo forte. Tutto frutto (esotico) dell'uso di Internet per trovare il nome italiano di cose di cui so solo il nome francese. Digito Chayote e nome botanico eppoi Sechium edule e in italiano e per finire me la tiro pubblicando quello che ho trovato. Sai che fatica! Però la voglia di ribattezzarla Secchiona commestibile ce l'avevo ;-)
Kat

09/11/07, 14:21  
Blogger Imma ha detto:

Anch'io le ho scoperte pochi giorni fa, ma non erano pelose!!!!
A me il sapoe da crudo ricorda tanto quella di una pera! comunque, ci ho fatto una zuppa che postero' presto!!! Ciao

09/11/07, 19:30  
Blogger Scribacchini ha detto:

Anche noi le abbiamo sempre viste glabre. Queste saranno così perchè cresciute in montagna? :-)
Cat, aiutoooooooo!
Remy

09/11/07, 19:38  
Anonymous caravaggio ha detto:

non dobrebbero essere male buona giornata

11/11/07, 07:40  
Blogger Ilaria ha detto:

La mia mamma ci faceva le frittelle, come fossero mele.
Da leggarsi i baffi!

13/11/07, 13:58  
Anonymous Fernanda ha detto:

Ciao, sono brasiliana, abito a Brescia e sto preparando un sito di cucina brasiliana. Chiedo la tua autorizzazione per utilizzare la foto del chayote nel mio sito, naturalmente con il dovuto credito.
Grazie
Fernanda Bocconi
bocconi.azadinho@libero.it

06/09/11, 11:13  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home