17 febbraio 2006

Venerdì, 17 Febbraio

Fermi lì, via gli amuleti! Oggi è un giorno splendido, oggi è la

- Giornata Mondiale del Gatto -

Perché proprio oggi? Beh, l’hanno deciso le associazioni gattofile del mondo.
Pare che Febbraio sia dominato da Urano, pianeta degli spiriti liberi e indipendenti, del genio e della sregolatezza, … più felino di così … mentre il numero 17 se scritto in numeri romani (XVII) può essere anagrammato in “vixi” (ho vissuto), cosa che solo il gatto –con le sue 7 vite- può dire. Il 17, poi, esattamente come il gatto, è legato da sempre alla magia e alla superstizione.
Ho anche letto (qualcuno me lo conferma?) che In Sicilia si ritiene che il gatto nero protegga dagli spiriti malvagi e quindi viene tenuto in gran conto.
Per come la vedo io, ogni giorno è la giornata del gatto, di qualunque gatto. Ma come si può resistere? Io non ci provo nemmeno. Oggi, per festeggiare in modo speciale, salmone rosa del Canada per Memeo, Tigre e Attila, per Tessi pollo allo spiedo, la sua passione.

Se volete cimentarvi con qualcosa di particolare, vi copio tre ricettine pescate sul calendario micioso “Gatti come noi”.
- Pollo al profumo di formaggio
1 dado di carne, pollo disossato a pezzettini, formaggio grattugiato.
Versate mezza tazza d’acqua calda in una ciotola e scioglietevi dentro il dado. Aggiungete la carne e guarnite con il formaggio. Servite non troppo caldo.
- Pesce delizioso con fantasia di pane
1 tazza di merluzzo bollito, mezza tazza di briciole di pane.
Cuocete a fuoco lento per qualche minuto il pesce sminuzzato in mezza tazza d’acqua, insieme alle briciole di pane. Aspettate che si raddensi e servite tiepido.
- Biscottini alla miciosa
2 etti di sardine pulite a pezzettini, un quarto di tazza di latte in polvere, mezza tazza di farina, acqua.
Mischiate tutti gli ingredienti. Ricavate delle palline da questo impasto morbido, schiacciatele con una forchetta e cuocetele in forno a 180° fino a che diventano dorate.

Quando avrete pensato al micio di casa, ricordatevi anche di quelli meno fortunati: un cartoccetto di cibo lasciato in qualche angolo di strada ben defilato farà felice i randagetti e anche un aiutino al gattile della vostra città sarebbe una bella cosa, non chiedono molto, a volte sono utili anche solo vecchi vestiti per fare le cucce ai piccolini.

Se non avete già un amico di zampa potrebbe essere il giorno giusto per pensarci seriamente (seriamente, ho detto!) Un gatto riempie la vita, è un amico che non vi tradirà mai, che vi consolerà quando sarete tristi, che giocherà con voi nei giorni di baldoria, che vi assisterà amorevole se avrete il raffreddore, che vi aiuterà nelle vostre prodezze culinarie, che farà crescere meglio i vostri bambini, che darà un tocco di vera classe alla vostra dimora: come diceva Mark Twain “Una casa senza un gatto ben nutrito, coccolato e riverito, sarà forse una casa perfetta, ma come potrà dimostrare la sua nobiltà?”

Non chiedetemi per quale analogia mi è venuta in mente, ma ora vi racconto questa, appena sentita da Marì:
"È allo studio una fonte di energia nuova e rivoluzionaria.
Occorrente per la sperimentazione:
Gatto (1) Fette di pane (1) Burro (50 g) Spalmaburro (1) Tappeti persiani antichi (1) Realizzazione: Prendere la fetta di pane e spalmare con cura il burro su UNA SOLA della due facce. Attaccare il gatto di schiena SULLA FACCIA NON IMBURRATA della fetta di pane. Lasciare cadere il tutto da una certa altezza sul tappeto persiano. Nota Bene: il tappeto DEVE essere ANTICO e PREZIOSISSIMO, più è prezioso e più potente sarà il motore. Ora, per note leggi naturali, il gatto cade sempre sulle quattro zampe e il pane cade, sui tappeti preziosi, SOLAMENTE dalla parte del BURRO.
Quindi l'insieme Pane Imburrato/Gatto rimarrà a mezz'aria roteando con velocità crescente, cercando di rimettere ordine nelle leggi naturali. Collegando opportunamente un generatore all'insieme Pane Imburrato/Gatto, si può ottenere corrente elettrica di potenza proporzionale alla quantità di burro, all'area del pane e al valore del tappeto."
In tempi di crisi energetica un pensierino si può fare, no? ;-)

A questo punto, siccome i nostri gatti non si fanno mancare nulla, partecipano pure all’ultimo meme canterino:
1. La gatta
2. Matto come un gatto
3. The Year of the Cat
4. Jellicle Songs for Jellicle Cats
5. Il Gatto e la Volpe
6. 44 gatti (in fila per sei …)
7. Volevo un gatto nero
e, dato che se ne infischiano delle regole, anche
8. Il valzer del moscerino ;-)

Dopo la musica, un po’ di sana lettura. Per conoscere meglio i nostri amici vi suggerisco “La vita emotiva dei gatti” di Jeffrey Moussaieff Masson, se invece volete l’avventura tuffatevi nel giallo con la più affascinante coppia di investigatori del mondo letterario: Koko e Yum yum, per la serie “Il gatto che …” dalla penna di Lilian Jackson Braun. Oppure una favola che fa pensare “Il prodigioso Maurice e i suoi geniali roditori” di Terry Pratchett.
Non riuscite a leggere perché Micio vi si è acciambellato in grembo, sopra il libro ovviamente? Guardate insieme un bel musical! No, non sono originale: Cats, che altro? :-)

A tutti i gatti e a tutti coloro che li amano: Felice Giornata del Gatto, oggi, domani, sempre.

Patt

Etichette: , , ,

12Commenti:

Anonymous Kat ha detto:

Maooooooooo ! E nasi nasi.

17/02/06, 07:42  
Anonymous Kat ha detto:

Vi svelo un segreto. La bambina che strizza il gatto ( per poterlo poi stendere meglio, immagino) e proprio Patt ;-))))

17/02/06, 10:27  
Blogger cybergatto ha detto:

ma graaande che bello una gattofila! miao e frrr frrrr

17/02/06, 12:19  
Anonymous kat ha detto:

Di più, Cybergatto, di più ! 7 dei 9 Scribacchini sono gattofili e alcuni di questi si possono anche definire gattari. Mhrrrr !

17/02/06, 14:36  
Anonymous Francesca ha detto:

la foto del gatto di porcellana bianca è identica al mio Natalino;))
MAOOOO

17/02/06, 20:03  
Anonymous Patt ha detto:

Kaaat! Non è strizzato: fa ciao-ciao con la zampotta! ;-)))

17/02/06, 20:06  
Blogger cybergatto ha detto:

heheheeh trovo l'ideazione di un "motore a gatto imburrato" estremamente geniale! L'importante però è avere gatti, diciamo "standard". Fino ad adesso per casa mia hanno transitato e sostato almeno una cinquantina di gatti normali, ma l'ultimo rimasto (cioè l'ultimo dei MIEI tre) è l'eccezione alla ragola! riesce a cadere di schiena, di fianco e pure, saltando, fare il liscio alle sedie!

18/02/06, 15:08  
Blogger Kiup ha detto:

Se mi è permesso aggiungere un ulteriore spunto di lettura consiglio Il carattere del gatto, Stephen Budiansky, Cortina Editore. A me è piaciuto molto.

23/02/06, 22:08  
Blogger Kiup ha detto:

Dimenticavo, miao a tutti.

23/02/06, 22:09  
Anonymous quidvis ha detto:

sono Paola di gatti magici e gatti fatti e misfatti. bellissimo il menu gattoso, personalmente andrei in rovina![cito la tribù:Jedi, Caio, Cid Campeador,Poker, Desdemono, Peluche, Pomponia, Luna, Fagiolino, Sigfrido, Esopo, Scheeva, Alice, Mustafà il Nero, Teja, Fujiko, Elia, Belfagor, Poldo ll, Sam, Sally, Crios, Agostina, Fanello, Sturm, Drang, Tontolone, Makallè, Dada, Pata, Tata, Agrippino, Cocò, Romeo, Max ll, Tabuj ll, Muni, Sheherazade, Alcmena, Elettra, Milou, Gondeberga, Warnefrido, Agilulfo, Teodolinda, Soledad, Fritz, Meme lll , Freja, Wilma ll , Ermione (gatti), Akira Kurosawa (furetta), Chérie, Vladimir, Ofelia, Fox, Sandy, Cambise ll, Bisina, Isidoro, Medusa Bionda, Bamba, Chou-Chou, Taby (cani), Pasquale,Carlotta, Walter , Achille, Oliver (tartarughe)]
bellissime le foto dei tuoi mici, le aspetto per l'album "ospiti", segnalo questo blog a mio figlio che è il cuoco di casa: personalmente cucino lesso alla giovanna d'arco e uova alla molotov!

25/02/06, 16:44  
Anonymous Patt ha detto:

Grazie per la visita e complimenti per la fantasia! Il tuo Desdemono fa il paio con la mia Attila! ;-)
Saremo tutti felici di leggere te e tuo figlio, ma non sminuire le tue capacità in cucina: per vedere quel che so fare io, dà un'occhiata qui:
http://cuochidicarta.blogspot.com/2005/12/mele-al-forno.html
Se preferisci, scorri la sidebar finché trovi "Chicche" e clicca su "Mele al forno": è il mio capolavoro, Remy mi sfotte ancora ... ;-)))

25/02/06, 20:37  
Anonymous quidvis ha detto:

ti ho lasciato un commento per il tuo problema dall'altra parte.
aspetto le foto!

26/02/06, 16:36  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home