21 giugno 2006

Pomodori con riso e patate


"Alla romana" dovrei dire! Ma così il titolo veniva troppo lungo. E poi io romana non sono e ci ho messo del mio, quindi diciamo ... pomodori alla "quasi" romana. :-)

Vediamo come si fa.

Per quel piattino lì della foto ho usato:

2 pomodori grandi e maturi
5 cucchiai da minestra colmi di riso
1 cipolla bianca novella piccola
2 patate novelle medie
1 spicchio d'aglio (ce ne voleva di più, ma l'avevo finito ...)
alcune foglie di basilico fresco
coriandolo macinato
sale e pepe
olio evo

Raccomandazione: i pomodori devono essere davvero maturi. Sodi ma maturi. Quello di destra non lo era abbastanza e il risultato ... beh, inzomma ... ;-)

Tagliare la calottina superiore ai pomodori, svuotarli e mettere tutto il "ripieno", compreso il liquido, in una ciotola. Tagliuzzarlo se occorre, aggiungere il riso (crudo!), lo spicchio d'aglio intero (poi si toglierà), il basilico tritato grossolanamente, salare, pepare e coriandolare, un bel cucchiaio d'olio e mescolare bene. Salare i pomodori all'interno e, checché ne dica la tradizione, NON capovolgerli: l'acqua di vegetazione che si formerà all'interno favorirà la cottura del riso.
Mentre il composto riposa e i pomodori sudano, pelare le patate e tagliarle a tocchetti piuttosto piccoli, tagliare a spicchi la cipolla, salare, pepare e oliare e disporre in una teglia.
Riempire per tre quarti i pomodori con il composto di riso, chiudere con la calottina, adagiarli sopra il letto di patate e cipolla, sparpagliare in giro il composto di riso avanzato, un giro d'olio in superficie e infornare. A 200° (preriscaldato) per circa mezz'ora.
Non dimenticatevi che avete qualcosa in cottura: controllate spesso e se vedete che si è asciugato troppo ma non è ancora cotto, aggiungete un goccetto d'acqua.

A me piacciono caldi, ma sono ottimi anche freddi.

Patt

12Commenti:

Blogger Sigrid ha detto:

Ecco, la posso dire una cosa che risulterà molto antipatica?? (siii??) Beh, a me i pomodori al riso non piaccino. Vabbe che non li ho mai assaggiati, è un dettaglio, ma a roma, nei supermercati, se leggi il cartellino, i 'pomodori da riso' vengono... dal belgio! Chauvinismo a parte... macché seeemo pazzi?? :-DD
(in realtà scmetto che ad assaggiare quelli vostri ...;-)

21/06/06, 23:45  
Blogger cat ha detto:

riso e pomodoro: o lo adori o lo detesti! Purtroppo devo confessarti che anch'io propendo per la seconda (mi sento molto in imbarazzo, tipo: invitato a cena, devo dire che la mia religione mi vieta l'abbinamento riso e pomodoro, vagliela poi tu a spiegare che razza di religione sia!). Non so perchè, forse il troppo dolce del riso e il troppo acido del pomodoro, comunque i pomodori ripieni di maccheroncini li adoro! saluti golosi cat

22/06/06, 00:03  
Anonymous patt ha detto:

Cenzina - Ma dai! Antipatica perché? :-)))
Ci mancherebbe che avessimo tutti gli stessi gusti!
Ma dai, sul serio a roma i pomodori sono belgi? Cose da matti!!! ;-)
'ciotti
Cat - tu quoque? ;-) Ma parliamo degli stessi pomodori e riso? Quelli col riso a crudo? No, perché quelli col riso cotto prima non piacciono nemmeno a me, questi qui sono stati una vera rivelazione!
I pomodori coi maccheroncini, invece, non li conosco. Curiosa sono, adesso!
:-)

22/06/06, 00:24  
Blogger cybergatto ha detto:

normalmente prediligo la versione pomodoro crudo-tonno, ma anche così non mi dispiacciono. "coriandolare" è un termine che mi mette allegria!!!!

>^^<

22/06/06, 09:46  
Blogger lemoni ha detto:

Madonna che bontà...pensa Patt che a Roma si trovano i mitici pomodori anche nelle comunissime rosticcerie (ed alcuni li sanno fare davvero bene).
Io che sono parte romana e parte - nopea come diceva Totò me li magno su e giù (ovvero sia a casa che a Napoli dai miei parenti...)'na magnata coi fiocchi che ti mette allegria perchè raccogliere fino all'ultimo chicchetto di riso non è mica una impresa da niente...oibò...
Cari baci

22/06/06, 12:56  
Blogger milo ha detto:

non c'è storia, questo finesettimana faccio questi e quelli della Lilli :oP ...e poi vi saprò dire! che buoni!

22/06/06, 22:33  
Blogger danielad ha detto:

I pomodori con il riso non ammettono mezze misure, o ti piaccio o non ti piacciono, però devo dire che o sono fatti bene o fanno schifo... :-))))))))))

A me piacciono molto (quando sono fatti bene)!!! Ovvio!
:-)

li farò al più presto... con modifiche

24/06/06, 20:43  
Anonymous Patt ha detto:

Grazie dell'apprezzamento, ragazze! Questa ricetta ha un unico difetto, a parer mio: quando ci sono i pomodori giusti fa troooppo caldo per il forno! Barbatrucco: fornetto portatile fuori in terrazzo! ;-)))
E i vostri trucchi anti-caldo?
'ciotti
Patt

24/06/06, 20:56  
Anonymous Liuba ha detto:

Per me la cucina "romana" non è buona per niente.
Troppo unta troppo pesante.

04/06/08, 20:13  
Anonymous Anonimo ha detto:

La cucina romana troppo unta troppo pesante?... ma dove hai mangiato?
Io ai miei pomodori con riso (rigorosamente riso crudo) aggiungo anche una scatoletta di tonno.
Come trucchetto anticaldo proporrei il forno a microonde ma non l'ho mai usato con i pomodori con il riso ed ero qui sul computer per vedere se qualcuno dava i tempi di cottura del microonde.
Baci e buon pomodori con il riso a tutti io li straadoro...
P.S. non mi risulta che i pomodori da riso in vendita a Roma siano del Belgio, almeno non tutti. Quelli che compro io provengono dalla Sicili (grazie Sicilia!)

03/08/09, 11:11  
Anonymous ritaroma ha detto:

io i pomodori col riso li faccio anche sul tegame, una mezz'ora, quaranta minuti a fuoco medio. oltre a tutte le cose che hai elencato ci metto pezzettini di mortadella o prosciutto o spech, dipende se ne ho qualche fettina avanzata.naturallmente riso crudo e un pò di brodo per far cuocere anche le patate.non li faccio asciugare troppo xchè verso qualche cucchiata di quel sughetto (alzando la calotta )nel pomodoro!nel microonde a 700 w. per 25 minuti eBuon appetito.
sono contenta di essere passata da queste parti. grazie e saluti
da leccare i baffi

14/10/11, 09:20  
Anonymous Viviana ha detto:

Brava per la ricetta! E' molto simile a quella che faccio...io ci aggiungo dentro l'impasto anche un po' di menta fresca tritata.... Una delizia....e ancora meglio il giorno dopo! Oggi li ho fatti aggiungendo dei pepperoni piccoli e tondi ... Buon appetitto!

23/06/13, 19:50  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home