04 dicembre 2006

Pere ambrate

Della serie "ancora frutta cotta, ci perdoni mrs bee", dopo le cotogne, ecco a voi la nostra personale interpretazione delle pere martine al vino. Vino bianco, anzi Moscato, una mezza bottiglia che languiva in frigo.

Per 4 persone :
16 pere martine
mezzo litro di Moscato
4 cucchiai di zucchero di canna
schegge di cannella in stecca
buccia d'arancia non trattata

Dall'arancia ben lavata e asciugata si asporta una striscia sottilissima di buccia. Se all'interno rimane scorza bianca, si raschia via con un cucchiaino. Si versa il vino in pentola, magari di coccio, assieme a zucchero, cannella e buccia d'arancia. Quando bolle si aggiungono le pere, semplicemente lavate. Si cuoce coperto per una quindicina di minuti poi si toglie il coperchio e si lascia restringere piano piano finché non rimanga uno sciroppo denso che raffreddandosi diventa una bellissima gelatina ambrata.
Nei momenti di lussuria le serviamo con una pallina di gelato alla crema.

Kat e Remy

Etichette:

6Commenti:

Anonymous ZOra ha detto:

Moscato di Trani?;)

04/12/06, 10:10  
Blogger cat ha detto:

mammamia la gelatina che si forma sul fondo é una cosa goduriosa, posso venire a farvi il pre-lavaggio della lavastoviglie? (slurp slurp) saluti peracottari cat

04/12/06, 12:14  
Anonymous Paola dei gatti ha detto:

le pere giulebbate! faceva mia nonna!!!
faceva così anche le susine!

04/12/06, 15:34  
Blogger gli scribacchini ha detto:

Zora, facciamo che iscrivo il Moscato di Trani tra le cose da assaggiare prima di morire. Siccome la lista si sta allungando mi toccherà vivere in eterno ;-)
Va bene,Cat, un piatto lo "lucidi" tu e uno io ;-)
Grazie Paola, non ricordavo si chiamassero così ma come diceva la mia nonna, classe 1901, "a sun propi an giulep!"

04/12/06, 16:08  
Anonymous Cinciarella ha detto:

Mi piace tantissimo la frutta cotta!
Io le pere le preparo nel vino rosso (anzichè moscato) con i chiodi di garofano (anzichè la cannella).
Però non faccio mai restringere il sughetto fino ad arrivare alla gelatina. Preferisco che rimanga liquorosa! Magari una volta proverò questa sfiziosa alternativa!

04/12/06, 17:29  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Remy, tu quoque! meno male che ti salvi con quella pallina di gelato lussuriosa!

04/12/06, 19:50  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home