22 agosto 2007

Gradite un tomino?


Abbiamo sperimentato un abbinamento di sapori, separatamente molto semplici, decisamente seducenti e complessi se mescolati.
Abbiamo mixato prezzemolo e pomodori secchi (accuratamente dissalati se sotto sale) in parti uguali con un po' di capperi (idem c.s.) e usato questo trito per condire dei tomini freschi (nel nostro caso quelli, morbidi e gustosi, della Centrale del latte di Aosta). Olio evo a filo e stop.
Vabbè, già che ci siamo serviamo con crostini di pane tostato.
E stiamo a vedere se gli ospiti indovinano quanto sono semplici e pochi gli ingredienti.
Oppure osiamo. Proponiamo gli stessi tomini appallottolati e avvolti nei mirtilli rossi essiccati (cranberries). Solo per scoprire che così si che hanno un sapore banalotto ;-)


Kat e Remy

Etichette: ,

12Commenti:

Blogger Lory ha detto:

Kat,visto che sono di Aosta i tuoi tomini(ma dove li hai accattati ;-)))prova avvolgerli con lardo di Arand e miele piccante ...;-)))
Se nn trovi il lardo fai un fischio...;-)))!

22/08/07, 09:06  
Blogger Lory ha detto:

Ma come, siamo così vicini e nn dici nulla...ahahahah!
Sono spesso in Valle per cose nn troppo carine, ma ci sono ;-)))
Prossimo passaggio a metà settembre, che dici,un caffè??? ;-)))

22/08/07, 09:08  
Blogger Lory ha detto:

Oh santa pazienza più leggo chi "siete" e più mi stupisco...quanto sangue identico abbiamo ;-)))
Ok ok...me ne vado...ahahahah!

22/08/07, 09:10  
Anonymous Kat ha detto:

Ma bello, Lory! E non credere di cavartela con un caffé! Ti scrivo e vediamo di armonizzare le date.
Riguardo al matrimonio Tomini/Lardo/Miele di castagno ci sto, ci sto eccome, ma in questo caso preferisco tomini un po' più stagionati. A volte anche senza lardo ;-)
Vediamo un po' se ho capito l'altra domanda, vuoi per caso sapere se mi rifornisco alla Cidac?;-) Spesso vado anche allo chalet della Fontina. E' a due passi da casa e ora hanno anche dei formaggi di capra, di due diversi produttori, che ormai superano quelli che compravo in Francia.
Devo dire che sono molto orgogliosa del lavoro che sta facendo il privato che ha rilevato la Centrale del latte.
A presto

22/08/07, 09:36  
Blogger Lory ha detto:

Ma che belle notizie Kat ;-)))
Dai che organizziamo davvero,a fine settimana parto per una decina di giorni poi torno e combiniamo,fammi sapere tu per che data, così vedo di agganciare la visita...!
Siaoooo

22/08/07, 09:43  
Blogger Alex e Mari ha detto:

Quel primo tomino con i pomodori secchi deve essere uno spettacolo ... interssante anche l'altro! Saluti d'oltralpe :-) Alex

22/08/07, 09:43  
Blogger cat ha detto:

solo uno??? faciamo due tre va', ma che mirtilli giganti sono i cranberries, da noi i mirtilli rossi si chiamano "grentn", che vuol dire aciderrimi! saluti cat

22/08/07, 12:57  
Anonymous Excalibur ha detto:

Sigh più parlate di Val D'Aosta più mi fate venire la voglia di tornarci..che posti stupenti e suggestivi..e con queste delizie poi!

22/08/07, 13:25  
Blogger Gaia ha detto:

si grazie gradisco anche io!
= )

22/08/07, 21:53  
Anonymous Anonimo ha detto:

Lori una curiosità che cos'è il miele piccante? Nico

22/08/07, 22:03  
Blogger Scribacchini ha detto:

Dai Nico, lo sanno tutti che le castagne pungono ;-)
Kat

22/08/07, 22:36  
Blogger Lory ha detto:

@ Kat ;-)))...Nico è il miele di castagno,ricco di polline che le api raccolgono solo dai fiori maschili,si ha così un prodotto molto tannico che rende questo tipo di miele piccante :-)))
Va bene anche il miele di rododendro o quello di mugo o di ginepro, cmq miele di montagna ;-)!

23/08/07, 09:02  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home