07 gennaio 2008

BUON COMPLEANNO GG


Caro Piero
Questa la ricordi? Mi sa di sì ;-) Quella ricetta di stracotto conteneva una promessa, la sperimentazione di un pain d'épices poco dolce adatto a legare quel tipo di preparazione.
Alla fine l'ho trovato, infornato e testato. E siccome è uno sballo - anche per le tartine della colazione ma ancor più per tartine di foie gras (da evitare a colazione ;-) sono felice di farne un pensiero per il tuo compleanno.
Credo che all'origine di questa ricetta ci sia Pascale, grandissima apripista della blogosfera culinaria francese. Da una cucina all'altra, quel suo Pain d'épices ha fatto migliaia di chilometri e cambiato varie volte identità. La versione che ho usata è quella di Marion.
Qui ovviamente si chiamerà ... Pain d'épices del Grande Gatto

Ingredienti
- 250g di miele (meglio se non troppo aromatico, io avevo del miele di tiglio)
- 10 cl di panna liquida (quella da montare)
- 125g di farina bianca o semi integrale fine (T2)
- 60g di farina di mandorle
- 60g di farina di castagne (se vi sta antipatica, sostituite con altrettanta farina bianca)
- 1 bustina di lievito istantaneo per torte
- 2 uova
e un bel po' di spezie;
Indicativamente :
- 1 cucchiaino di 4 spezie
- 1 cucchiaino di cannella
- 1 cucchiaino di zenzero in polvere
- 1 cucchiano di noce moscata grattugiata
e , se si trovano dalle vostre parti ma è buono anche senza, un cucchiaino di fave tonka grattugiate

Far scaldare la panna in un pentolino e diluirvi il miele.
Setacciare insieme le farine, il lievito, il sale e le spezie quindi aggiungere la farina di mandorle.
Incorporare quindi le uova poi panna e miele.
Versare in una forma da plum cake foderata di carta forno imburrata. Per rendere la cosa più facile basta appallottolare la carta per ammorbidirla quindi spianarla di nuovo. E già che s'ha da spianare, tanto vale passarle sopra una bella manata di burro prima di infilarla nella teglia.
Marion segnala, e le credo per esperienza, che con le forme di silicone questo tipo di dolce non va d'accordo. In compenso, questo impasto non si affossa in centro, cosa purtroppo frequentissima con i pain d'épices.
Forno 160° per un'ora buona, coprendo se dovesse scurirsi troppo. Lasciar riposare 5 minuti nella teglia, sformare tirando su la carta e far raffreddare completamente prima di avvolgere in carta forno asciutta e lasciar maturare almeno fino all'indomani a temperartura ambiente.
Si conserva morbido una decina di giorni. Volendo farne delle belle fette regolari meglio farlo aspettare due o tre giorni.
Ciomp!!!
E smack!!!
Mille auguri, Gattone.

Kat e gli Scribacchini tutti

Etichette: ,

8Commenti:

Blogger Grande Gatto ha detto:

Grazie carissimi amici!!! essere ricordati nel giorno del proprio compleanno da sempre piacere!! sopratutto quando si riceve in regalo la dedica di una cosa così tanto buona!!! Baci e abbracci a tutti gli scribacchini!!! MEOWWWW!!!!

07/01/08, 09:10  
Blogger miciapallina ha detto:

orbene!
Faremmo cotanta buonezza, giusto perchè gli intingoli non ci piacciono!!!
Che bello avere degli amici come voi!
miciapallina commossa (anche per GG)

07/01/08, 09:20  
Anonymous sarah ha detto:

Si si, anch'io voglio fare gli auguri a GG!!!
Anzi, anche noi!

Tantissimi auguri Piero, per un compleanno stupendo.

Sarah, Marco e banda pelosa al seguito

07/01/08, 09:46  
Anonymous caravaggio ha detto:

ottima preparazione che sicuramente farò,la mia ricetta non mi convince più! buona giornata

07/01/08, 10:30  
Blogger salsadisapa ha detto:

quanto mi piace il pan d'epices! voglio provarci... chissà che sostituendo la panna con altrettanto miele non venga bene lo stesso? (sto tentando di mettermi a dieta! povera me.. fallirò miseramente :-P)

07/01/08, 16:03  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao Salsina. Alla fin fine mi sa che l'unica sostituzione possibile è quella ipotizzata da te.Però..la panna però è davvero poca, mezzo bicchiere, quindi se non soffri di intolleranze, lascia la ricetta così com'è. Sul fronte delle calorie non guadagneresti nulla,anzi, e su quello dei grassi animali la quantità è davvero minima. Piuttosto, prova a non metterla affatto, magari facendo mezza dosa, verrà più compatto ma sicuramente addentabile.
Kat

07/01/08, 17:03  
Blogger miciapallina ha detto:

Kat
lo so che i patè a colazione non sono consigliabili..... ma ci posso fare la merendina???
mi è venuta una voglina!!!!

07/01/08, 17:10  
Blogger Scribacchini ha detto:

Mip, resisti, tieniti la voglia ancora qualche giorno ;-)
Kat

07/01/08, 17:14  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home