22 febbraio 2008

Dolce vapore

Scommetto che vi sembra un tortino con patate e carote glassate. E invece.... è un Pudding allo zenzero e arancio cotto al vapore con "contorno" di frutta 'sotica spadellata.
Questo esperimento fa parte dell'onda lunga della scommessa risparmiosa di Caterpillar.
Volevo fare un dolce ma senza accendere il forno e avevo in mente da tempo di provare una ricetta trovata in un manuale di cucina al vapore.
Facile era facile ma chissà cosa sarebbe saltato fuori ...
E' saltata fuori una cosa decisamente gradevole, dalla consistenza più fondente di un dolce da forno, da servire tiepida o fredda con una salsa dolce (colata di cioccolato, yogurt/marmellata d'arance, yogurt/miele/succo d'arancia, coulis di frutta, butterscotch e affini...) o, come in questo caso, dadini di frutta esotica (surgelata, lo confesso) saltati in padella con un cucchiaio di burro salato, uno di miele e due di succo d'arancia.

Per 6 monoporzioni :

- 150 g di burro morbido
- 120 g di zucchero scuro
- due uova
- 2 cucchiai di miele
- il succo di mezzo arancio
- buccia d'arancia (non trattata) grattugiata
- zenzero candito (da 2 a 4 pezzi, secondo i gusti) tritato
- due pizzichi di zenzero in polvere
- 170 g di farina
- 1/2 cucchiaino di lievito (da setacciare con la farina)

Si inizia sbattendo ben bene lo zucchero col burro. Quando sono ben amalgamati si aggiungono gli altri ingredienti così come elencati.
Si versa la preparazione in ramequin imburrati. Attenzione, lieviteranno di un terzo quindi non vanno riempiti troppo. Li si copre uno per uno con quadrati ricavati da un foglio di alluminio. Coprirli è indispensabile sennò il vapore, ricadendo, li allaga.
E' arrivato il momento di verificare se avete scelto una pentola di dimensioni adeguate a contenere le formine tra cestello forato e coperchio ;-)
Cottura a vapore 20-25 minuti col coperchio chiuso. La lama di un coltello deve uscire asciutta, sennò la cottura va prolungata di altri 5 minuti.
Volendo accelerare ancora, c'è la pentola a pressione, 10 minuti, usando gli stessi accorgimenti che per i crem caramel.

Ho fatto anche una versione tutta vegetale sostituendo il tahin al burro nell'impasto. La consistenza è identica ma il sesamo mi è sembrato troppo invadente.
Qualche altra idea su quel fronte ?
Kat

Etichette: ,

5Commenti:

Blogger Petula ha detto:

ohhhhh!!!!!
kat sei troppo brava...al posto della tahina (tahini insomma quel che l'è) potresti provare con la crema di mandorle bianca. la trovi nei natura sì e ha un gusto molto più delicato e più adatto ai dolci.

22/02/08, 12:22  
Blogger marinella ha detto:

In effetti il sesamo a volte si sente un po' troppo, ma questa ricetta mi tenta molto. E poi adoro lo zenzero. A proposito la mia amica è riuscita a fare quello candito, l'ho assaggiato era proprio buono.

22/02/08, 17:13  
Blogger Melina2811 ha detto:

quasi quasi ci provo a rifarla....

22/02/08, 21:02  
Anonymous sunny ha detto:

ma questa è davvero una meraviglia! e sai che potresti usarla per partecipare all'invito di fiordisale? io ci faccio un pensierino e la provo con il mio nuovo set per cottura la micro

27/02/08, 13:06  
Anonymous sunny ha detto:

finalmente mi è riuscito di postare un commento! ero in depressione a causa dell'ennesimo fallimento dopo il mio primo commento.

27/02/08, 13:09  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home