07 ottobre 2009

Crumble in padella


A dir vero, ci starebbe un plurale perché di padelle ne servono due, una per la verdure e una per le briciole.
Ingredienti, oltre alla verdura prescelta e ad un cipollotto o scalogno: pane secco grattato grosso, prezzemolo tritato, pistacchi, olio evo.

Questa cosa semplicissima, veloce, leggera e gustosa mi è venuta in mente intrecciando:
- l' angosciosa convivenza con una zucchina trombetta di ragguardevoli dimensioni che mi rotolava sui piedi ogni volta che aprivo il frigo.
- la necessità di limitare grassi cotti e soprattutto grassi animali nel nostro piatto durante la settimana (così da poterci trattare da gran signori con il dolce della domenica ;-)
- la vecchia tecnica macrobiotica del nituké, ovvero la cottura in padella con pochissimo olio e , al bisogno, qualche cucchiaio d'acqua, delle verdure tagliate a dadini. Nituké che, se ben ricordo i sacri testi (la prima ondata macrobiotica risale alla metà degli anni settanta del secolo scorso) prevede una bella spolverata di prezzemolo crudo prima di servire.
- una marcata preferenza (di entrambi) per la conza siciliana (pangattato condito con erbe, capperi, ecc.) o altre briciole condite da aggiungere all'ultimo sulla pasta o da usare per gratinare altre pietanze.
- una gran voglia di pistacchi (tutta colpa di Gaia!)

E allora ... conza verde!

Mentre la dadolata di zucchine cuoceva tranquilla in una padella grande con un cucchiaio piccolo d'olio evo e uno scalogno affettato sottile, ho tostato prima i pistacchi poi il pangrattato in un padellino asciutto. Mentre si freddavano, ho lavato il prezzemolo che ho poi tamponato con carta cucina. E' importante che non sia umido. Quindi ho messo prezzemolo e pistacchi nel mixer e tritato grosso. All'ultimo momento (anche questo è importante, sennò si inumidisce e perde croccantezza) ho aggiunto il pane, mescolato bene e spolverizzato nei piatti sulle zucchine lasciate un po' al dente. Piaciuto ! Per noi con una porzione di quinoa, grazie.
Kat

ps: alcuni tipi di verdure (fagiolini, bianco delle coste,broccoli, cavolfiore...) vanno prima cotti in acqua o al vapore per qualche minuto prima di saltarli in padella.

Etichette: ,

13Commenti:

Blogger Gambetto ha detto:

La scorsa settimana ho fatto un crumble di fagiolini...ma più grasso, saltando i fagiolini lessati prima, in aglio&olio. Il sapore dopo era notevole ma questa settimana viro decisamente al dietetico ;-)
La tecnica nituké mi era sconosciuta per denominazione ma non nei fatti. Vi faccio sapere come viene il crumble-light stavolta però con le zucchine. Buona giornata :-)

07/10/09, 06:42  
Blogger miciapallina ha detto:

Sono stanca.... stanca stanca stanca.... troppo stanca per fare qualunque cosa (postare un post? cosa sarebbe? Rispondere..... trooooppa fatica e niente tempo) ma questa robina qui, unita alla molta nostalgia di quella casetta, con quella finestra con vista sul monte.... oooooooooooooo (gosso sospiro) che voglia!
(GROSSO SOSPIRO).... che vogliaaaaaa....
GROSSO GROSSO SOSPIRO..... sgrunt.... ma il teletrasporto?

nasinasitrooooppostanchi

07/10/09, 09:08  
Blogger Gaia ha detto:

Colpa mia?? ;-)

Mi sembra che ti sia venuto benissimo, comunque! Ho preparato domenica il tuo crumble di susine.. ce lo siamo pappato con lo yogurt!
Anche io ho in dispensa una confezione di quinoa. Come l'hai usata, in questo piatto? Lessata e di accompagnamento?
buona giornata!

07/10/09, 09:21  
Blogger Scribacchini ha detto:

Buongiorno commentatori di prima mattina.
Non vi offendete vero, se per prima do un abbraccio corroborante alla mia povera Miciapallina sfinita?
Gaia, sì la quinoa la faccio nature come accompagnamento con un filo d'olio crudo.
Gambetto ora tocca a me spadellare fagiolini in aglio e olio ;-) Buona giornata

07/10/09, 09:28  
Blogger Saretta ha detto:

Beh, spettacolo sta ricetta!!!La farò senz'altro!
Bacione e buona giornata!

07/10/09, 09:44  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

osssignur, mi state dicendo che uso tecniche macrobiotiche senza saperlo?
ma che figura mi fate fare?
OGB, smettila di ridere...

07/10/09, 12:15  
Blogger Cuochella ha detto:

ma è sempre la solita zucchina modello "clava"!?
o mamma mia ma è un incubo!

un incubo saporitillo però ;)

questo genere di preparazione lo conoscevo come verdure/ortaggi/zucchine "sabbiose", è il termine sabbioso più che altro, quindi l'aggiunta di pangrattato in una preparazione in padella o anche in forno dando una mescolata prima.

anche io amo conZIRE la pasta :)

07/10/09, 14:28  
Blogger Scribacchini ha detto:

Magari fosse la clava n.1. No,no, è la numero 3! Sistemata!
ConZiamo, conZiamo!
Kat

07/10/09, 14:40  
Blogger Fra ha detto:

Ma perchè tutte le volte che decido di far fuori la verdura nel frigo non mi viene mai in mente di fare un crumble....ora mi stampo questo sfizio e me lo attacco al frigo!
Un bacione
fra

07/10/09, 15:36  
Blogger Scribacchini ha detto:

Fra, secondo me è semplice: non viene in mente perché non fa parte della tradizione famigliare o di altre "tradizioni" successive, che so, studentesche quindi, quando si è stanchi non si propone automaticamente. Per un inglese o uno scandinavo immagino che le briciole facciano quasi parte del DNA.
Nella sua banalità, è un trucco che risolve molte cose.
Kat

07/10/09, 16:07  
Anonymous Anonimo ha detto:

Deve essere buonissimo e gran bella idea quella di non utilizzare il forno.
Chiedo lumi a voi esperti "crumblisti", quale attrezzo utilizzate per grattugiare velocemente il pane secco? Io ho provato con tutti gli utensili (manuali ed elettrici) che ho in casa, il risultato migliore è sempre quello dato dalla classica grattugia manuale....
Grazie e buona giornata
Clara

08/10/09, 11:36  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao Clara
effettivamente la buona vecchia grattugia a mano dà un risultato più omogeneo però conZa anche la cucina e io non ho la tua quotidiana pazienza quindi uso quasi sempre il robot azionato però ad impulsi così mi è più facile valutare quando smettere. Sennò c'è sempre il vecchio trucco del pane secco messo in un sacchetto di tela (quelli del riso sono perfetti)pestato con il mattarello.
baci. Kat

08/10/09, 12:37  
Anonymous Mitì ha detto:

Vero, le zucchine sono sempre ingombranti nel frigo, anche se è una sola sembrano 10, te la trovi ovunque...:-D
Questa ricetta è magnifica, la provo di sicuro nel week end! :-*

09/10/09, 09:43  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home