28 settembre 2006

Pasta con la verza


Se qualcuno pensava che i Cuochi di Carta, quando si ritrovano, passino il tempo a spadellare e spignattare, si dovrà ricredere.
Ma se quel qualcuno pensava che comunque mangiano, ebbene: ha ragione! ;)
Stavolta hanno rispolverato una cosina già pubblicata qui, saltando tutto il lungo lavoro del preparare i ravioli, si sono limitati al condimento, utilizzato per avvolgere mezze penne di ottima famiglia, scelte dall'infallibile gusto di Kat.

Etichette: , ,

2Commenti:

Anonymous Kat ha detto:

Uh che buone che erano! Quanto all'infallibile gusto, la Patt mi ha portata in una fantastica drogheria (la mia passione assieme allo cartolerie) di Belluno dove assieme ad una bellissima scatola di Baicoli (dovevo fare un regalo alla gatto-sitter che sopporta nioula) abbiamo trovato sesamo sfuso e penne del Cav. Giuseppe Cocco. Poi siamo scappati via sennò portavamo via il negozio intero e anche il simpatico droghiere. 'assie, Patt.

28/09/06, 08:29  
Anonymous Consy ha detto:

Buona la pasta Cocco, peccato sia difficile da trovare!
Buono questo condimento, credo che proverò a usarlo per i prossimi tortelli, con aggiunta di patata lessa :)
Vi farò sapere :)

28/09/06, 10:40  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home