20 settembre 2007

Più fragili di un guscio d'uovo

Ovviamente, in valigia, è andato rotto il più grande che forse era anche il più bello e sicuramente era stato il più difficile da raggiungere ma ... non siamo rimasti senza...


Premesso che non siamo stati noi a mangiarli ma una famiglia di polpi che bazzicava in zona, chissà se qualcuno ci può suggerire con cosa trattare questi gusci di riccio perché i colori rimangano vividi (ma non lucidi) come quando sono bagnati...? O, non avendo ancora un tavolino nella zona salotto, dobbiamo inventarci un "acquariolino" ?
Kat e Remy

P.S.: per Cat: niente tuffi per mancanza di scogli adeguati ma, come vedi, parecchia apnea. E molti incontri con pesci risaliti dal Mar Rosso, piccoli ma sempre meno pallidi e ormai stanziali nell'Egeo.
P.P.S. IMPORTANTE : da paese a paese esistono leggi che regolano la "deportazione" di materiali di origine naturale (dai coralli alla sabbia o ai semplici sassi ma anche vegetali ecc) da zone specifiche (parchi naturali e affini) o dal paese intero. Sono leggi sensate che vanno rispettate, non solo per non incorrere in multe salatissime. Informatevi sempre.

Etichette: ,

12Commenti:

Blogger Lory ha detto:

Io nn so come potresti fare,ma li trovo bellissimi,di ritrono dalla Polinesia portai dei coralli(ora mai morti, nn uccisi da me eh)bellissimi,li ho ancora e questi nn hanno perso il loro colore nel tempo!
I tuoi puzzano? ;-)))

20/09/07, 06:54  
Blogger Alex e Mari ha detto:

Bentornati! Quante belle cose che ci regala la natura. Questi gusci sono bellissimi! Ciao, Alex

20/09/07, 07:58  
Anonymous Anonimo ha detto:

Sono veramente belli, potresti povare con la vernice ad acqua per decoupage, naturalmente la versione opaca, non è tossica e protegge il prodotto trattato. Ciao Mara

20/09/07, 09:00  
Anonymous laura ha detto:

forse cera, come per il legno... sono bellissimi!

20/09/07, 09:09  
Blogger Viviana ha detto:

Che belli che sono!!! ben tornati!
ma.. olio di semi???
ah ah ah potreste provare tutte le cose che stiamo sparando sui pezzettini del guscio rotto... vedere la migliore soluzione e poi premiare il vincitore del concorso con un bell'invito a cena!! :D

20/09/07, 15:42  
Blogger Scribacchini ha detto:

Sparate, sparate, proverò tutti i vostri suggerimenti.
Viviana, penso proprio che farò come dici tu. Anche se... a dir vero... ho un intera scatola da scarpe di gusci di colori più banali(grigioverdino, arancio a strisce nere) sui quali sperimentare.
Lory, in effetti, al momento, profumatissimi non sono!
Nella stanza d'albergo, con tutti quei gusci in fila sulla specchiera, c'erano nettissimi effluvi marini ;-)))
Grazie a tutte!
Kat

20/09/07, 16:09  
Blogger cat ha detto:

i gusci di riccio! la mia felicità, ne ho una ciotola piena (ogni tanto li lavo con acqua e sale, ma si opacizzano comunque).Ne ho tre anche in macchina, sul cruscotto, così, nelle code mattutine, basta guardarli e la testa vola alle vacanze...finchè non mi strombazzano!
avete mai fatto una foto con i riccetti verdi incastonati a mo' di occhi di camaleonte, io e la bee si! fa una certa impressione, 'notte cat

20/09/07, 22:08  
Anonymous paola dei gatti ha detto:

prova con la verice trasparente opaca per mobili (trasparente nitro)oppure con della banale lacca per capelli o una vernicetta di quelle che si usano per proteggere i quadri ad olio prima di darli ad incorniciare (dovrebbe essere la migliore)

20/09/07, 22:33  
Anonymous mip ha detto:

Lacca per capelli... sisisis, lacca per capelli.
Quando ero piccola erano bottino normale delle mie estati (Villasimius, Solanas, Bari Sardo) insieme alle stelle di mare (quelle spiaggiate, mio padre ci ha sempre proibito di catturare animali vivi a meno che non dovessimo mangiarli).
Li facevamo seccare al sole sulle pietre (e il solo cuoce davvero davvero d'estate al mare, eheheheheheh) e poi li spruzzavamo con la lacca per capelli (cosa ci facesse la lacca per capelli al mare, in roulotte, dove stavamo stanziali per due o tre mesi.... resta un mistero dell'infanzia.... ma tant'è....)
Ben Tornati bella gente!!!
nasinasi
mip

21/09/07, 08:59  
Blogger marinella ha detto:

Direi anch'io di usare la vernice trasparente opaca, io userei quella spray che si compra in bombolette, arriva bene negli interstizi e ti impermeabilizza bene il guscio permettendoti poi di lavarli ogni tanto per togliere la polvere. Basta dare più mani lasciando asciugare tra una mano e l'altra, dovrebbe anche servire a rendere il guscio un pochino più robusto. (Lavoro da fare all'esterno perchè sono vernici con odori piuttosto forti)
Baci

21/09/07, 09:02  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Nooo, la vernice no! lasciateli così, che sono bellissimi anche opachi....
Una fantozziana famigliola di nostri amici, l'anno scorso, ne ha raccolto un secchiello gigante, in una spiaggia dove ce n'erano tantissimi. Solo che lo sciagurato genitore, uscendo dall'acqua, ha lanciato la maschera, che è atterrata......proprio dentro il secchiello, frantumandoli senza pietà.....

bentornati!

21/09/07, 10:46  
Anonymous Anonimo ha detto:

Non sapevo che faceste apnea!
:-)

Bentornati.

sdonk

28/09/07, 16:47  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home