16 novembre 2007

Una padellata di mele


No che non sono mele cotte! Lo so, lo so, laddove per i francesi le mele cotte sono uno dei dessert casalinghi preferiti e per i tedeschi addirittura un contorno, in Italia "sanno di ospedale". Queste però hanno il sapore di una Tatin senza pasta.
Semplicemente perché sono spadellate con burro, zucchero e vaniglia e vengono servite tiepide, anzi quasi calde. Magari con qualcosa di freddo, a scelta tra una pallina di gelato, un fiocchetto di panna montata o, come abbiamo fatto noi per solidarietà con Cat (siamo decisamente meno eroici di lui ma cerchiamo di tenerci) una cucchiaiata di yogurt greco.


Per "terminare" 4 delle mele che languivano in cantina nello scomparto delle urgenze abbiamo usato un cucchiaio di burro, due di zucchero scuro e una puntina di vaniglia in polvere (grazie Claudia) e una bella fiamma decisa perché si caramellassero un po'.
Mescolando mele e pere o semplicemente mele di famiglie diverse si ottiene una consistenza mista (fondente ad avvolgere quelle ancora un po' al dente) meno presentabile ma molto gradevole al palato.
Sempre che vi vada di provare a superare i pregiudizi nei confronti delle mele cotte ;-)
Kat

Etichette:

13Commenti:

Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Com'è che mi sento in colpa? non coda, ma codona di paglia, perchè io sono proprio una sostenitrice dell'equazione mele cotte=ospedale. In generale, non amo la frutta cotta, però lo strudel sì, ma le torte di mele no.
Complicata? Io? nooooooo.....
PS: buone nuove sul fronte Cat....

16/11/07, 09:48  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao ApeCarA, vuoi dire che Cat ha perso altre fettuzze e può passare alla dieta di mantenimento? Io devo ancora iniziare ....
Basi. Kat

16/11/07, 09:50  
Anonymous mip ha detto:

Kat..... senti, una proposta..... mi adotti???
guarda, sono abituata a fare i bisognini nella cassettina, non graffio i divani, mi sottometto anche agli altri gatti del gruppo!!!
Sarà che qui alla gatteria cominciamo un po a sentirci come i mattoncini del tetris..... e siamo al sesto livello.... ma da noi le mele (cotte al forno con zucchero cannella e uvette) vanno che è un piacere.
Posso rubarti anche questa???
Si, te la rubo, vale il silenzio-assenso!!!
Prima o poi farò un libro con tutte le vostre ricettine rubate, usate, e riusate, riusate, riusate..... una vera libidine!
nasinasi
miciapallinachenoncelafapiù

16/11/07, 10:14  
Blogger Aiuolik ha detto:

Anche io come Mrs. Bee associo mele cotte ad ospedale, mea culpa...E dire che ogni tanto Uncle Pigor cerca di convicermi che sono buone...Vediamo magari divento grande e mi decido a mangiarle seguendo le vostre ricettine :-)

Ciaoo,
Aiuolik

16/11/07, 13:22  
Blogger Gata da plar ha detto:

Io adoro le mele cotte!!!! Quando sto in crisi di dolce me ne faccio un pentolone enorme... e me le mangio tutte nel giro di 2 giorni! :D
Però non avevo mai pensato di aggiungerci questi altri ingredienti! :D Grazie!
PS: ho visto proprio ora mentre salivo al lavoro, nella bottega-boutique qua sotto (boutique per via dei prezzi) che hanno un dolce che si chiama BISCIOLA (come si leggerà? Bìsciola o Bisciòla?) e c'è scritto Dolce tipico valtellinese... qualcuno lo conosce? varrà la pena spenderci qualche 15na di euro? :DDD
Bacioni

16/11/07, 14:55  
Anonymous Anonimo ha detto:

Buone le mele, le devo provare cotte così, però in questo momento sono golosa e le abbinerei con una pallina di gelato alla vaniglia.
Gata da plar, il dolce viene chiamato anche Pan de Fich, con frutta secca uvetta e fichi, vale la pena di provarlo.
Ciao Mara

16/11/07, 15:28  
Blogger cybergatto ha detto:

MMMMMM....io sono un essere strano lo so: amo le mele cotte e anche solo così: prendo una mela la metto in forno le incido e le metto un pò di zucchero di canna sopra...poi me la pappo.

Ieri sera le mele le ho cotte, ma con le cipolle e il maiale...buone buone buone!

un abbraccio simil miagolante..
Cyb&triny

>^^<

16/11/07, 16:23  
Anonymous Anonimo ha detto:

kat, magari!!! ma il polistirolo é tornato ok. Mele cotte ! mele cotte! apriamo un fan club? basi rubati dall'ufficio, cat

16/11/07, 16:29  
Blogger Gata da plar ha detto:

Grazie MARA! Allora l'acchiappo e assaggio! Ah! Anche a me Cybergatto, anche a me piacciono al forno con lo zucchero di canna... mamma mia... sto in astinenza... le devo fareeeeeee! :D

16/11/07, 17:59  
Blogger whitewillow ha detto:

mmmhhhh...buone, queste non me le faccio proprio scappare!! Adoro le mele, cotte, nelle torte o anche sgranocchiate così, nature...
Ma va bene qualsiasi tipo di mele ?

16/11/07, 19:13  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ops, scusa, Whitewillow, mi sono distratta. Si, se non ti importa la presentazione va bene qualsiasi tipo di mela. Basta che non siano farinose. Ovviamente più sono saporite meglio è. Nella padella della foto c'erano prevalentemente Jonagold, mentre quelle un po' sfatte erano renette + una pera. Magari, a garantire una nota acidula, ci potrebbe star bene anche una Granny ma in mezzo ad altre più dolci. Se però vuoi che siano anche belle da vedersi devi usare un unico tipo, possibilmente tutte mature allo stesso punto così arrivano tutte assieme (o quasi ;-) a cottura. Ciao. Kat

19/11/07, 16:35  
Blogger Amelia ha detto:

a me le mele cotte piacciono tanto tanto, non mi "fanno ospedale" ma mi ricordano i miei nonni, le facevano sempre o al forno o nella pentola a pezzi con un po' d'acqua e zucchero, se non avevano un gran sapore con un goccio di vino... e se non erano mele erano pere... ora aggiungero' anche questa ricetta che mi intriga tanto tanto
grazie!!

20/11/07, 22:57  
Blogger La Gaia Celiaca ha detto:

tempo fa ho preso delle mele e le ho cotte proprio cotte in un pentolino, con vino bianco zucchero bucce d'arancia e spezie varie, abbondanti

sono venute squisite, è stata un'esperienza del tutto inaspettata.

le mele sono buone sempre... pure cotte :-)

20/03/10, 01:01  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home