10 dicembre 2008

Rivisitando lavoretti natalizi

A parte la difficoltà di fotografare qualsiasi oggetto infilato nella nicchia delle scale...
quest'anno andiamo particolarmente fieri del nostro alberello home made.


Abbiamo dovuto comperare solo la neve artificiale e la stella di metallo (vendita benefica, eh!)
I cuoricini sono stati fatti con la pasta di mais.
I rami della struttura centrale provengono dal meleto sotto casa. Ne abbiamo prelevato una fascina la scorsa primavera mentre il proprietario potava. I rami di roverella sono stati tagliati negli incolti mentre si andava a spasso. Non che ci capiti spesso ma non ne servono molti.
Il trucco, per non impiegare delle ore e non aver bisogno di quattro mani, consiste nel fissare i primi rami, tutti della stessa lunghezza, con un grosso e robusto elastico quindi infilare nell'elastico gli altri rami uno ad uno.
Che dite, era più bello il "melo di natale" molto sobrio e minimalista dello scorso anno o preferite la versione un po' froufrou di quest'anno ? Nel frattempo ci hanno regalato una lanternarenna che non poteva mancare all'appello ;-)


Kat e Remy, che in realtà non vanno pazzi per il natale ma come tutti hanno un gran bisogno di dolcezza e poesia

Etichette: ,

9Commenti:

Blogger Fra ha detto:

Bellissimo questo albero home made...ho fatto anche io i cuoricini di pasta di mai, sono bellissimi, nel mio prossimo post le foto con i dovuti ringraziamenti a chi mi ha consentito di farli ;D
Un bacio
Fra

10/12/08, 09:22  
Blogger Elisabetta ha detto:

E' veramente bello questo alberello!!
Un bacio

10/12/08, 09:40  
Blogger Saretta ha detto:

Anch'io faccio un albero a modo mio...questione di spazio più che altro anche se mi piaciono le cose originali!
Un bacione
saretta

10/12/08, 10:28  
Blogger twostella il giardino dei ciliegi ha detto:

Io propendo per la vesione di quest'anno perchè ho un debole per i cuoricini rossi :-) Baci
p.s. Più dolcezza per tutti!

10/12/08, 13:25  
Blogger marinella ha detto:

Simpatica come idea, sono belli entrambi, forse mi piace di più quello con le stelle, ma sono carini entrambi. Io sono affezionata all'albero tradizionale, ma solo perchè adoro le sfere di vetro che compro ovunque vado e poi da qualche parte le devo pur mettere! comunque uso un albero artificiale.
Baci

11/12/08, 10:55  
Blogger val ha detto:

Come sempre, è un piacere leggere il vostro blog!

Posso invitarvi a partecipare al I blog-concorso made in nella bottepiccola? sarei onorata!

a presto

11/12/08, 15:55  
Blogger cannella ha detto:

..." negli incolti mentre si andava a spasso"???? E chi ci crede???????? ;-DDDDDDDDDDDDDDDDDDD
(che andavate solo a spasso, voglio dire).
A me piace di più la versione frou frou, ovviamente. Non vedo un bel centrino sotto, comunque.
Smuack, avete le mani d'oro.

11/12/08, 16:21  
Blogger cat ha detto:

beeello! quello di quest'anno, vaporoso è il mio preferito
A casa nostra un piccolo abete bianco, vero, senza radici! (oh, li coltivano apposta eh!, il veneto ne è pieno - altrimenti cosa farebbero i vivaisti in questa stagione??)
ciao cari scriba, anch'io, come la canny, c'ho i miei bei dubbi sulle passeggiate protette dal santo delle coppiette "san frattamo"! sg cat

11/12/08, 17:50  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Screanzati! e sotto Natale! Cat e Cannella dietro la lavagna!
io voto per i cuoricini rossi!

12/12/08, 08:48  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home