01 dicembre 2008

Saggi brodini e sfiziose minestrine


(immagine proveniente dal Blog Tasca da Elvira che, anni fa, l'aveva trovata chissà dove...)

Sarà per solidarietà con Cat che, per cause di forza maggiore, deve rinviare i biscottamenti.
Sarà per simpatia per chi è a dieta (ciao Luz), o per chi tanto ha faticato a perdere peso (ciao Chiaretta), sarà per arrivare a Natale senza che lo stomaco si metta in stato di agitazione (ciao Davide, ciao me stessa), sarà per affrontare meglio l'avanzata del Generale Inverno (qui la neve si sta sciogliendo ma il ghiaccio nella fontana resiste), sarà perché in tempi di crisi tendo a diventare oculata e mi tengo le pappe da festa per i giorni di festa, sarà ma... ho ritrovato nei quaderni di un'altra vita un invito ad affidarsi alla minestra e ve lo vorrei proporre.
E' corredato da diverse ricette quindi, fatevi coraggio, forse ci vorrà parte della settimana per arrivare alla fine ;-)
L'avevo intitolato Minestre e dintorni ... Rileggendolo ora, mi sembra il gioco degli aggettivi che usa Alia, la nostra giovane amica maestra, per insegnare ai suoi alunni di terza a comporre un testo... ;-)

Calda, la minestra. Siamo in inverno e il nostro stomaco avrebbe bisogno di riposo. E di calore.
Il cibo che non abbiamo scaldato in pentola lo deve scaldare lui. E questo gli costa fatica.
Leggera ma Rigenerante, la minestra. Fosse solo perché ci re-idrata in una stagione in cui, malgrado il riscaldamento che spesso ci prosciuga in modo subdolo, ci dimentichiamo di bere.
Saporita anche senza grandi condimenti, la minestra. Un po' di spezie o erbe aromatiche e il gioco e' fatto.
Preziosa fonte di vitamine e sali minerali, la minestra. Sempre che si abbia l'accortezza di trattare con cura le verdure. Se sono di buona famiglia non serve sbucciarle, basta spazzolarle bene. Senza lasciarle a bagno, molte vitamine sono idrosolubili , e limitandosi a cotture brevi su fuoco dolce.
Paziente e Disponibile, la minestra. (previo cook n'chill) Ti sa aspettare da una sera per l'altra. Ma quando hai fame, è già lì, pronta e fumante, in tre minuti.
Furba, la minestra. Ti sazia prima che ti venga voglia di sgranocchiare chissà cosa, e chissà quanto, mentre aspetti che sia pronta la cena.
Versatile, la minestra. Pronta a tutte le variazioni di colore, sapore e consistenza.
Trasformista, la minestra. Se non volete cucinare altro per i bimbi di casa, a loro proponetela con scaglie di parmigiano e dadini di pane saltati in padella con poco olio. Forse non funzionerà con la crema di zucca, ma col passato di zucchine magari si.
Insolita, la minestra ? Se prendo ad esempio quanto leggo sui foodblog ultimamente, direi proprio di no. Non è più considerata cosa da anziani . E' stata promossa al rango di comfort food.
Ecco, si, Confortante, la minestra. E mentre ti coccola il cuore (che notoriamente sta a pochi centimetri dallo stomaco ;-) sciaqua le budelle.
Epperò, se inizio dall'Aigo boulido (Acqua cotta), il gustoso rimedio provenzale a base d'aglio, erbe aromatiche e olio d'oliva contro la sbornia, i malanni invernali e le fatiche del parto, mi scappate subito. Sarò prudente e aprirò le danze con quattro brodini, buoni tutto l'anno ma veramente preziosi in questa stagione.


Brodo di verdura n. 1:
1 carota
1 porro
2 coste di sedano
(1 pomodoro)
1 cipolla con il suo bel chiodo di garofano
1 spicchio d'aglio
1 rametto di timo , o due pizzichi
mezza foglia d'alloro
qualche filo di prezzemolo
un litro d'acqua poco salata.
20-30 minuti di ebollizione. Bere caldo e/o usare come base per passati e creme di verdure.

Brodo di verdura n. 2 :
2 porri affettati
2 gambi di sedano tritati con le loro foglie
2 cipolle affettate
4 carote tritate
2 foglie di cavolo a listarelle
1 lattuga romana a listarelle
4 fili di prezzemolo
timo
alloro
sale
un litro e mezzo d'acqua
Partenza a freddo. Schiumare se necessario. Fuoco dolce 40 minuti.
Filtrare senza spremere le verdure.

Per chi teme di sentirsi "vuoto" se nel brodino non c'è ombra di proteine animali :
Brodo di carne sprint :
carne trita
sedano
carota
cipolla chiodata di garofano
foglia d'alloro
rametto o pizico di timo
parte bianca di un porro
Partenza in acqua fredda. Ebollizione 30 minuti. salare alla fine. Filtrare.

e, in alternativa al brodo di pollo della yiddishe mama, la mia versione di quello che un saggio maestro, Baba Bedi, chiamava Brodo energetico :
pollo spellato
gambo di sedano
3 spicchi d'aglio
3 grani di pepe bianco
acqua fredda
Ebollizione 20 minuti, o più se il pollo è di buona famiglia. Filtrare. Efficacissimo se siete sfiniti, depressi o convalescenti.
Bee, mi raccomando, non guardarlo negli occhi...


Vabbè, se avete letto fino a qui, vi meritate la ricetta della minestra (a prova d'orchestra ;-) che Arturo Toscanini esigeva prima dei concerti. Per ogni porzione:
2 cucchiai di sedano tritato
2 cucchai di riso
2 tazze di brodo di carne
Far saltare il sedano con poco olio. Aggiungere il riso quindi il brodo caldo. Cuocere una ventina di minuti. Servire con prezzemolo tritato.

Avete già la pentola sul fuoco ? Non speravo tanto ;-)))
Kat

Etichette:

14Commenti:

Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Evviva!
si cambia argomento!!! io adoooooro le minestre (più minestroni che minestrine, ma insommma....)
Da noi x i boys va per la maggiore il brodo cinese del nonno (trattasi di acqua e dado vegetale.., ma gravido di tortellini buoni.
Io invece prediligo le minestre coi legumi, e mi tiro fuori la mia porzione coi pezzi grossi, prima di frullare il tutto (quando ho tempo/voglia, cioè quasi mai, la passo a mano, perchè viene più buona: qualche volta quel maniaco di Cat ha ragione).
San Freezer custodisce benone sia le macro-zucchine dell'orto, tagliate a cubetti, sia gli indescrivibili prodotti della Biokiste, che a volte non so neanche come si chiamano, ma che finiscono tranquilamente nel pentolone.....

01/12/08, 08:46  
Blogger Luz ha detto:

Siete davvero confortanti: tu e la minestra. E grazie per avermi pensato. Nella mia dieta la minestra è prevista e anche io sfrutto quello che posso, logicamente senza introduzione di legumi o patate, proprio come suggerisci nelle tue ricette. Tra l'altro, 80 grammi di pastina fruttano molto di più di 80 di pasta asciutta! E ancora grazie per aver reso lo spirito con cui nei giorni freddi, sedersi davanti una scodella fumante e profumata, ci riconcilia, spesso, con la vita:
Un abbraccio.

01/12/08, 08:46  
Blogger Fra ha detto:

Bellissimo questo post sulle minestre. SOno davvero un asso nelle manica in questa stagione. I primi due brodi mi piacciono davvero molto mi sa che li faro' presto
Un bacio
Fra

01/12/08, 09:15  
Blogger antonella ha detto:

Mi associo: la minestra a casa non manca mai. e insieme alle ricette toscaniniane, se vuoi, in tempo di festa, ti passo il ricettario di Rossini... che ne dici?
Un abbraccio
Antonella da gennarino

01/12/08, 12:15  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Dimenticavo: è vero che d'inverno, con la scusa che non fa caldo, non si beve mai, e invece la minestruzza bella calda (almeno, io sono di questa scuola, Cat la preferisce tiepidina) dà una bella botta di liquidi e vitamine..che ce n'è tanto bisogno.....

01/12/08, 13:12  
Blogger Gatadaplar ha detto:

Segnate tutte!! ^___^

Mi piace talmente tanto la minestra - o anche solo il "minestrone" detto alla maniera ferrarese, quello senza pastina... ma che qui, Marche, chiamano... "passato"... e quando ne parlo in ufficio viene fuori sempre un gran casino... :DDD dicevo?... o.0... ah... sì :DDD mi piace così tanto che a volte me lo faccio anche d'estate, approfittando anche solo di una pioggerellina fine... ih! ih! ih!
Bacioniiiiii

01/12/08, 14:48  
Blogger cat ha detto:

ciao kat, lo sai che con i brodini - vegetali però! - e le minestre cremose sfondi una porta aperta! che vi devo dire c'ho le papille votate all'ospizio;O))sedano riso,patate, la mia preferita, ma anche quella macrobiotica, con miso e radici - devo trovare la ricetta della zuppa di fagiolini del lago di caldaro! con aceto e spezie...mi hai dato una bella idea, saluti immobilizati, cat

01/12/08, 15:23  
Blogger Scribacchini ha detto:

Questa è istigazione a delinquere! Grrrrrrrrrrrr! Remy :-)

01/12/08, 21:58  
Blogger cannella ha detto:

Grazie per non avere iniziato con l'Aigo Boulido (o quella cosa lí), sennò ero la prima a scappare!!!!
In questo post si è al calduccio anche senza stufa o termosifone. GRANDE!

01/12/08, 22:02  
Blogger twostella il giardino dei ciliegi ha detto:

Questa sera ti ho pensato "sorbendo" il brodo di bollito ... avevo letto il post a pranzo :-) Mi sa che domani ci scappa la minestra del maestro Toscanini (si può ripetere vero?)
p.s. grazie di tutti i preziosi consigli ... ma grazie soprattutto perchè ho scoperto il corretto modo di usare la bilancia pesapersone :-D

01/12/08, 22:52  
Blogger Scribacchini ha detto:

Si, Antonella, Rossini a gogo, per favore :-)
Remy

01/12/08, 23:29  
Blogger Lory ha detto:

Ma che bello questo post Kat!
Poi per una che come me adora anche la semplice pastina con il..DADO !!!
Ecco l' ho detto ;-))
E'davvero fantastico,che dici ,se mettessi su adesso una pentola ? ;-))

02/12/08, 04:11  
Blogger marinella ha detto:

Vedo che non sono l'unica ad amare le minestre,di tutti i tipi, dalla minestrina alla zuppa. Pensa che credo di essere l'unica persona che da bambina ha fatto indigestione di Minestrone! Tra l'altro con Porri e con Cipolla fanno fare tanta plin plin. Baci

02/12/08, 09:10  
Blogger Amelia ha detto:

ohhhh un bel brodino di pollo che voglia che mi fa!!!
e invece a casa mia la minestra latita da tempo l'uomo di casa non la ama particolarmente a meno che non siano passatelli e cappelletti, io e la figliolanza annegheremmo, soprattutto a sera in un bel brodino con le stelline!!

02/12/08, 13:13  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home