28 novembre 2010

Porta la sporta


Noi abbiamo aderito già da qualche anno. Facile quando ci si innamora di un cesto come questo ;-)  In Francia si trovano al mercato e nelle drogherie, tra gli 8 e i 12 euro, secondo il formato. Poi, volendo, si personalizzano. Ne abbiamo già regalati a tutte le amiche. Chi ha voluto il ponpon turchese, chi verde prato, chi  rosso bandiera (da manifestazione ;-)...
Rimangono in macchina per la spesa grossa poi, d'estate, ci accompagnano in spiaggia.
Per la spesa di tutti i giorni, borsa di tela con manici a tracolla sempre piegata nello zainetto.
E per fare la spesa in bici ? Belli i cestini ma è meglio non caricarli tanto, soprattutto quello davanti. La cosa meno rischiosa è proprio uno zaino.  Ormai le cassiere non ridono neppure più vedendoci mettere patate e peperoni nei tasconi laterali  previsti per le bottiglie d'acqua !
Qui il sito dell'iniziativa e siamo felici di poter dire che ultimamente, al mercato come al supermercato, le persone che sentiamo  rifiutare la borsa di plastica  sono in maggioranza.
Ce la possiamo fare !
Kat e Remy

Etichette: ,

10Commenti:

Blogger ziamaina ha detto:

Carina la borsa, interessante e doverosa l'iniziativa.
Io sto facendo "collezione" delle borse che ogni supermercato vende a circa 1 euro, sono tutte diverse e divertenti.
Per i rifiuti della colonia utilizzo i sacchetti riciclandoli il più possibile, giacché si trova in mezzo ad un campo e non ci sono bidoni per la differenziata nei dintorni :-\
A casa invece ogni tipo di rifiuto ha il suo posto. E da tempo, ormai...

28/11/10, 14:52  
Anonymous Anonimo ha detto:

Ottima iniziativa...:)

28/11/10, 22:01  
Blogger graziella ha detto:

E' stata davvero durissima convincere le persone a rinunciare alla borsa di plastica! Auchan ha già inticipato dicirca un anno l'abolizione della plastica, ma non vi dico quanti improperi ho dovuto subire, ma ora son diventati quasi tutti molto bravi, a parte quello che pretende di mettere 5 bottiglie di vino in una borsa bio e appena fuori dalla cassa si frantumano al suolo!!
La vostra borsina è davvero fantastica!!

29/11/10, 11:31  
Blogger enza ha detto:

non ce la faccio ancora ma sarà che al ritorno dal super sono carica come un cammello 3 zainetti di scuola più la spesa non sono uno scherzo, uno sherpa nepalese ha vita più facile.
devo dire che li riuso per la mondezza (solo umido, quegli del riciclo ce li ho riutilizzabili) e d'altra parte comunque per l'umido dovrei utilizzare la plastica.

30/11/10, 07:15  
Blogger La Gaia Celiaca ha detto:

io aderisco, ma a volte a metà, mio malgrado.
capita che non mi ricordi di rimettere in macchina la borsa, capita che vada di corso a prendere due cose.
ma quando faccio la spesa al mercato, o vado a prendere le cose del GAS, ce l'ho sempre.
come a dire che la filiera corta, il cercare di rivolgersi ai contadini locali, il biologico, insomma, il consumo consapevole vanno a braccetto con il ridurre i rifiuti.

comunque qui da noi nelle principali catene della GDO ci sono ormai solo i sacchetti biodegradabili. che io uso per il compost. così quando li prendo mi sento meno in colpa...

sai che l'idea della borsa di paglia con il ponpon mi piace un sacco. quasi quasi la utilizzo per i regali di natale...

30/11/10, 10:37  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Noi siamo molto diligenti, in genere, e i sacchetti di plastica li riutilizziamo per la monnezza generica. Quelli di mais, invece...anche, perchè il nostro impianto di compostaggio esige solo sacchetti di carta!!!! e niente gusci d'uovo!

01/12/10, 13:47  
Anonymous Anonimo ha detto:

Io aderisco con alti e bassi non riesco ad essere costante. Bella idea come regalo per il Natale, come faccio a Procurarmela, grazie aspetto notizie, ciao da Roberta

07/12/10, 16:24  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao Roberta
Bella domanda... In Italia non ne ho ancora viste. Come scritto nel post in Francia ci trovano al mercato e nelle drogherie. L'alternativa è un viaggetto fin dove vengono intrecciate ovvero in Tunisia, magari a Djerba ;-) Per Natale non ce la facciamo ma prima o poi...
Kat

07/12/10, 16:45  
Anonymous Anonimo ha detto:

Ciao ....grazie per la risposta rapidissima.....forse per il Natale 2010 non si puo' realizzare l'idea ma'per quello del 2011 un viaggio in Francia.....chissa'....ciao da Roberta

08/12/10, 18:36  
Anonymous silvia ha detto:

o bella! al mercato del vimini a lugo di romagna che ne sono a pacchi. il problema è sceglliere. io sono talebana del riuso e a far la spesa vado col cesto di cappuccetto rosso e tanti sacchetini che escono dal freezer e sono ancora buoni per il verduraio che ha la mania brutta di insacchettare tutte le malette... mi prendono in giro...ma lo sai che me ne freghissimo?

15/12/10, 13:13  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home