01 dicembre 2014

Tardizie

Per curiosità sono andata a vedere quello che dicevo delle temperature e degli orti quando ho pubblicato la prima volta questa insalata che tanto ci piace.
Meglio non fare paragoni, meglio non inquietarsi di queste notti tra i 5 e i 9 gradi, di queste giornate a 13-15 che lasciano ricrescere spinaci e costine a manciate, meglio godersi queste ultime foglie verdi,  cresciute forse anche grazie alla pioggia che tiene lontano il gelo, meglio guardare i monti appena sopra, già belli bianchi, loro, e da parecchio, meno male.
Meglio  aggiungere finocchio e melograno agli spinaci bruttarelli e un pelino coriacei e spadellare dieci minuti con uno spicchio d'aglio  le costine grossolanamente tritate  e servire i primi come antipasto e le seconde come primo, pardon come sugo per spaghetti di farro integrale, spudoratamente coperti di Lupini da grattugia.
Meglio !
Kat

P.S. : Ho trovato l'olio di cocco inodore (ingrediente essenziale dei Lupini da grattugia). Magari a breve vi racconto.

Etichette: , ,

0Commenti:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home