07 gennaio 2006

Mela Smorzacipolla


Se un giorno mi riuscirà di scrivere un libro (magari per bambini), così vorrei chiamare la protagonista. Ma mettiamo a tacere la scribacchina. Cosa ci fa in padella una mela a pezzi grossi, assieme alle cipolle per una soupe à l'oignon o una frittata ? Assorbe gli elementi (a me ignoti) che rendono la cipolla indigesta. Siccome la mela va tolta (e buttata) prima che si sfaldi, se i tempi di rosolatura lo consentono mi capita di ripetere l'operazione.
Ad essere smorzato non sarà il sapore. Saranno semplicemente eliminati i burp post prandiali. Garantisco.



Per la soupe à l'oignon seguo una ricetta tra le più classiche.
Sono però molto esigente riguardo alla qualità del brodo.
Questa volta ho usato quello della galantina e aggiunto due cucchiai di porto prima di frullare.
Da domani brodino di verdura, zuppa di porri e affini. Beh, facciamo da lunedì. Di là in cantina riposa l'impasto della brioche francese.
Kat

Etichette: ,

6Commenti:

Anonymous Lupo Buono ha detto:

Viva la Soupe à l'oignon !
Non so se voi lo sapete, ma ( secondo il Larousse gastronomique )l'origine della famosa zuppa è di Lione, non di Parigi !
La particolarità della parigina ( più conosciuta ) è che essa è gratinata.
Quindi, quando il Lupo era un giovin virgulto e un nottambulo delle Halles, la zuppa che gli veniva sbolognata ( come quella tipica del posto ) era la Lionnese !
Ah !! Stì francesi bugiardoni !!
Poi, il Lupo consiglierebbe i buongustai ( come la Ka ) d'usare ( come brodo ) il molto britannico oxtail ( in gallico : Bouillon de queue de boeuf ).

Dimenticavo !!
Le fotografie mettono l'acquolina in bocca !!

Vittorio, alias un ex nottambulo Lutetiano

08/01/06, 13:24  
Anonymous gennarino ha detto:

Approfondisci questo brodo, lupo... per i poveri ignoranti terroni come me!
Ka, sai che stavo proprio per chiederti la ricetta? Ne sono golosissima... dai su, me la racconti che in queste sere la faccio?

ps. aspetto notizie della brioche...;)

08/01/06, 14:11  
Anonymous Kat ha detto:

Eh certo che la Soupe à l'oignon è Lionnese ! E io di dove sono ? ;-)
Però sacrifico ai tempi moderni e faccio gratinare col Gruyère.
Il brodo al quale si riferisce il Lupo si ottiene lessando la coda, quella di bestia grossa, troppo filosa per altri usi. Io, di solito, uso brodo di osso buco. Questa volta era un misto, un pezzo di torello + una galantina.
Davvero serve la ricetta della soupe? Allora faccio un post, così è più facile da ritrovare.

08/01/06, 15:44  
Anonymous Marì ha detto:

Mela Smorzacipolla... incantevole! Tolkien, buuuu!!! ....non sei nessunooo!
(e - per restare sul concreto - che trovata interessante!)

10/01/06, 18:46  
Blogger gli scribacchini ha detto:

Epperò le quattordici torte di colazione di Bilbo nello Hobbit...
La povera influenza è guarita o ti ha ancora? :-)
Indovina quale sono?

10/01/06, 19:01  
Blogger gli scribacchini ha detto:

Marì, in realtà ci hai azzeccato parlando di letteratura ma il libro che ha ispirato Kat era Il prodigioso Maurice di T. Pratchet (vai a sapere come si scrive?).

10/01/06, 19:05  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home