11 luglio 2006

Promessa da mantenere - Torta d'albicocche caramellate

Due mesi dopo quelle di Palermo, le albicocche iniziano a maturare anche ad Aosta. E sottolineo iniziano. Le varietà tardive sono ancora belle verdi.


Un po' Tatin, un po' torta rovesciata, questo dolce non è facilissimo da riuscire. Buono viene buono sempre. Bello, un po' meno sovente. Ingrediente indispensabile, una tortiera antiaderente con fondo amovibile.
Si possono usare sia albicocche fresche che sciroppate e persino il caramello già pronto, se proprio ci tenete. In tal caso ne servono due bustine.

Ingredienti per una teglia di 22 cm di diametro:
- 20-24 mezze albicocche, secondo pezzatura
- per il caramello (se fatto in casa):
100 g di zucchero, 6 cucchiai d'acqua o (meglio) di sciroppo della frutta.
- per la pasta :
2 uova
100 gr di zucchero
120 gr di burro morbido
60 gr di fecola di mais (Maizena o altre marche)
75 gr di farina
1/2 bustina di lievito
(2 gocce di essenza di mandorla amara)

Per prima cosa si prepara il caramello cuocendo zucchero e acqua (o sciroppo) in un pentolino, fermando la cottura quando è biondo. Mentre intiepidisce, si unge molto generosamente di burro la tortiera. Quindi si versa lo sciroppo caramelloso e si distrubuisce bene su tutto il fondo della forma. Ora si adagiano sopra le mezze albicocche, faccia tonda in giù. Iniziando dal bordo è più facile sistemarle ordinatamente. Se usate quelle sciroppate sgocciolatele bene prima dell'uso.
Si accende il forno su 160-180°, secondo il tipo. E si prepara la pasta.
Uova e zucchero vanno sbattuti assieme finché non sbiancano quindi si aggiunge il burro, l'essenza se piace e infine fecola e farine setacciate col lievito e si versa nella teglia.
Per livellare conviene usare una spatola inumidita e usare un po' di delicatezza in modo da non sparpagliare la frutta.
La cottura richiede 30-40 minuti, sempre secondo l'indole del forno.
La torta va sformata subito, finché il caramello è caldo.
Armati di guanti da forno la si gira su un piatto, si toglie il cerchio amovibile della tortiera, con un coltello si stacca delicatamente il caramello dal bordo del fondo (che ora sta sopra) e, incrociando le dita dei piedi, si solleva.
Se qualche albicocca resta appiccicata, si stacca con la spatola e si infila dove manca, "restaurando" con un pò di caramello qua e là. Voilà.

Scommetto che viene buona anche con altra frutta, anche mista, ma non ho ancora provato
Kat

Etichette:

10Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto:

Mi è venuta una fame a vedere la tua torta, io lo sempre fatta con le mele, la tartin classica, ma visto che adoro tutti i tipi di frutta la proverò anche con le albicocche, e perchè no anche con le pesche. Ciao Mara

11/07/06, 09:45  
Anonymous Micky ha detto:

Ho tante albicocche ed una ricetta per me nuova ci voleva proprio!
E se nel fondo mettessi un disco di carta da forno, credi che funzionerebbe???

11/07/06, 10:12  
Anonymous Francesca ha detto:

che torta! certo hai ragione qui bisogna incrociare dita e piedi per farla riuscire, però che bella, immagino buonissima.
quando metti le mezze albicocche sul caramello le metti con l'apertura in alto?
visto che a te è venuta bene, me ne mandi un po'?;)
baci

11/07/06, 10:48  
Anonymous Kat ha detto:

Si, facciatonda in giù = apertura in alto.
Si alla carta forno, è un ottima idea ma va imburrata abbondantemente anche quella.

11/07/06, 11:15  
Blogger perec ha detto:

quando vieni a trovarmi a roma? io torno in piemonte, molto presto. aspetto il ritorno di comida. potremmovenirvi a trovare?

11/07/06, 11:46  
Anonymous Kat ha detto:

Perec, siete le benvenute. Aggiornami, così evito di essere di turno proprio quella sera! A presto.

11/07/06, 12:17  
Blogger cybergatto ha detto:

ho appena avuto un mancamento glicemico e voglio che lo sappiate: è colpa vostra!!!

mamma mia ! adoro le albicocche, ma qui oramai è quasi impossibile trovarle che sappiano di qualcosa, un pò come le pesche al "polistirolo"

bene bravi bis!!

>^^<

11/07/06, 13:03  
Anonymous katy ha detto:

je fais un gâteau aux abricots (ou ananas ou pêches) qui ressemble beaucoup beaucoup beaucoup à celui là ! tiens , ça fait longtemps que je ne l'ai pas fait ;)

11/07/06, 13:15  
Anonymous Kat ha detto:

Katy-Katoche ci conferma che viene buono anche con le pesche e anche con l'ananas.

11/07/06, 13:35  
Blogger perec ha detto:

appena torna comida mi organizzo. sono stata così bene in piemonte, in giro epr interviste con lei, che non mi va di muovermi da sola. e se proprio devo, mi organizzo perché ci sia anche lei per venire da voi! ti scrivo, tanto sto cercando cose che magari suonano familiari anche a te.

11/07/06, 13:56  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home