19 novembre 2007

Al posto dell'uvetta... pecorino!


La ricetta è di Tuki scovata da Gloricetta, solo che... sono decisamente in fase salata.
Eppoi saranno almeno 3 anni che voglio fare i panini col pecorino di Gennarino.
In riassunto, ecco cos'ho combinato prendendo spunto da entrambe le ricette:

Per 12 panini di zucca e pecorino:
200 g di puré di zucca = circa 500 g con buccia e semi
300 g di farina (100 di Manitoba e 200 di zero)
3 cucchiai d'olio evo
1 cucchiaino di zucchero
un cucchiaino di lievito di birra secco
mezzo vasetto (dello yogurt) di latte
70-80 g di pecorino grattugiato grosso
(semi di zucca)

Sono pigra ma non al punto di fare il copia/incolla dal post di Gloricetta ;-)
Mentre il forno si scaldava (180°), ho privato la zucca dei semi, l'ho sbucciata , tagliata a fette e adagiata su una teglia che ho sigillato con un foglio d' alluminio. E me la sono dimenticata in forno per 45 minuti.
A questo punto le fettuzze navigavano nella loro acqua. Le ho messe a scolare un po'.
Intanto ho fatto intiepidire (appena) il latte, l'ho zuccherato e l'ho usato per sciogliere il lievito. Ha iniziato a schiumare prima che avessi finito di passare la zucca.
A 200 g di passato ho aggiunto, nell'impastatrice, le farine, il formaggio e l'olio. Niente sale, ci pensa abbondantemente il formaggio. Ho fatto girare un attimo poi ho versato il latte/lievito e impastato ben bene. Sono stata fortunata, la zucca era umida al punto giusto e l'impasto è venuro appena colloso. L' ho messo in una ciotola coperta con una teletta bagnata. Il forno era ancora un po' tiepido quindi ne ho approfittato per mettere lì l'impasto a lievitare. 2 ore 30 , come da ricetta. Quindi, citando pari pari Gloricetta :" Trascorso questo tempo l'impasto risulterà bello gonfio. Abbassatelo con un cazzotto e senza troppo lavorarlo e fatene un salame".
Mi aspettavo un impasto mollacchio tipo ciabatta e invece era bello incordato quindi farne un salamotto è stato facilissimo. L'ho tranciato in 12 pezzi. Ho formato 12 pagnottine e le ho lasciate lievitare un ora.
Come indicato da Gloricetta ho infornato la teglia a 200° e subito abbassato il termostato a 180.
Li ho fatti cuocere 25 minuti, coprendoli alla fine perché tendevano a scurirsi troppo.
Una volta fatti ben raffreddare su una griglia li ho avvolti con carta forno. ma non so dire quanto si conservino. Sono stati divorati moooolto in fretta.
Kat

Etichette:

12Commenti:

Blogger Lory ha detto:

Se capitasse di ripassare ancora da quelle parti,fossi in te nn li proporrei alla famigliola felice ;-))sai,visti i precedenti...ahahahah !!!

19/11/07, 07:59  
Blogger stelladisale ha detto:

bellissimi, da provare, assolutamente :-)

19/11/07, 09:03  
Anonymous mip ha detto:

Io stampo anche questi e li metto sul frigo (accanto alla ricetta di Gennarino per la mia casa nuova.... che sta sempre li!)
Li farò in settimana, insieme alle mele, che devo ASSOLUTAMENTE provare con una palletta di gelato alla mandorla.... lieve lieve!
Vi ho già detto che sto per raccogliere tutte le ricette che vi ho "rubato" con apposita graffettatura e paginotta di carta paglia?
Così sarete sempre con me senza spargervi per tutta la cucina!!!
eheheheheheheh

mip

19/11/07, 09:29  
Blogger cuochetta ha detto:

che bello avere la fantasia di unire le ricette...! Poi se i risultati sono così soddisfacenti... anche a me i panini di gennarino mi hanno sempre ISPIRATA!

Buona settimana!

19/11/07, 10:32  
Blogger Aiuolik ha detto:

Ieri abbiamo provato un'altra ricetta di pane di zucca (che pubblicheremo quanto prima). Questa qui non è male, averla vista prima magari avrei provato lei!

Ciao,
Aiuolik

19/11/07, 10:34  
Blogger Gloricetta ha detto:

Ciao Kat, che bella questa tua rivisitazione. Sono davvero felice che il risultato sia stato spazzolato via all'istante! Per conservarli 2 o 3 giorni io li ho messi in una tortiera di quelle a chiusura ermetica e sono rimasti belli morbidi. Glò

19/11/07, 10:38  
Blogger Giovanna ha detto:

mi lasciate con l'acquolina ... non faccio in tempo a repararli prima di andare....

19/11/07, 12:33  
Blogger Scribacchini ha detto:

Provate, provate, devo dire che è stata una gustosa scoperta.
Glo, grazie per le dritte di conservazione. Alla prossima infornata, ci provo di sicuro, sempre che non passino a trovarmi gli amici che ho in mente io...
Lory (e amici che ho in mente io ;-) se al momento giusto ho la zucca giusta, non avete scampo!
Mip tesoro, non potrai mai spargerci per la cucina, noi rotoliamo ;-) Garantito!
Kat

19/11/07, 14:30  
Blogger Tatiana ha detto:

Bella sfornata salata.. copiata anche questa ! C'è da perdersi con tutti questi panini alla zucca che girano sui blog!Complimenti per il blog!;-)

19/11/07, 15:46  
Anonymous Stefano BUSO ha detto:

Ho preso appunti, molto interessante
Stefano

19/11/07, 19:03  
Anonymous mamma3 ha detto:

Sarai anche una pigrona, ma l'energia per vreare questi capolavori l'hai trovata! Sono assolutamente da assaggiare..un bacione mamma3

19/11/07, 19:29  
Blogger CoCò ha detto:

E'periodo di panini? Io ne ho fatto un tipo con ricotta, devo provare la ricetta con pecorino il risultato pare eccellente

20/11/07, 09:39  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home