12 ottobre 2011

Invito all'Autunno

Dai Autunno, da bravo, fatti passare il febbrone. Il vento caldo sfinisce l'orto e anche me.
Questa è (dovrebbe essere) stagione di caldarroste e dolci malinconie, ricordi ?
No, non ricordi e visto che non ricordi provo a ricordartelo io con una crema rustica mooooooooolto buona.  Non te la meriti ma io sì !



Ricetta ispirata da  Je cuisine  les herbes aromatiques,  edizioni Terre vivante, una collana che amo molto, sia per i contenuti sia perché nasce nella mia regione d'origine.  
 
Crema rustica di Sedano, Champignon e Fiocchi di Saraceno
per due porzioni :
- due o tre gamboni esterni del sedano   e eventualmente  qualche foglia ma senza esagerare, in questa stagione sono belle forti 
- una decina di grossi champignon
- una cipolla piccola o uno scalogno 
- due o tre cucchiai di fiocchi di saraceno  (ma andranno benone anche fiocchi d'avena o orzo o quelli che preferite o avete in dispensa)
- brodo di verdure 
- un goccio di panna (vera o di soja, a piacere o secondo tolleranza individuale)
- sale
- olio e.v.o
- erbe aromatiche fresche

Se ne avete il tempo e la pazienza, mentre pulite le verdure togliete un po' di fili al sedano.
Per prima andrà in pentola la cipolla, ad ammorbidirsi pian piano nell'olio, poi sedano e champi tagliati a tocchi. Dopo averli rosolati un po'  si coprono di brodo vegetale, si aggiungono i fiocchi di cereali  e si porta a cottura salando alla fine.  Si mixa bene  ma sapendo che fine fine non verrà mai. Si aggiunge, volendo,  un zic di panna  e, a piacere, un  trito misto di erbette . Avevo un resto di pesto  di prezzemolo/basilico/erba cipollina e semi di zucca e devo dire che  ci stava proprio bene. 


Nell'orto per me Ottobre è  (dovrebbe essere) la "stagione del sedano".  Da mettere in congelatore o mangiare prima che, da svettante e rigoglioso qual'è ancora, un improvvisa gelata  lo riduca in poltiglia.
Le proposte dell'autunno scorso :
- Zuppa di castagne, sedano e fumo
- Sugo di sedano, patate e papavero con fondutina al Parmigiano per Tagliatelle di farina di castagne 

Dai Autunno, da bravo...
Kat

Etichette: , ,

12Commenti:

Blogger annaferna ha detto:

buongiorno Kat e grazie per questa zuppa scaldacuore!!
Ma , come ben scrivi, questo autunno ci fa penare......qui ancora a maniche corte e le castagne della vicina Basilicata sono ...andate...
così come i funghi della Murgia rinsecchiti dal caldo!
speriamo (per noi) che la stagione si metta in riga per ben godere dei frutti dell'orto.
un bacio....sempre da lontano ^_^

12/10/11, 08:50  
Blogger Gambetto ha detto:

E pensare che un contadino che conosco da tempo mi parla ancora di fioritura di zucchine e peperoni...ehehehehehe :D
Ottima la zuppa!

12/10/11, 10:28  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao Gambetto
Se per questo, anche qui a due passi dalle montagne stanno fiorendo. Anche peperoncini e melanzane. E le api stanno spolpando gli ultimi fichi. Mah... K

12/10/11, 10:45  
Blogger ziamaina ha detto:

interessante questa ricetta: eventualmente con cosa si possono sostituire i fiocchi?
quanto all'autunno, credo non abbia alcuna fretta di arrivare. anche se per quello che si è rivelato nei giorni scorsi, nasi che colano e malanni vari dimostrano comunque che è arrivato...
come vanno le cose tra felini?
un supergrattino affettuosissimo ad entrambi e... buona autunno a tutti :-)

12/10/11, 11:41  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao Ziamaina
I felini stanno bene, ringraziano e ricambiano il grattino.
I fiocchi si possono sostituire con una piccola patata oppure eliminare del tutto. In tal caso, se il risultato non fosse abbastanza cremoso. un cucchiaio di Maizena fine cottura dovrebbe bastare.
Kat

12/10/11, 12:21  
Blogger Simona ha detto:

Adoro le creme, sopratutto nelle fredde giornate d' inverno. La proverò sicuramente. ^^

12/10/11, 15:21  
Blogger ziamaina ha detto:

grazie Kat per la preziosa risposta (a me i fiocchi non piacciono proprio...). un saluto affettuoso e tanti grattini ai felini conviventi, miao...

14/10/11, 18:46  
Blogger Romanzodipocacosa ha detto:

Non ho copiato una ricetta, ho praticamente compilato la lista della spesa: non ho un solo ingrediente!

Ma la farò quanto prima, la spesa e la crema!

Chiara
http://madeleineluisona.blogspot.com/

16/10/11, 22:01  
Blogger La Gaia Celiaca ha detto:

fra i tag, non hai messo gluten free ;-)

bella questa vellutata di sedani, di cui ho sempre una scorta fornitami dal signor G.A.S., proverò anche questa...

16/10/11, 22:31  
Blogger Scribacchini ha detto:

Gaia, hai ragione. Sono un pelino fulminata (come al solito.;-) Provvedo. Baci. K.

17/10/11, 07:47  
Blogger fata del frico ha detto:

Leggo sempre, ma non commento mai.

Vi scrivo da Parigi, dove l'autunno è già arrivato da un pezzo. Il tempo è bigio, plumbeo, umido ed il cielo è gonfio di pioggia. le foglie sono gialle e cascano sulla mia testa quando cammino, volteggiando in morbide spirali prima di posarsi a terra.

Ho provato la zuppa in un sabato di intirizzimento del corpo e dell'anima....e ha scaldato tutti e 2! Piccola variante; ho aggiunto una manciata di riso, dato che non avevo altro cereale in casa, e una piccolissima manciatina di fave, per addensare.

Una consistenza da vellutata ed un gusto da raschiare il fondo della pentola! grazie per questo piccolo tesoro caldo.

Vi abbraccio

Giulia

01/11/11, 22:06  
Anonymous notedicucina ha detto:

Meravigliosa! Per quanto riguarda gli ingredienti, l'autunno è forse la nostra stagione preferita... Funghi, castagne e zucca danno una soddisfazione incredibile!

07/11/11, 14:11  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home