21 luglio 2006

Soluzione del quiz pest...ifero


Questi paccheri sono stati conditi con ... un sugo di fagiolini (tegoline se abitate ad Est, cornetti se siete di Roma, altrove ditecelo voi) elaborato a partire da quello che Xaxa ha insegnato a Kat anni fa.
Non possiamo promettervi che con fagiolini surgelati abbia un sapore deciso. Con fagiolini dell'orto, quelli un po' spessotti destinati al minestrone, è invece assai gradevole, leggero ma nutriente.

Per 2 porzioni servono:

150 - 200 g di paccheri (o ruote o altro formato di pasta corta un po' rustica)
150- 200 g di fagiolini
1 spicchio d'aglio
maggiorana fresca o secca
olio evo
2-3 cucchiai di pecorino (o parmigiano) grattugiato
(Philadelphia o affini)
pepe

Mondate i fagiolini, lessateli finché non siano molto teneri, scolateli e fatene una crema col passaverdura. E' meno comodo del frullatore ad immersione ma trattiene gli eventuali fili.
Versate l'olio in un wok o un saltapasta, aggiungete l'aglio schiacciato e la maggiorana e fate scaldare piano senza far rosolare. Spegnete e lasciate gli aromi in infusione nell'olio caldo. Quando la pasta è a metà cottura aggiungete in padella il passato di fagiolini e fatelo insaporire su fuoco medio. Da ultimo aggiungete il formaggio e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Chi ama i sughi molto cremosi potrà aggiungere un cucchiaio di Philadelphia. Scolate la pasta molto al dente e fatela saltare un minuto nel sugo.
Un po' di pepe macinato al momento non ci sta affatto male.

Etichette: ,

5Commenti:

Blogger Tulip ha detto:

ordunque.... ma intendete i fagiolini quelli un pò larghi o quelli fini? (ed eco che si aprì un'altra discussione)


giusto giusto ieri sera me ne sono tornata a casa con tre...no 4 cassette di frutta e verdura dell'orto del mio ragazzo (me se vuole proprio comprare!!!)

tra cui fagiolini quelli fini e fagiolini larghi, detti a ROma "Corallo".
Mi sembra una buona idea fare questo pesto.... ma quali uso???

21/07/06, 12:12  
Anonymous Kat ha detto:

Quelli fini. Con i piattoni non ho mai provato. Se ti piace il risultato, prepara un po' di passato con i gagiolini in esubero e mettilo in congelatore già porzionato.

21/07/06, 12:40  
Anonymous Anonimo ha detto:

Qui a Parma, si chiamano Fagiolini, ma li chiamano anche cornetti. Forse per la loro forma.
Ciao Mara

21/07/06, 13:48  
Anonymous Graziella ha detto:

Svelato il mistero, rubata la ricetta! Chissà che così comuffati riesca a farli mangiare anche a Lorenzo le "tegoine"!

21/07/06, 13:52  
Anonymous Paola dei gatti ha detto:

non ci sarei mai arrivata!

21/07/06, 20:46  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home