26 agosto 2006

Nostalgia

Gia', facile - direte voi - riadattarsi alla vita di tutti i giorni.

Certo si puo'- a fatica - ritornare a lavorare, si puo' rinunciare al mare, si puo' persino cercare di immaginare che il profumo di finocchietto e liquirizia soppianti all'improvviso questa delicata di mistura di smog padano e profumo di porcilaia... ma come si fa a imparare all'improvviso a sopravvivere senza pesce fresco?

E la cosa piu' difficile, dopo avere assaggiato cose come calamari VERI, passati alla griglia senza nemmeno averli puliti. E, come se non bastasse, dopo averli pagati ad un prezzo umano... :(

No, non si puo'. E allora si cerca di combatterla come si puo', la nostalgia. Con degli spaghetti alle cozze, per esempio. Non e' la stessa cosa, certo, ma chiudendo gli occhi ci si puo' illudere che lo sia.
Gen

5Commenti:

Blogger Gloricetta ha detto:

Giusto ieri ho preparato la stessa spaghettata con aggiunta di vongole veraci. Una bella scorpacciata anche per chi come me, questa estate, il mare l'ho a visto con il "binocolo". Glò

26/08/06, 17:19  
Blogger max ha detto:

ma dai..
io gli spaghetti con i muscoli (per me e' un eresia chiamarli cozze) li ho fatti lunedi' sera.

max

26/08/06, 18:59  
Anonymous Remy ha detto:

Domandina tecnica:
ma se si chiamano spaghetti alle cozze, il pomodoro, cosa ci azzecca? Grrrrrrrrrrr!
Questa gliela dico a Torquemada :-)

27/08/06, 21:05  
Anonymous Anonimo ha detto:

tanto torquemada e' impegnato a friggere patatine...;)
---
gen

27/08/06, 21:32  
Anonymous Anonimo ha detto:

torquemada non frigge... compone!

29/08/06, 10:11  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home