06 ottobre 2006

Un po' brioche un po' erbazzone


Tagliamo la testa al toro, chiamiamola, come Clea, brioche provenzale. L'ho adattata un po' ma davvero poco dalla sua ricetta. Chi non ha tempo o cosi preferisce potrebbe usare, anziché la pasta brioche, la pasta sfoglia già pronta.
I tagli in superficie sono optional.
E' una ricetta adatta a chi non può o non vuole mangiare uova. Volendo, anche a chi non tollera il latte. Con latte di riso o soja viene benissimo.
Consente di usare in modo sfizzioso, anche se non velocissimo, il verde delle ultime coste dell'orto. Andranno benone anche costine o spinaci.
Sembra lunga ma si può eseguire a rate e preparare in anticipo. Anzi, il sapore del ripieno ci guadagna.

Per 3 o 4 persone:
.250 g di foglie verdi di coste o costine pesate da cotte e strizzate
.3 falde di pomodori secchi
.una manciatina di olive (avevo delle taggiasche e ci stavano proprio bene)
.una manciatina di pinoli
.2 cucchiai di ricotta (formaggio fresco di capra nella ricetta originale)
.(tre cucchiai di formaggio grattugiato)
.(sale, se proprio non vi basta quello di pomodori e olive)

I pinoli, leggermente tostati in padella asciutta, si lasciano interi. Tutti gli altri ingredienti si tritano grossolanamente quindi si mescolano con cura amalgamandoli con la ricotta. In frigo, coperto, il ripieno può aspettare fino all'indomani. Regolate di sale solo all'ultimo, quando, riposando, i sapori si saranno ben amalgamati

Pasta brioche:
- 235 g di farina tipo "0"
- mezza bustina di lievito di birra liofilizzato (non buttate l'altra metà, sigillatelo con lo scotch e usatela in tempi brevi)
-1 cucchiaino di sale
- 125 ml (= un vasetto dello yogurt) di latte, vaccino o di soja o di riso secondo i gusti e le compatibilità personali
- 60g d' olio evo (= mezzo vasetto dello yogurt)

Nell'impastatrice o la mdp basta mescolare il tutto e azionare. A mano - anzi con un cucchiaio di legno perchè è un impasto ingestibile a meno di ungersi d'olio mani e braccia - dopo aver mescolato con cura farina e sale si aggiunge il lievito quindi il latte leggermente intiepidito e infine l'olio, poco per volta, girando sempre per lo stesso verso. Va lasciato riposare almeno un ora (deve almeno raddoppiare) quindi steso a forma di rettangolo e farcito. Si tratta, semplicemente, di adagiare uno rettangolo di ripieno - spesso circa un cm - nella parte centrale, magari sopra un sottile strato di formaggio grattugiato che ne assorbirà l'eventuale umidità, e richiudere la pasta sopra a libro.


Se vi attira l'idea di realizzare un intreccio, guardate da Papilles. Questa buonezza l'ha lanciata lei e ampiamente e dettagliatamente fotografata.
La scelta di infilare erbacce nella brioche, anziché Nutella, è invece di Clea ma noi ci associamo pienamente a questa scelta. Una volta guarnita e (eventualmente) intrecciata, la brioche va lasciata nuovamente riposare un ora. Quindi , dopo averla accuratamente spennellata di uovo sbattuto, si inforna a 200° per 30 minuti. Clea suggerisce di gustarla calda. Noi l'abbiamo mangiata fredda ed era proprio buona. Poi fatta scaldare in forno, già affettata, ed era quasi migliore perché più croccante.
Kat e Remy

10Commenti:

Anonymous clea ha detto:

Merci beaucoup Kat :))

06/10/06, 10:59  
Blogger Tulip ha detto:

bbono... a me piacciono sia le broche.. sia l'erbazzone!!!


me gusta mucho!!!

06/10/06, 11:33  
Anonymous mip ha detto:

Kat e Remy già siete un mito... già.... ma adesso anche tentatori?
!
Kat.... tu già ci hai provato con quel delizioso Marabout che tende a far incicciotire già solo in lettura.... adesso ci riprovi?

Va bene..... da questo mi lascio davvero convincere.
Questa domenica si parte.. ma la ricetta me la stampo subito e la proverò in settimana ....... o si!!!

Grande libidine!

nasinasi

mip

06/10/06, 11:50  
Blogger Papilles et Pupilles ha detto:

che bello !

06/10/06, 13:02  
Blogger berso ha detto:

ma cosa creano quelle manine!

06/10/06, 17:36  
Anonymous Lionello ha detto:

Notevole, veramente notevole!

06/10/06, 19:48  
Anonymous Consy ha detto:

Gnammete!
Prenderò spunto, ma il ripieno sarà a base di melanzane dell'orto :)

06/10/06, 20:20  
Anonymous mip ha detto:

A questo punto magari nessuno leggerà quaggiù.... ma io l'ho fatta!
mamma mia che cosa buona!
ho seguito pedissequamente le istruzioni..... con le brave olive, con il pomodoro secco spezzettato..... la ricotta e la cicoria..... CIOMP!
che dire di più?

nasinasi

16/10/06, 14:15  
Anonymous Kat ha detto:

Ma certo che leggiamo, Miciotta bella! Sarà anche un blogghino piccino piccino, però i msg ce li segnala ;-) Felice che ti sia piaciuto!

16/10/06, 14:23  
Anonymous mip ha detto:

SMAK

16/10/06, 15:05  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home