28 dicembre 2007

Verrà Gennaio e (forse ;-) faremo penitenza

Nel frattempo, per tentare di ammansire lo stomaco che minaccia di mettere in atto una "vibrante protesta" a fronte di un'eccessiva richiesta di lavoro straordinario, ho messo in pentola una specie di... di... facciamo di curry all'onda, che se dico subito che si tratta di brodo di pollo, seppur decisamente speziato, mi scappate via tutti. E sarebbe un peccato perché quella robina lì è buona e cura molti malanni, influenza compresa. Per averla sperimenta, in versione messicana con coriandolo fresco e peperoncino jalapeno, me la sento di garantirne l'efficacia per smorzare persino il jet-lag. Sarà anche un disturbo figo, visto che significa che hai sorvolato un qualche oceano per ore e ore, ma visto da vicino è una brutta bestia che spesso si mangia metà di una vacanza.


Per due porzioni abbondanti (più qualche bocconcino per le ragatte e un'insalatina di pollo per i loro umani l'indomani) servono :
- un piccolo pollo
- due porri
- uno spicchio d'aglio
- due chiodi di garofano
- una bella costa di sedano
- due piccole mele asprigne (magari renette)
- un pezzo di zenzero fresco grande come una noce
- 2 cucchiaini di curry
- sale (magari alle erbe)
- 2 cucchiai d'olio evo
- un pomodoro spellato o/e due cuccchiai di succo di limone

Si inizia preparando il classico brodo di pollo da ammalati con un porro, lo spicchio d'aglio, i chiodi di garofano, il sedano, poco sale e il pollo completamente spellato. Ok, a parte le ali che sono francamente rognose. Garantisco che, privando il pollo della pelle, la differenza si sente, e molto.
In pentola a pressione bastano 20 minuti, sennò 40.
L'altro porro si taglia a julienne (corta, sennò sarà difficile mangiare senza sbrodolarsi), le due mele (sbucciate) si fanno a cubetti e lo zenzero (sbucciato pure lui) si affetta sottile.
E si fanno appassire un attimo in pentola, senza rosolare, con l'olio e il curry. E, volendo, il pomodoro. Basterà aggiungere brodo, indicativamente tre mestoli a testa e cuocere una ventina di minuti.
Intanto si sfilaccia una metà del petto del pollo.
Al momento di servire, si aggiusta di sale, si aggiunge il pollo dandogli il tempo di scaldarsi e, se non si è messo pomodoro, il succo di limone (o qualche fettina di limone verde).
Qualcuno prepara questa zuppa con pomodoro e limone. Basta evitare che l'uno o l'altro siano troppo presenti. Il pomodoro ha il vantaggio di dare un bel colorito rosato a questa minestra tendenzialmente verdina.

Patt mi chiede se viene bene col brodo di manzo. A patto di togliere la mela, direi di si. Direi anche di usare brodo di coda, così si è sicuri che gli "sfilacci" di carne siano morbidi.
Quella però è una zuppa ricca, il curry all'onda, sotto mentite spoglie, è una medicina.
Kat

Etichette: ,

7Commenti:

Anonymous Patt ha detto:

Ma così mi diventa simpatico pure il brodo di pollo! :-)

28/12/07, 06:48  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

No, KAt, no. Ti voglio bene, ma il brodo di pollo no. Sarà perchè nella mia testa è legato ai ricordi di quand'ero piccola e si faceva davvero con tutta la gallina, stecchita con le zampe dritte nel pentolone, e quelle belle chiazze di grasso giallo che affioravano, ma il brodo no. I boys, però, ne vanno pazzi!!!!
Io mi sono buttata sul passato di verdura, che ha più o meno la stessa funzione........

28/12/07, 08:24  
Blogger Scribacchini ha detto:

E lo sapevo che Mrs Bee avrebbe declinato l'invito. Tutta colpa di una gallina stecchita (e non spellata)! Garantisco,niente chiazze gialle, che in francese si chiamano gli occhi del brodo.
Kat

28/12/07, 08:40  
Blogger miciapallina ha detto:

oi oi oi.... sola soletta a casa mentre GG è già tornato al lavoro, anche io mi do ai passati verdura, come mrs. bee.
Al contrario della bella signora però io il brodo di pollo lo amo.
E questa versione qui mi sa di uno stuzzicante!
Buono buono, come tutte le cosine che leggo qui.... per fortuna a casa non ho la stampante altrimenti anche questa finiva sul mio frigo.... la lista "in attesa" è bella sostanziosa!
nasinasi assonnati
mip

28/12/07, 08:57  
Blogger anna ha detto:

Passavo per farvi gli auguri di buon anno e dirvi che a me il brodo di pollo non dispiace affatto...baci

28/12/07, 18:03  
Blogger enza ha detto:

tu il brodo e io il pollo lesso, va bene?
mattiniere tutt'e due, vedo.

buona giornata.

29/12/07, 07:56  
Blogger Clara ha detto:

Buonissima, l'ho provata oggi a pranzo, con alcuni piccoli "aggiustamenti" imposti dalle mie attuali intolleranze ....
Comunque perfetta per tirarsi su e riscaldarsi in una giornata umida ed uggiosa.
Penso che la proverò anche sostituendo il pollo con del pesce (nasello o filetto di merluzzo).
Grazie Kat.

16/01/08, 18:24  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home