25 febbraio 2008

Elogio della Lentezza... a colazione


Oggi è la Giornata Mondiale della Lentezza e io vi racconto come la pratico appena sveglio...

Dopo aver contravvenuto in più e più modi alle indicazioni di quella santa donna che è il mio medico curante, decisi di seguire, almeno in parte, un metodo di alimentazione che, in realtà è legato alla cura di malattie autoimmuni ma è efficace anche per abbassare il livello di colesterolo.
Ho cosi iniziato a fare colazione con la Crema Budwig (si pronuncia budvig, semplicemente).
Gli ingredienti sono parecchi, la preparazione, da farsi tassativamente al momento, richiede una macinatura e una frullatura e ... la ricetta ve la do dopo :-).
Insomma, ho cominciato a farla un sabato mattina, poi la domenica e mi sono detto: -Si, ma... questa va bene per i giorni di vacanza. Mica posso alzarmi nel cuore della notte per prepararla prima di andare a lavorare. Kat però mi ha consigliato di preparare tutto la sera prima e di provarci comunque.
Ora preparo tutto la mattina stessa, a volte rimontando anche il frullatore dopo averlo tirato fuori dalla lavastoviglie e... mi alzo sempre alla solita ora.
Il segreto? Non affannarsi, e fare tutto con calma metodica.
Inoltre, la crema Budwig è diventata anche l'indicatore dei giorni di vacanza quando, dopo aver messo della musica in sottofondo, sbuccio la banana studiando ogni singola pellicina, spello la mela dopo averla divisa a spicchi in maniera artistica e, naturalmente, rovino la musica canticchiando a mia volta. Ma questa è un'altra storia.
Ah si, la ricetta! Eh ma quanta fretta!

Crema Budwig
1 cucchiaio colmo di semi oleosi (girasole, sesamo, noci, nocciole, mandorle, zucca, anacardi ecc.)
1 cucchiaio colmo di cereali integrali crudi (riso, saraceno, avena, quinoa, amaranto, miglio, orzo non perlato). Volendo si può aumentare la dose gradatamente.
1 cucchiaio colmo di semi di lino (l'olio sarebbe più comodo ma si ossida subito)
2 cucchiai di Yogurt magro o Fromage Blanc magro
1 piccola banana o 2 cucchiaini di miele o un cucchiaino di zucchero integrale
il succo di ½ limone (scarso) o il succo di 1 arancia.
Frutta fresca di stagione (100 g circa)

Mettere nel frullatore, nell'ordine: la banana a pezzi, la frutta (in questa stagione mele o pere sbucciate e tagliate a spicchi), lo yogurt, il succo di limone e i semi ridotti in farina con un mixer o un macinino da caffè. Frullare e... mangiare lentamente :-)
Remy

Etichette: ,

15Commenti:

Anonymous mrs. bee ha detto:

Remy,

mi fai sentire in colpa. Io con una mano preparo la merenda per Niccolò, con l'altra la colazione, e con la boccaccia urlo "dai, alzatevi, andate in bagno, fate la pipì, lavatevi le mani, venite in cucina, dai dai, che è tardi,".....non sono ancora pronta per l'elogio della lentezza. Posso rimanere su "M'illumino di meno", che lì sono brava?

25/02/08, 13:34  
Anonymous Anonimo ha detto:

scusa ma no nc'è cottura , vuol dire che i cereali ridotti in farina vanno mangiati crudi?
ma questo non li rende indigesti?

25/02/08, 14:16  
Blogger Giovanna ha detto:

@ms bee
hai fatto la descrizione del mio risveglio di ogni mattina, e faccio una fatica bestiale , perche la velocità non è proprio nelmio dna.
@remy
oggi poi, mi sono proprio dimenticata della giornata della lentezza, e ho postato una ricetta fatta a velocità supersonica!
ps: ma quanto è carino quel banner??? :P

25/02/08, 14:18  
Blogger Scribacchini ha detto:

No, niente cottura, i cereali, rigotosamente integrali (al massimo decorticati) sono crudi, ce n'è solo un cucchiaio e servono per produrre fibre ma sul sito della Kousmine lincato nel post troverai spiegazioni di nutrizionisti seri.
Bee, Gio per avere giornate da 25 ore basta alzarsi un ora prima la mattina e poi ...scaricare la colazione dei figli ai padri :-)

25/02/08, 14:27  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Caro Remy,

ma tu non lo sai che il fuso orario di Cat non coincide con il nostro? Capacissimo di fare un post alle 2 di notte, ma quando suona la MIA sveglia, lui ancora non ha sembianze umane.......

25/02/08, 15:57  
Blogger cannella ha detto:

Scusa io vorrei sapere un particolare che non hai specificato e che non so se rientra nei tempi di preparazione, e cioè: il frullatore, dopo averlo montato tirandolo fuori dalla lavastoviglie ed usato, la rismonti e lo sciacqui almeno??
;-PPPP

25/02/08, 18:13  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ma...? Intendi dire che non fa tutto da solo?
Ogni giorno ne scopriamo una nuova.
Remy

25/02/08, 18:16  
Blogger Clara ha detto:

Ciao Remy,
se le mele non sono state trattate, potresti evitare di sbucciarle, abbrevieresti un pò i tempi di preparazione e soprattutto potresti assumere la preziosa pectina contenuta nella buccia .....

27/02/08, 18:39  
Blogger Scribacchini ha detto:

Domani cronometro quanto ci metto a spelare la mela e poi sposto la sveglia di conseguenza :-)

27/02/08, 22:47  
Blogger cristy ha detto:

Molto ma molto ma molto interessante! Dev'essere anche buono oltretutto. Ciao Cristy

29/02/08, 20:22  
Anonymous Anonimo ha detto:

Mah...all'inizio non si poteva assaggiare..decisamente un sapore insolito per una cappuccino - dipendente come me, ma dopo mi sono abituata e...adesso prepararla è la cosa più veloce e naturale del mondo!
Viola

22/01/09, 18:58  
Anonymous Anonimo ha detto:

Ottimo divulgare la Budwig, tuttavia mi permetto di suggerire di andare a verificare la ricetta originale (della Sig.a Bugwig o della Sig.a Kousmine). In questa versione vi sono infatti degli ingredienti (tipo l'arancia o lo zucchero) che sono proprio sconsigliati...inoltre bisognerebbe consumare un tipo di cereale e un tipo di seme oleaginoso alla volta.....sono un po' noiosa ma visto che l'idea è di farsi del bene, facciamolo per bene!

ps
non ci sono "limiti" sulla frutta ma sono esclusi i frutti acidi (ananas pompelmo, arancia etc)

09/03/09, 20:55  
Anonymous Anonimo ha detto:

oops....non avevo visto che consigliavi di andare sul sito della Kousmine, sorry!

09/03/09, 21:01  
Blogger La Gaia Celiaca ha detto:

e anche questa, SE SI TOGLIE L'ORZO PERLATO, diventa naturally gluten free

17/11/09, 13:40  
Blogger Scribacchini ha detto:

Gaia per un cucchiaio di cereali si intende a scelta tra quelli in lista e, mi sembra che quinoa a grano saraceno non siano neanche cereali propriamente detti anche se per la budwig vanno bene uguale.
Remy

17/11/09, 17:43  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home