14 marzo 2008

CAMPAGNA AMICA


In Valle d'Aosta si chiama Lo Tsaven (la cavagna direbbero in Piemonte, il cesto in po' più in là).
E' la vendita diretta dal produttore al consumatore di prodotti tipici e tradizionali , Dop e Doc e biologici , organizzato dalla Coldiretti e dalla locale associazione dei produttori biologici e biodinamici Tera Nouva.


Già è bello vedere in faccia chi ha prodotto quello che si mangia ma non è affatto sgradevole pagare meno prodotti eccellenti. Uno degli slogan e degli scopi di Campagna Amica è il Km zero.
Risparmiando sui trasporti, oltre che saltando gli intermediari, il produttore intasca di più pur praticando prezzi decisamente convenienti per noi acquirenti.


Ad Aosta l'appuntamento è sotto i portici di Piazza Chanoux dalle 9.30 alle 18.30 la seconda domenica del mese.
E da voi? Per saperlo dovrebbe bastare una telefonata alla più vicina sede della Coldiretti.


Sta inoltre nascendo la Fondazione Campagna Amica
Kat e Remy

Etichette: ,

2Commenti:

Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Da noi ci sono ogni martedì mattina i mercati dei contadini, che hanno solo le loro cose: rape di tutti i tipi, mele piccole o enormi, carote stortignaccole, spinaci pienissimi di terra, ma anche tarassaco, mughetti, fiori di campo, patate rosse, ecc...

Io sono molto contenta della mia cesta, anche se Cat brontola che tutte le cose strane se le deve mangiare lui....oh, ma io mica sono vegetariana!
E poi ci fa i post, no?

Intanto, sono contenta perchè la cassetta di legno arriva a casa (!!!!) e poi perchè evitiamo quei metri cubi di vaschette di polistirolo.

Questo giro mi sono arrivati i topinambur; buoni, ma l'idea di sbucciarli....Ramy, tu che cercavi lo zen sbucciando le fave....non è che fai un salto a oriente? Zen garantito....

14/03/08, 11:23  
Blogger marinella ha detto:

A pinerolo al Sabato c'è il mercato dei contadini, ma devo provare ad informarmi per sapere se esiste qualche altro giorno del mese dedicato al biologico. So che a Torino c'è davanti al municipio mi sembra la seconda domenica di ogni mese un mercato del bio. Per il momento mi limito a questo, ma sto aspettando che la cascina bio dove prendo la farina inizi la produzione di verdure, così sarò li ogni giovedì per prendere quello che il loro orto vorrà spartire.

17/03/08, 12:00  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home