08 marzo 2008

Incazzate con estrema calma

Sono secoli che cercano di tenerci a bada e secoli che, sprecando energie a tenerci a bada in tutti i modi immaginabili, rallentano il reale progresso dell'umanità.
Vien da pensare che noi donne siamo proprio pericolose...! ;-)
Di certo siamo molto più pericolose quando stiamo calme. Né silenziose, né ferme, solo calme, lucide e determinate.


Le Scribacchine

Etichette: ,

6Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto:

Siete sempre una certezza. :-)


Anche io sul forum, per l'otto di marzo, ho minacciato di troncare i ditini a chi avrebbe fatto gli auguri e invitato a firmare liberadonna.

Scribacchini inside o gennarini dentro? :-)

Teresa_Gennarino

08/03/08, 10:44  
Blogger whitewillow ha detto:

Ma davvero ci serve una giornata particolare per ricordarci di quanto siamo belle dentro e fuori ?

08/03/08, 16:03  
Blogger marinella ha detto:

Ma non è una festa, è un giorno di riflessione, e di commemorazione, peccato che molti non lo capiscano, anche perchè benchè i telegiornali lo accennino, pochi sanno quale evento ha dato inizio alla cosa.
A proposito, grazie per i banner che pubblicate, se non li metteste Voi, non saprei dove procurarmeli.
Adesso vado a aggiornare il mio blog con gli ultimi.
Oggi avevamo ospiti, e una mia cugina ha declinato perchè andava alla manifestazione per la 194, l'ho esentata com molto piacere dicendole di manifestare anche per conto mio visto che non sapevo della cosa e che avevo preso altri impegni.

08/03/08, 22:34  
Blogger Scribacchini ha detto:

I banner potete chiederceli via mail e vi mandiamo direttamente il codice html.

08/03/08, 22:58  
Blogger ziamaina ha detto:

Amo le mimose ed i fiori in generale; tra l'altro, essendo nata il 26 febbraio, sono sempre stata circondata dal loro profumo fin dalle prime ore di vita su questa terra.
Ma detesto la falsità delle celebrazioni "imposte", come San Valentino e l'8 marzo, dove, come ha giustamente sottolineato Marinella, quasi nessuno ricorda il vero motivo per cui si commemora un certo giorno e tutto sembra risolversi in una penosa, falsa e fastidiosa manovra commerciale; dove lo stesso rametto striminzito della povera "Acacia Dealbata" viene venduto a prezzi assurdi ed il giorno dopo a momenti te lo tirano dietro :-(
Insomma, essere donne è esserlo tutto l'anno, fiere di ciò che siamo, con le battaglie che affrontiamo ogni giorno, con le tristezze e le amarezze con cui ci confrontiamo inevitabilmente, ma con la forza e la potenza che solo noi, "figlie d'una dea migliore", la Grande Madre, possiamo avere, uniche, lunatiche, sensibili e "dolcemente complicate" come cantava la Mannoia qualche tempo fa.
Un abbraccio a tutte :-)

09/03/08, 10:27  
Anonymous mrs. bee ha detto:

Fra me e Cat è diventato un gioco. Ogni anno ci diciamo (il primo a cui viene in mente): "mi raccomando la mimosa rinsecchita comprata alle sette meno cinque nel banchetto che chiude, che ci tengo" (versione mrs. bee)oppure "eccoti la mimosa, cara, dov'è la cena, porco di qua e porco di là..." (versione cat)

09/03/08, 20:52  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home