16 ottobre 2008

Una pagnotta per La Giornata Mondiale del Pane

Rispondiamo ben volentieri all'invito di Zorra di festeggiare la giornata mondiale del pane panificando ai 4 angoli del momdo.



Un po' perché ne siamo golosi, un po' perché i maggiolini hanno assaggiato molte delle patate dell'orto obbligandoci a consumarle in fretta, abbiamo scelto un Filoncino con patate e rosmarino tratto da questo delizioso libretto delle edizioni Gribaudo.


Dosi e lavorazione sono risultati perfetti quindi li riportiamo (quasi) fedelmente.
Ingredienti :
- 500 grammi di farina "0"
- 500 g di semola di grano duro
- due bustine di lievito di birra liofilizzato
- 25 g di sale
- 250 g di patate
- un rametto di rosmarino

Le patate, sbucciate e cotte al vapore, erano già passate e raffreddate.
Abbiamo mescolato farine e lievito, stemperato con l'acqua (tiepida) e impastato (con l'impastatrice ;-) Dopo aver aggiunto sale, rosmarino sforbiciato e patate schiacciate abbiamo dato un altro bel giro d'impasto quindi lasciato riposare un oretta in una ciotola grande coperta con un telo umido. L'impasto è gonfiato molto bene.
Un pugno per sgonfiarlo, qualche piega per dargli maggior vigore e l'abbiamo suddiviso in pagnotte da 100 g circa che, come da ricetta, abbiamo lasciato riposare qualche minuto, sempre sotto il telo umido. A quel punto, infilando le mani sotto le boccette di pasta le abbiamo allungate a filoncino e le abbiamo generosamente infarinate.
Dopo una decina di minuti le abbiamo capovolte e appoggiate sulla placca di cottura lasciandole nuovamente lievitare, sempre coperte col telo umido.
Ci siamo ricordati di accendere il forno con largo anticipo in modo che raggiungesse i 230 °, in compenso ci siamo dimenticati di incidere le pagnottelle.
20 minuti di cottura e tanta tanta forza d'animo per non mangiarle tutte ancora calde.

I curatori del libro sopracitato consigliano di abbinarlo con carne cruda di vitello battuta a coltello e condita con sedano, carota, erba cipollina, olio, sale e e pepe. Noi (che non siamo poi così carnivori) le abbiamo abbinate ad un formaggio di capra da urlo e insalata dell'orto.
Buon pane (ma soprattutto pane) a tutti. O riso se preferite o così dev'essere.
Kat e Remy

ps: Patt, prima o poi riusciamo a metterci in viaggio verso est e te ne portiamo un'intera sporta ;-)

Etichette: , ,

12Commenti:

Blogger manu e silvia ha detto:

Buono e saporito questo pane!!
Ma il rosmarino gli ha dato anche profumo??
Comunque la pagnotttella ti è venuta proprio bene e abbinata con un formaggio cremoso dev'essere una bontà!!
bacioni

16/10/08, 08:43  
Blogger Aiuolik ha detto:

Quindi devo ringraziare i maggiolini per questa ricetta? :-)

16/10/08, 11:15  
Blogger cannella ha detto:

?sto pane, bellissimo, mi preoccupa...vi siete dati alle lievitazione corte? Remy, stai male?
;-DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
Vi bacio in fronte

('scoltate, prima di andare dalla Patt a portarle la sporta di pane, passate di qua a prendere anche l'affettato. Grassie!)

16/10/08, 11:39  
Blogger Scribacchini ha detto:

E' vero che, invecchiando, divento frettoloso ma questa ricetta "ultrarapida" è di Kat. Io, a volte arrivo anche alle sei ore di lievitazione ma solo quando ho molta fretta :-)
Remy

P.S. Aiuolik, ne vuoi un po' di maggiolini? :-)

16/10/08, 12:23  
Blogger cuochetta ha detto:

devo dire che questi insettini hanno contribuito ad una causa moltooo importante... in ogni caso ne so qualcosa... io x colpa delle tarme alimentari ho dovuto CONSUMARE mezzo chilo di mandorle... così tutte d'un colpo!

Buon WBD
Annina

PS poi presto dal vivo vi racconterò il mio WBD...°_O

16/10/08, 13:07  
Blogger Fra ha detto:

Stupendamente perfetti!
Un bacio
Fra

16/10/08, 15:42  
Blogger Marcela ha detto:

Bello e sicuramente buono... Vorrei assaggiarlo.
Anche io mi sono convertita alle lievitazioni lunghe. Poi io sono una lumachina per tutto, anche per fare il pane. :D La ricetta si può sempre adattare alla mia abituale lentezza.
Tanti saluti a tutti,
Marcela

16/10/08, 20:23  
Blogger Alex e Mari ha detto:

Il pane alle patate non l'ho mai fatto, forse perchè ho avuto un'esperienza traumatica con una focaccia alle patate diventata una vera e propria ciofeca. Ma a leggere la vostra ricetta e a vedere le foto la riuscita sembra assicurata.
Bello il WBD!
Un abbraccione
Alex

17/10/08, 08:03  
Blogger graziella ha detto:

Ecco! Bravi! Se vispingete verso est, allungate un pò e portate una "sporta" in più per la sottoscritta!!!

17/10/08, 12:26  
Blogger anna righeblu ha detto:

Sembra che, con le patate nell'impasto, tutto sia più invitante.
Non so perché non riesco a vedere la prima immagine...
Un caro saluto.
Anna

17/10/08, 15:37  
Blogger Imma ha detto:

Che bello ritrovarci tutti davanti al forno a sfornare pagnotte di tutti i tipi. La blogosfera profuma di pane!

18/10/08, 21:00  
Blogger zorra ha detto:

This comes on my baking list!

Thx for your participation in WBD'08.

24/10/08, 16:51  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home