04 maggio 2009

Pane alle mele 2

Il progetto iniziale era la Brioche allo yogurt di Adriano ma era la mattina del 1°Maggio e abbiamo festeggiato ronfando un paio d'ore in più. Epperò lo yogurt c'era, la farina anche ed erano pure in arrivo un paio d'amici per l'ora della merenda... Così abbiamo impastato :

- 400 g di farina Manitoba
- 300 g di farina T2
- 60 g di zucchero
- 1 cucchiaio di miele liquido
- 150 g di yogurt intero
- una bustina di lievito di birra liofilizzato
- 250 ml di acqua tiepida
e un tazzone di dadini di mela (ma ci dovrebbe stare benone anche l'uvetta o qualche albicocca secca o mela/uvetta, mela/albicocche)

Abbiamo lasciato lievitare al calduccio per 3 ore in una ciotola coperta con un telo bagnato poi versato in una forma da pane tedesco ben oliata e lasciato crescere nuovamente un' altra ora.
Attenzione, l' impasto non è solo troppo molle per farne una pagnotta, è anche piuttosto esuberante. E' tracimato da entrambi i (pur grandi) contenitori.
Altro necessario avvertimento: a causa del miele questo pane scurisce molto in fretta quindi tenete tassativamente a portata di mano di che coprirlo già dopo una decina di minuti di cottura.
Forno a 250° per 5-6 minuti poi altri 50 minuti a 200.

Abbiamo ottenuto un sofficissimo pane semi-dolce che ci stava benissimo anche con i nostri soliti amatissimi formaggi di capra.
Quanto si conserva ? Saperlo....

Kat e Remy

Etichette: ,

6Commenti:

Blogger Scribacchini ha detto:

'scolta: manda qua una pagnotta e te lo dico io quanto si conserva!
(...forse ;-)))
Patt

04/05/09, 08:29  
Blogger Fra ha detto:

Che pane stupendo! Non oso immaginare il profumo!!! Ah ho fatto la crema di acqua di fiori d'arancio...sublime!
un bacione
fra

04/05/09, 09:14  
Blogger Barbara ha detto:

Ottimo per la prima colazione, ne prendo nota, grazie!

04/05/09, 11:56  
Blogger twostella il giardino dei ciliegi ha detto:

Inutile dire che sperimenterò anche io ... ma ... non so cosa è la farina T2 ... ho bisogno di ripetizioni :-)

04/05/09, 23:06  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ciao Stellìn
T2 o, in Francia, T80 è la farina integrale fine senza crusca apparente. La chiamerei farina bigia se non fosse ancora più vago ;-)
Vierne sicuramente buono anche con altre farine. Quella avevo...
Proverei una forma bassa , a tortiera, con le mele a raggera. Più bello e anche più dolce.
Smack. K.

05/05/09, 10:50  
Blogger ichigo ha detto:

mmh...che belle colazioni..proverò di sicuro!

05/05/09, 16:48  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home