14 dicembre 2010

La via di casa


Quando, circa cinque anni fa, (già 5??? ossignùr!!!) iniziammo a scribacchiare su CdC, il fuoco nel camino illuminava una cucina un po’ rustichella, con i gatti acciambellati sulla panca, la teiera brontolona, le tazzine scompagnate, la torta, le chiacchiere.
Col tempo la cucina si è via via affollata e poi svuotata e riaffollata di nuovo di cuochi e amici e mici.
Ci siamo divertiti a sperimentare e condividere, abbiamo raccontato e ascoltato, riso e sorriso molto, talvolta asciugato qualche lacrimuccia.
Ma ad un certo punto, com’è come non è, mi sono ritrovata a camminare su sentieri lontani dalla cucina dei cuochi scribacchini. Senza dimenticarla, però!
Ogni tanto un’occhiatina, anche da lontano, per vedere che tutto fosse (ed era) sempre lì, rassicurante certezza di “casa”.
Stasera sono di nuovo qui. Non devo nemmeno spolverare la mia sedia accanto al fuoco, ci hanno pensato Kat e Remy, Amici preziosi, a tenerla sempre pronta. :)

(Leone, di Michele, pastrugnato da Diana)

E mentre riassaporo l’aria di casa penso alle cose fatte e viste in questi mesi, alle persone incontrate, ai nuovi amici conosciuti.
E penso che ci sono persone che hanno un posto pronto nel cuore e quando arrivano lo occupano, semplicemente, perché è lì che devono stare, da sempre.
Come, ad esempio, il posto lasciato tanti anni fa da un figlio che doveva essere e non è stato.
Lo pensavo anche in un’altra cucina, reale stavolta, con in mano una tazza di tè, davanti a una fetta di torta, guardando i miei due figli parlare e ridere tra loro.
Sì, quel posto vuoto è stato riempito. Oh, intendiamoci: Michele una famiglia ce l’ha, ed è anche una gran bella famiglia! Ma per me è diventato amico fidato, consigliere, complice; in una parola: figlio.
E l’altro giorno, in quella cucina, la sua cucina, ci ha offerto una torta squisita che vi racconta lui. Ciò che non troverete nella sua ricetta è che quella torta era fatta anche di affetto, calore, amicizia: ingredienti che nutrono il cuore.
Grazie, Michele.

/

Patt

Etichette: , ,

10Commenti:

Blogger Scribacchini ha detto:

Evviva! Un grattino ai mici e, ma sì, anche a Michele ;-)
'ciotti. Kat

15/12/10, 08:26  
Blogger Scribacchini ha detto:

Oh, mi spiace tanto che la tua macchina fotografica abbia l'itterizia :-P
Indovina?
P.S. miiiii erano mesi che aspettavo di poter mettere uno dei miei "gentili" commenti :-)

15/12/10, 09:12  
Blogger graziella ha detto:

Che bel post Patt!!
E' questo il clima che cerco a Natale.
Un amico, la famiglia, il calore di un affetto!!!
Baci!

15/12/10, 09:22  
Anonymous Anonimo ha detto:

Kat, Remy, Patt... che bello. Ci siete sempre, comunque, ancora, ci siete tutti. Taccio e latito ma vi ho ancora e sempre nel cuore.
(sblearch, che svenevolezze!)
Marì

15/12/10, 09:25  
Blogger Amelia ha detto:

che belloooo è come una riunione di famiglia ritrovarsi a Natale si ha ragione Graziella questo è il clima di Natale
baciiii

15/12/10, 12:08  
Blogger Scribacchini ha detto:

Kat, 'ciotti a te (e riferisco al pargolo :)

Piiix!!!! :ppppppppppp
(miiii, da quanto tempo non ti facevo una pernacchia come si deve!!! :)))

Graziella, come darti torto? :D bacio a te e pargolo tuo :*

Marì, ma chi si rivede!!! mi tocca sparire e tornare più spesso se serve a stanarti! :D
(tu svenevole? naaaaa ;)

Amelia, hai ragione, perfettamente ragione :)

'ciotti sparsi a tutti e grattini ai mici!

p.

15/12/10, 19:24  
Blogger ziamaina ha detto:

Patt, che bello ri-leggerti... Ma chi è il meraviglioso gatto nella foto? Baciotti e grattini a tutti i ragatti (sempre in attesa di conoscerne il quarto...)

16/12/10, 14:46  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Bentornata Patt, era buono il risotto dell'altro giorno?
Visto che c'è tutta questa bella combriccola dagli scriba, quasi quasi prendo le mie strazze e vengo anch'io...indovinate perchè!

17/12/10, 12:33  
Blogger Scribacchini ha detto:

Bee, sì, il risotto era ottima :)
fammi indovinare: trip biscottifero del cat? ;)

Maina, quello è Leone, Nerino è sull'arcobaleno.

19/12/10, 08:37  
Anonymous Shunrei ha detto:

Mi unisco a Graziella: davvero un bel post! E mi fa anche da promemoria per la torta, che avevo già gustato con gli occhi "da Michele" (e che intendo far fare al Consorte non appena si sarà rimesso...)! :)

21/12/10, 17:53  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home