07 maggio 2012

Spezzatino vegano e glutenfree

Ma che cos'è questa robina qua ?
Ciccia visibilmente non è.
La faccia da tofu non ce l'ha.
Il seitan è tutto fuorché gluten-free.
Che sia polenta taragna ?  Ci siamo quasi ma  un cubotto di polenta, per quanto il saraceno dia maggior compattezza  della sola meliga, nel sugo tende a disfarsi.
Ci siamo quasi ma non ci siamo.
Questi sono... cubotti di puro saraceno realizzati partendo dal seme crudo anziché dalla farina.
Si conservano un paio di giorni in frigo in un recipiente ermetico  e  si possono far saltare in padella, affumicare, far marinare, gustare così come sono, in un insalata mista e, volendo, anche in versione dolce. 
Si sposano bene sia con un sugo rosso che con una padellata di spinaci che con un misto di verdure (cipolla, carota, finocchio) stufate con erbe aromatiche o  spezie a vostra scelta.  
Io li ho affogati in una dadolata di pomodori ben maturi, cipollotto, aglio novello e salvia saltati in padella il minimo indispensabile in modo che rimanesse ben presente il sapore di fresco. Cinque minuti perché si scaldino e si insaporiscano bene ed è pronto.
 
Come si preparano ? E' facile, richiede solo un pelino di organizzazione per tenere conto  sia del tempo di ammollo che del tempo di raffreddamento/rassodamento.

Per  una quarantina di cubotti (4 porzioni) servono:
- 200 grammi di saraceno in grani
- acqua (sale e olio e.v.o.)
- un colino
- un recipiente di pyrex o ceramica o acciaio adatto alla cottura a vapore   

La sera prima o la mattina per la sera si mette a bagno il saraceno, prima ben sciacquato, in 400 ml d'acqua e si lascia riposare, coperto, per 6 -12 ore.  Quindi si versa il tutto in un blender e si mixa ben bene.  A questo punto, per una versione salata,  si può condire a piacere. Sale quanto basta o brodo in polvere e un po' di olio buono, soprattutto se pensate di gustare questi cubotti così come sono per un pic-nic o una merenda gluten-free.
Ora tocca trovare il recipiente adatto. Siccome la cottura avverrà al vapore, serve che si possa infilare dentro un'altra pentola  e serve un coperchio. Vi si versa la densa pastella ottenuta,  si copre  e si fa cuocere una trentina di minuti su fiamma tranquilla. Dopo pochi minuti, se alzate il coperchio, noterete che si sta già rapprendendo. Meglio un contenitore alto (tipo forma da Charlotte) su una pentola alta e stretta (tipo pasta)  che una ciotola larga dove la pastella si stende in uno strato sottile.  La consistenza del formato cubotto è molto più soffice. A cottura ultimata lasciate raffreddare almeno un'ora in modo che si rassodi bene prima di tagliare.
Piaciuto !

Dove ho scovato questa ricetta ? Nel già citato preziosissimo libretto  di Cecile e Christophe Berg dedicato al saraceno della collezione Les toqués du bio, edizioni La plage.  Gli autori suggeriscono possibili varianti:   l'uso di un infuso di erbe aromatiche per l'ammollo o di té affumicato.  Io, quasi quasi , provo ad aggiungere un po' di gomasio alla pastella. Che dite ?
Kat

Etichette: , , ,

9Commenti:

Blogger Saretta ha detto:

Dico che è geniale e via di gomasio!!!!Lo farò Scribacchini cari, che favola!
buona giornata :)

08/05/12, 10:34  
Anonymous Anonimo ha detto:

Complimenti, il saraceno usato in questo modo è davvero un'ideona!!!!
Grazie Katy, un abbraccio
Clara

08/05/12, 11:11  
Anonymous Mrs. Bee ha detto:

Bentornati Scriba! Ma tutta 'sta cucina sana che aleggia in giro, anche dalle parti di casa mia, è un po' troppo per me...

09/05/12, 09:13  
Blogger Scribacchini ha detto:

Grazie a tutte! Al momento non ho la scelta ma sto facendo delle scoperte piacevoli e, spero, utili a molti.
ApeCara, chissà che la smania di depurarsi (la stagione è quella giusta) non finisca per cedere di fronte ad un bel gelato XXL... Magari!
Io intanto spero che la Patt metta in padella qualcosa di totalmente eretico, tanto per tenere vive le molte anime di CdC.
Un bacio collettivo. K.

09/05/12, 09:24  
Blogger Scribacchini ha detto:

Per l'ape-ricolosa Bee: e non sai il peggio del peggio!
Questo tipo di cucina piace anche a me (lo giuro sulla testa dei miei figli).
Remy
P.S. per l'archiniere, nel frattempo ho perso 12 chili ;-)

09/05/12, 15:46  
Blogger francesca ha detto:

Fatti! e non chiamatemi eretica se vi dico che li ho cotti in un pirex nel microonde....me loi mangio domani per pranzo in un isalata senza!
Francesca

13/05/12, 21:43  
Blogger La Gaia Celiaca ha detto:

quindi questi sarebbero per me... mi lasciano un po' perplessa, lo devo ammettere, ma quando ci siete di mezzo voi tocca fidarsi...
ma siete sicuri che tutta questa roba sana ci faccia bene?
e comunque il saraceno mi piace tantissimo, lo uso tanto. via su mi toccherà provare sti cubotti... un giorno...

27/05/12, 02:59  
Blogger Benedetta (La nuez moscada) ha detto:

che piacevolissima scoperta questi cubotti di saraceno!! una come me, sempre in cerca di alternative per un secondo vegan, non se li può fare sfuggire! anche se mi sorge un dubbio: quale sarà il loro contenuto proteico? ad occhio e croce mi sembrano contenere più carboidrati che proteine... ma chissene!!! in ogni caso, sono assolutamente da provare! mi segno la ricetta e, visto che sono nuova tra i vostri followers, vi faccio i miei doverosi ma sentiti complimenti!

Benedetta

07/06/12, 12:07  
Blogger Scribacchini ha detto:

@Benedetta, benvenuta! :)

@Tutte, benritrovate! :)

Confermo la bontà dei cubotti.
Fatti ieri, in combutta col pargolo, per una cena di compleanno con gli amici. Metter lì una ricetta nuova-nuova per una cena, senza sperimentare prima, è un po' da incoscienti, ma noi lo siamo assai e ci siamo fidati della nostra buona stella e soprattutto della santa pazienza di Katy che ha fornito prezioso supporto telefonico!
Risultato: tutti soddisfatti, ma proprio tutti!
Abbiamo la ferma intenzione di ripetere al più presto, magari provando le varianti alle erbe o al tè, che ci intrigano assai.
Anche se sto imparando a rendere quasi commestibile il seitan (appena ho tempo posto un paio di spezzatini) non è che mi faccia impazzire, questo saraceno apre nuovi orizzonti!
Alla prossima puntata ci cimenteremo col pesto eretico! :D
Patt

12/06/12, 19:34  

Posta un commento

<< Home