18 agosto 2014

La ratatouille di Remy...

No, non quella del ratto del cartone animato (film di animazione si dice adesso), la mia...
No, non proprio la mia. Quella di Kat da me interpretata (si legga "rubata")

 Procediamo con ordine, si fa per dire:
Qualche tempo fa il frigo versava. Non che sia una novità ma eravamo proprio con la verdura alla gola.
-Facciamo la ratarouille, propone Kat
Io, ingaggiato come aiutocuoco, ho tagliuzzato le verdure e sorvegliato le pentole e ...rubato la ricetta.
L'altro ieri, mi crescevano 2 ore buche nel ritmo frenetico della vita da pensionato e...
-Quasi quasi faccio una ratatouille...
Proposta approvata con entusiamo dalla regia che in quel momento  non mi voleva tra i piedi e...

Ingredienti per una ratatouille (4-6 belle porzioni ):
-2 melanzane nere lunghe e sottili di grandezza medio piccola
-3 zucchine chiare medie
-5 cipolle grandi come un'albicocca (3 viola, 1 bianca e 1 dorata)
-3 pomodori stramaturi da usare in fretta
-1 peperone e mezzo
-3 spicchi d'aglio di montagna
-3 foglie di alloro
-15 foglie di basilico (ma forse erano 12 o 18?)
- sale e olio e.v.o. qu.bi.

Ovviamente prima di qualunque altra operazione ho lavato le verdure quindi non lo specificherò ogni volta.
Per prima cosa ho messo l'aglio, schiacciato con la lama del coltello per facilitarne la sbucciatura, in un capace tegame di acciaio inossidabile (odio le pentole antiaderenti) con due cucchiai di olio, ovviamente e.v.o e non lo ripeterò più ;-)
Poi ho tagliato le melanzane a cubetti di 12 mm di lato ...circa, e le ho messe in un colapasta e abbondantemente cosparse di sale.
A questo punto ho tagliato la cipolla grossolanamente,  a pezzi grandi più o meno come quelli delle melanzane, e le ho messe nel tegame accendendo il fuoco più piccolo che avevo a disposizione (quello centrale dei 2 fuochi concentrici).
Ho tagliato a cubetti anche le zucchine, sempre stessa taglia.
Ho sbucciato i peperoni a freddo con il pelapomodori e li ho tagliati a pezzetti ed ho chiamato Kat in soccorso a pelare i pomodori a freddo, sempre con il pelapomodori. (in realtà si è offerta lei ma veniva meglio "ho chiamato Kat")
Quando la cipolla ha cominciato quasi a caramellarsi, ho spostato la casseruola su un fuoco medio alzando la fiamma e ho aggiunto i peperoni e, quando questi si sono asciugati, anche il pomodoro tagliato a pezzettoni e le foglie di alloro abbassando il fuoco dopo un paio di minuti.
A questo punto ho finalmente cominciato a friggere in pochissimo olio (un cucchiaio abbondante) e sempre in una padella di acciaio inossidabile, le zucchine che ho lasciato al dente e messe ad aspettarmi in una ciotola.
Dopo le zucchine e sempre nella stessa padella ho fritto (rosolato, cotto?) le melanzane che Kat aveva sciacquato e strizzato.
Cotte le melanzane, il pomodoro era pronto cioè non aveva più acqua. Ho aggiunto melanzane prima e zucchine poi a fuoco un po' più sostenuto.
Ho lasciato cuocere 5 minuti, ho aggiustato di sale e aggiunto il basilico spezzettato a mano.
Un minuto dopo ho coperto e spento e sono andato a bagnare l'orto.
Al ritorno la ratatouille era tiepida come piace a noi e l'abbiamo mangiata con una focaccia delle nostre. Piaciuta !
Remy

Piaciuta davvero tanto. Sarà per l'inarrivabile regolarità dei cubetti di verdura che riesce a produrre, sarà perché l'uomo usa una quantità di olio decisamente superiore a quella che metto io in padella, sarà perché quando rosola una verdura lui rosola una verdura e non si allontana un secondo a fare altro e ottiene cotture perfette, è deciso, d'ora in poi, la ratatouille tocca a lui. Decisamente.
Kat

Etichette: ,

2Commenti:

Blogger Pasticci Patapata ha detto:

....esiste qualcosa di più gustoso della ratatouille?? soprattutto dopo aver curato il proprio orto!!! :)

20/08/14, 08:56  
Blogger Silvia ha detto:

Ricetta superba e quoto in toto ľultima parte!
Vi ho scoperto per un gatto! ;)
A presto!

06/09/14, 08:39  

Posta un commento

<< Home