14 gennaio 2006

Un fiore per Teresa



(da leggersi con spiccato accento piemontese, anche il titolo).
Pregiatissima Signora, ci abbiamo colto un fiore. Naturalmente commestibile! Così quando che lei tornerà dalla montagna si troverà l'auguramento a casa.

Basin, gli Scribacchini

3Commenti:

Blogger danielad ha detto:

Bellissimo, è un carciofo o un cardo? (propendo per il primo)
:-))))

15/01/06, 00:05  
Anonymous kat ha detto:

Ciao Daniela. Propendi giusto. E' un carciofo. I greci vanno matti per i carciofi e spesso non strappano quelli che non fanno in tempo a cogliere da chiusi. Quello è stato "colto" ad Alonissos nel mese di giugno.

15/01/06, 00:42  
Anonymous Anonimo ha detto:

Ecchime cca' a raccogliere il mio bel fiore... grazie! Mi piace il carciofo, ma questo mi piace ancor di piu' perche' mi racconta di mare, luce e sole.
Si', lo so che la foto l'avete scattata in greca, ma e' talmente viva che me ne parlerebbe lo stesso anche se non sapessi niente...

Grazie ancora, a tutti. Per i graditissimi auguri!!! :D
teresa

15/01/06, 23:06  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home