21 marzo 2006

Tocio light

Non sia mai che lasciamo un'amica in balia del dietologo.


Per due porzioni:
un filetto di persico da 350-400 g (meglio se un po' spessotto)
un porro
una bustina di zafferano
un cucchiaio di olio evo
tre cucchiai di farina di riso (la mia preferita per le impanature, indipendentemente da allergie e intolleranze)
sale alle erbe (ottimo quello della Rapunzel)

Taglio il porro a rondelle alte un dito e il filetto a tocchi rettangolari che infarino. Faccio saltare il porro nel wok o in una padella profonda con l'olio e lo zafferano e cuocio aggiungendo man mano acqua calda (vecchio metodo macrobiotico mai abbandonato). Il pesce viene adagiato in padella sopra i porri ormai quasi teneri, cotto per pochi minuti e girato una sola volta in modo che non si disfi. Una spolverata di prezzemolo e stop. Kat

Etichette: ,

8Commenti:

Anonymous Graziella ha detto:

Stavolta approfitto anch'io, così faccio finta di essere a dieta!

20/03/06, 23:00  
Blogger Gaia ha detto:

mitica kat! questo lo posso mangiare anche io!!!!
Eri macrobiotica?!
baci

21/03/06, 08:49  
Anonymous Kat ha detto:

Ciao Gaietta. Alzi la mano chi aveva 20 anni negli anni 70 e non ha fatto una puntatina nei territori della macrobiotica. Chissà perché la sola parola mi fa tornare in mente il sapore delle prugne umebosi...

21/03/06, 09:19  
Anonymous Kat ha detto:

Ciao Gaietta. Alzi la mano chi aveva 20 anni negli anni 70 e non ha fatto una puntatina nei territori della macrobiotica. Chissà perché la sola parola mi fa tornare in mente il sapore delle prugne umebosi...

21/03/06, 09:19  
Anonymous Zora ha detto:

buonissima! convicerò così la mamma a mettersi a dieta...
Grazie per il link...l'ho notato solo adesso!
Come cane ne sono onorata...poi un po' gattino lo sono anch'io! faccio le fusa e mi struscio contro tutto!

21/03/06, 09:28  
Anonymous Remy & Kat ha detto:

Woof, Zora bella! Se non abitassimo una mansarda di 40 m quadri non tutti calpestabili, puoi star certa che, oltre ai mici, nella nostra vita ci sarebbe anche un cane. Al momento, accidenti, lo spazio consente a malappena di invitare a cena più di 4 bipedi per volta. Un grattino dietro le orecchie.
ps: Anche Patt sarà felicissima della tua visita.

21/03/06, 10:23  
Anonymous Francesca ha detto:

kat, ti adoro:))
lo rifaccio subito, togliendo la farina. Oggi per pranzo mi sono portata il pollo marinato con succo di mandarino e ginepro, potrebbe essere il rollopollo tri!:)) buona giornata

21/03/06, 11:06  
Blogger Elvira ha detto:

Bon et light? C'est pour moi, ça! :-)

21/03/06, 22:33  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home