15 giugno 2006

Una pasta d'uomo


Si, abbiamo fatto la pizza di Adriano, quella col poolish che bisogna cominciare alle dieci di sera per mangiarla alle otto della sera dopo ma una volta provata non credo si possa tornare indietro.
La ricetta della pasta non si presta ad interpretazioni quindi, da discoli quali siamo, abbiamo inventato una guarnizione (magari un po' troppo abbondante).
Ci sono: melanzane e zucchine grigliate, prosciutto crudo a pezzetti, mozzarella, olio e sale.
Questo impasto lo abbiamo assaggiato, per la prima volta, a casa di Gennarino e da allora ci era rimasta la voglia di provarlo. Fatto!
Kat e Remy

7Commenti:

Anonymous marì ha detto:

Accipicchia, ma chi vi tiene più?!?
E' fantastica, doveva essere veramente una cannonata! Come avete resistito per il tempo della foto?!?

15/06/06, 08:15  
Anonymous Kat ha detto:

Oh bè, sai Marì, quando intercorrono 18 ore tra il matrimonio di lievito e farina e la nascita dell'infante, minuto più minuto meno... In realtà non è affatto complicato e neppure lungo da fare, si tratta solo di rispettare i tempi quindi di trovare qualche minuto per occuparsene al momento giusto.( sarà èerché ha fatto tutto l'uomo che dico così?) E merita, uh se merita! Posso anche confermare che quel tipo di lievitazione crea meno reazioni negli intolleranti al lievito. Dai, prooooova!

15/06/06, 08:33  
Anonymous Francesca ha detto:

procedimento lungo, cottura molto breve, risultato che dite essere superlativo, c'è di tutto un po' per metterla nella lista delle prelibatezze da provare. Mi sta già venedo l'acquolina;P Certo che la pasta d'uomo è proprio golosa;)

15/06/06, 10:59  
Blogger Tulip ha detto:

mi sa che proverò a farla anche in questa maniera.... mi piace la lievitazione lenta!!!


baciii

15/06/06, 14:03  
Anonymous Zora ha detto:

NO NO NOOOOO
non la voglio neanche vedere!
diavoli tentatori!
ormai per me solo pollo e patate!

15/06/06, 14:13  
Anonymous Remy ha detto:

Essi, vale davvero la pena provarla perchè è anche buonissimaa e vengono anche delle buonissime focacce basse con un po' d'olio soltanto e qualche odore. Ma è soprattutto divertente da fare e provate anche a seguire il 3d sul forum di Gennarino, il maestro Adriano insegna tante cosette utili sulla lievitazione indiretta.
Zora, appena avrò un po' di tempo proverò a fare una pizzavolante per riportarti in un paese commestibile almeno il tempo per un piatto di spaghetti :-)

15/06/06, 15:17  
Blogger damo267 ha detto:

approfitto per ribadire che certi incontri ti cambiano la vita (tipo quello con la pizza di gennarino ;-) ) e mandare un salutone, fra un pampers e l'altro!

baciottoni
dani

25/07/06, 06:26  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home