16 ottobre 2006

Buon Compleanno, Dino (Buzzati)

Gusèla, gruppo de La S'ciara de Oro (*)
" ... Quando vengono le dieci, dieci e mezza del mattino, [la S'ciara de Oro, ndr] comincia a tirar fuori dei colori straordinari, comincia a essere la vera grande classica potente parete dolomitica con quella tinta anzi quelle tinte che nessuno è mai riuscito a dire bene e tanto meno io, e parlare di rosa, di madreperla, di argento, di trasparenze, di smalto, di pallore, di viola, di polvere antica non serve a niente, penso proprio sia impossibile esprimere il senso di quei colori, di quella fisionomia, di quella espressione assorta intensa e misteriosa che a me ha sempre dato un'emozione secca e precisa come un rintocco profondo e sensuale. Seduto su un gradino della piccola scala di pietra, mentre il sole gira lentamente, io guardo la montagna della mia vita, ma lei non mi guarda, essa è chiusa nei suoi impenetrabili pensieri e nelle concavità dei suoi precipitosi grembi le ombre si dilatano e si rattrappiscono lungo gli apicchi, rammemorandomi strani incanti della giovinezza perduta. ... " - Dino Buzzati (**)


Della tua opera non dirò, altri sapranno farlo. Del tuo amore per le montagne, le nostre montagne, dicono le tue stesse parole.

E allora che resta? Resta da celebrare, e non è poco, l'anniversario della tua nascita e desidero farlo col profumo antico, immutabile e sempre nuovo della polenta. E ad essa accompagnerò una fetta di schiz, e pranzeremo ammirando uno dei tanti bellissimi scorci della tua -nostra- amata città: la tua Belluno.

Grazie per tutto quel che ci hai dato.

Sàni, Dino.

Patt


(*) Gusela del Vescovà (sulla cima Genio Pol) anno 1927 c.a /foto G. Burloni, ediz. P. Breveglieri
grazie a Biblioteca Civica di Belluno - Archivio fotografico

(**) Dino Buzzati, prefazione a "La S'ciara de Oro"

Etichette: ,

4Commenti:

Blogger cybergatto ha detto:

omammamia....

ho un momentaneo mancamento!

16/10/06, 11:26  
Anonymous Jazzer ha detto:

Grande, grandissimo Buzzati! Un autore che amo molto. Grazie di averlo ricordato e di averlo fatto con un piatto che sono sicuro gli piaceva molto perché ha il sapore e l'odore delle montagne bellunesi.

16/10/06, 17:23  
Anonymous paola segurini ha detto:

Oddio che nostalgia delle montagne bellunesi e dell'architettura veneta di Belluno, nonché della polenta!

17/10/06, 16:53  
Anonymous Patt ha detto:

Cyb, ma daiiiii, che vuoi che sia ... ;-)
Jazzer, grazie! :-)
Paola, e allora che aspetti? :-D

17/10/06, 18:02  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home