06 gennaio 2015

Un ultimo(?) peccato di gola

Adesso non immaginate chissà quali penitenze, chissà quali infinite quaresime da domani in avanti.  Il cioccolato magari continueremo a mangiarlo ;-)
Il formaggio invece no. Lo amiamo oltre ogni dire ma lui, con motivazioni e sintomatoligie diverse,  non ama ne me ne Remy. Ogni tanto, però...
In dosi minime, però.
Come in questo Cheese Soda Bread (pane rapido al formaggio, lievitato col solo bicarbonato), ricetta trovata su un numero autunnale della rivista inglese Country living e solo  lievemente ritoccata.

Dal momento in cui accendete il forno a quello in cui potete spezzare e addentare la vostra pagnottela formaggiosa passano circa 45 minuti.

Per 4 porzioni (non enormi ma neppure risicate) servono :
- 250 g di Farina integrale (io, Farro)
- 50-60 g di Formaggio saporito* grattugiato grosso
- mezzo cucchiaino di Sale
- mezzo cucchiaino di Bicarbonato**
- un cucchiaino di Erba Cipollina essiccata o Origano o Timo o di niente se preferite.
- un paio di cucchiai d'Olio e.v.o
- 170 ml di latte di Soia
- un cucchiaino d'aceto di mele
- 3 cucchiai di Semi di Zucca

* La ricetta originale prevedeva Cheddar. Andrà benone un Friburgo o qualsiasi altro formaggio dal sapore un po' marcato.
** Aumentare la dose sarebbe una pessima idea. E' inutile e produrrebbe un sapore sgradevole.

Il primo passo consiste (essì, ancora una volta) nel mescolare latte di soia e aceto e lasciare che coaguli. Se non gradite questo "latticello" di soia e potete consumare yogurt vaccino andrà bene quello, un vasetto da 125 ml allungato con acqua. L'importante è avere un ingrediente acido in grado di far reagire il bicarbonato.
Secondo passo, accendere il forno su 180°.
A questo punto possiamo riunire in una ciotola farina, sale, bicarbonato, due cucchiai di semi, le erbe aromatiche e, per finire, il formaggio.  Mescoliamo bene quindi facciamo la classica fontana in centro. Versiamo l'olio poi il latticello e mescoliamo senza esagerare. Basta che l'impasto stia assieme. Lo raccogliamo con le mani unte d'olio, ne facciamo una palla e lo posiamo su una placca, magari coperta con carta forno. Distribuiamo in superficie la terza cucchiaiata di semi di zucca,
premiamo con il palmo della mano per appiattire un po'  la nostra pagnottella, la incidiamo a croce e appena il forno va in temperatura la inforniamo.

In base all'indole del forno serviranno dai 25 ai 35 minuti di cottura a 180°, forno ventilato.
Dopo 25 minuti, bussando sul fondo della mia pagnotella  non ottenevo ancora il suono cavo che ne segnala la perfetta cottura, così l'ho voltata a testa in giù e lasciata cuocere altri 10 minuti. Il mio forno però è un tipo piuttosto mite.
Cinque minuti su una griglia a raffreddarsi quel poco che basta a poterla mangiare e l'abbiamo mangiata. Tutta. 
Adesso non immaginate chissà quale abbuffata. A parte la pagnottella al formaggio, in tavola c'era  un insalata. Si sono fatte un ottima compagnia.
Ciomp ! Kat

Etichette: , ,

1Commenti:

Blogger La Gramola ha detto:

Ciao ragazzi,
noi l'abbiamo fatto,l'aspetto non ci è riuscito meraviglioso come il Vostro (ma ci riproveremo.
Che dire?
BUONISSIMO divorato in pochi minuti
ciao dai ragazzi del centro
La Gramola

29/01/15, 10:11  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home