14 dicembre 2014

Pixies' dust, la Polverina Fatata

Merita una cameretta tutta sua dove trovarla facilmente anche la Polverina Fatata recentemente sperimentata e adottata.
In questa scheda, che servirà per tutti i link futuri, aggiungo una doverosa premessa: i semini mucillaginosi "aumentano la massa" cioè sono potenzialmente lassativi. Tenetene conto se avete le budelle molto sensibili. A me, che ho budelle ipersensibili, se ben macinati, non danno problemi.

Ascoltate sempre la vostra pancia. La mamma magari no, ma la pancia sempre.

La formula della Pixies' dust, ovvero Polverina Fatata è molto semplice. Servono :
- 4 parti di semi di Lino      per esempio 60 g   ( in centro nella foto)
- 2 parti di semi di Chia      per esempio 30 g   ( a destra nella foto)
- 1 parte di semi di Psillio*   per esempio 15 g ( a sinistra nella foto)

* Reperibile in erboristeria, a volte anche già macinato. In semi, l'ho pagato 3,10 euro l'etto.

Con la formula proposta si ottiene circa un bicchiere di polverina. Per iniziare non ne farei di più. I semi di lino, una volta macinati, irrancidiscono ancora più in fretta del solito.
Si macina il tutto fine fine, idealmente col Bimby o bestioni di quella cilindrata, qualcuno addirittura con la lama della macchina per fare il latte vegetale, ma andrà bene anche un semplice macinacaffé. Basta che la polverina venga fine. Si mette in un barattolo ben chiuso che si tiene in frigo e ... si sperimenta.

Si mormora che, dosata giudiziosamente, consenta di fare a meno delle gomme (Guar e/o Xantana) nei prodotti da forno senza glutine. L'ho trovata nel blog di Makanai che l'ha trovata da Gluten-free Doctor. Flo-Makanai sta ancora sperimentando anche lei. Sì perché è facile metterne troppa e ritrovarsi con crèpes, pagnotte e torte gommose. Lei ne usa 60 g per ogni pagnotta. Qui la sua ricetta
per due pagnotte di farina di Riso e Saraceno.  Citando la sua fonte dice che 10 g di miscela  equivalgono a un cucchiaino da café di gomma Xantana.
Riferisco ma non ho esperienza in materia. 
Io fin'ora l'ho usata solo in pasticceria.  Man mano che provo e adotto vi racconto e aggiungo qualche link a questo post. Anche ai vostri esperimenti se vi va di segnalarmeli.

Primo aggiornamento : anche se si va di fretta conviene dare almeno 10 minuti alla polverina diluita con l'acqua prima di aggiungere altri ingredienti. Altrimenti la mucillagine si libera più difficilmente.
Secondo aggiornamento : quando si usa come sostituto dell'uovo conviene aggiungere un po' di fecola di mais e un soffio di lievito.  Per i dosaggi, esperimenti in corso.
Segue...

Kat 

Etichette: , ,

0Commenti:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home