09 marzo 2016

Curry di Cavolo nero, Ceci e Champignon di Sarah Raven

A volte, seppur raramente, mi capitano botte di fortuna, tipo trovare on line libri che desideravo da tempo. Magari a metà prezzo perché di seconda mano.  Quando poi sono libri di Sarah Raven, faccio salti di gioia. (Ehm, dato il peso e l'età, saltelli ;-)
Trovare il suo Garden Cookbook, poi, è stato il massimo perché in quelle 450 pagine, oltre alle ricette, ci sono molti consigli di giardinaggio. Molto inglese, vero? Beh, Sarah lo è.

Medico di formazione, ortolana, cuoca e divulgatrice per passione, Sarah Raven promuove da anni le verdure, rimanendo peraltro onnivora, tant'è che molte sue ricette prevedono carne, uova e formaggio. Quelle le dribblo, oppure le adatto alle mie necessità e intanto mi godo le altre. Questa abbina verdure che amo molto ma che non mi sarei mai sognata di mettere tutte e tre insieme, men che meno col curry. E invece...
Il cavolo nero c'era (nell'orto), ceci e champignon sono sempre a disposizione in congelatore (così posso prelevarne esattamente quanto mi serve senza sprecare nulla), stessa cosa per lo zenzero e il peperoncino verde. Più strano, c'era anche una confezione di latte di cocco in dispensa. Quello non lo compro quasi mai perché all'uomo piace poco.
E invece... il tempo di fare due foto - anche per dare modo al curry di passare da fumante a caldo - non ha più alzato il naso dal piatto.  

Ingredienti, in ordine di comparsa, per 3 porzioni (o 2 esagerate;-) :
- 2 cucchiai di olio e.v.o.
- 1 cipolla media
- 1 spicchio d'aglio
- 1 cucchiaino di curry (perfetto il Mixed vegetable Masala AltroMercato)
- 1 nocciola di zenzero
- peperoncino verde fresco, o rosso, quantità secondo i gusti
- sale e pepe
- 240 g di ceci già lessati
- 200 g di champignon affettati
- 200 ml di latte di cocco
- un paio di cucchiai di succo di lime o limone
- un bastoncino di lemongrass, se disponibile *
- una decina di foglie di cavolo nero
- 1 cucchiaio di salsa di soia  (facoltativo)
- 1 cucchiaio di  salsa di pesce tailandese (facoltativo)
- qualche foglia di coriandolo fresco (se piace) 

* Siccome tra i monti è introvabile, o faccio senza o uso dei cristalli di oli essenziali che trovo in Francia e non so dirvi se siano reperibili in Italia. Costano un po' ma risolvono e evitano gli sprechi.

Procedimento : 
Rosolare nell'olio su fuoco dolce la cipolla affettata sottile, l'aglio, lo zenzero e il peperoncino verde tritati con il curry. Salare e pepare e lasciar ammorbidire, girando, per 2- 3 minuti.  Aggiungere i ceci, i funghi e, se ne avete, il lemongrass privato delle foglie esterne dure e affettato fine fine. Far insaporire, su fuoco medio, sempre girando, per 2- 3 minuti. Versare in pentola il latte di coccoe il succo di limone, mescolare bene, abbassare la fiamma e cuocere piano piano per 20-30 minuti. Sarah dice 30, noi avevamo appetito. Nel frattempo, ci si può dedicare al cavolo nero che, una volta privato della costola centrale, va lavato con cura, meglio se con un po' di bicarbonato, sgrondato bene e affettato sottile. Avete presente la chiffonade dei cuochi veri? Quella.
Sarah lo fa ammorbidire 5 minuti al vapore prima di aggiungerlo a fine cottura. Il nostro aveva foglie piccole e tenere, così abbiamo saltato quel passaggio mettendolo in pentola da crudo. Poi abbiamo fatto cuocere tutto insieme altri 5 minuti.
Resta solo da aggiungere, a piacere, le salse e il coriandolo, quest'ultimo con mano più o meno leggera, secondo i gusti, aggiustare eventualmente di sale e lasciar riposare un paio di minuti, meglio tre, il tempo  che la temperatura scenda un po' e i profumi si esaltino.

Una piacevolissima scoperta questo curry insolito, da provare con le coste quando non sarà più stagione di cavolo nero. Con il Pane piatto pieghevole di  Lutfunessa andava a nozze.
Kat

Etichette: , , ,

0Commenti:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home