05 settembre 2006

Ancora zucchine? Sciocche sciocche buone buone

Per essere buone buone devono essere freschissime e di buona famiglia perché questo modo semplicissimo di cucinare le zucchine ne esalta sia le qualità che gli eventuali difetti. Servono solo, oltre alle suddette zucchine, limoni non trattati, una padella antiaderente, olio e.v.o., sale (meglio se alle erbe: Herbamare, Rapunzel e affini) e, volendo, pepe. E un pentolino d'acqua calda pronto a fianco, dovesse servire.

Le zucchine si tagliano a bastoncini, anzi mezzi bastoncini (a fette rischiano di non reggere la cottura e spappolarsi) e si fanno cuocere in padella asciutta a fuoco basso. Se non basta la loro stessa acqua, se ne aggiunge un po', uno o due cucchiai per volta, al bisogno. Al momento di servirle, un po' al dente, calde ma volendo anche fredde, si condiscono con un bel po' di buccia di limone grattugiata e olio crudo. Stop.
Kat ma la ricetta è di Remy

Etichette: ,

3Commenti:

Blogger Elvira ha detto:

Les courgettes, on n'en a jamais assez! :-)

05/09/06, 12:11  
Anonymous Kat ha detto:

Elvira ci dice che secondo lei " Di zucchine non ce n'è mai troppe"! Io condivido ma immagino la sofferenza di Jazzer quando passa da qui!

05/09/06, 13:26  
Anonymous Zora ha detto:

le amo e le adoro
zucchine I miss you!

05/09/06, 16:12  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home