11 marzo 2006

Frittata con cipolla

Si, si, si: avete letto bene. Ormai lo avete capito: per le ricettine sfiziose, intriganti, originali, per gli accostamenti arditi, per le trovate geniali è ad altri che dovete guardare! :-)
Io cucinicchio, con alterne fortune, cose "di tutti i giorni" e ieri sera avevo voglia di una banale, prosaica ma saporitissima frittatona con cipolle.
Si, vabbé, direte, ma perché pubblicarla? Perché, se oggi sono una cuochina, agli esordi ero un disastro assoluto. La prima volta che ho preparato la cena nella nostra cucina appena inaugurata, ho dovuto telefonare a nonna perché mi istruisse su come si fanno le uova sode. "Si mettono nell'acqua fredda o bollente?" (!!!) E non vi dico il dramma di far cuocere un po' di pasta! "La pasta la metto nell'acqua fredda, vero?" (!!!!!) E fare il brodo con il dado! Fortuna che nonna aveva tanta pazienza e molto senso dell'umorismo ... Ma se uno non ha una nonna così a portata di telefono? Mettiamo che qualche giovine pulzella (o pulzello) transiti di qui alla disperata ricerca di istruzioni per qualcosa di facile facile? Ecco qua, allora.

Ingredienti:
un discreto appetito
poco tempo per tacitarlo
2 uova
1 noce di burro
1 cipolla piccola
un goccetto di latte
sale e pepe
noce moscata
un pezzetto di formaggio stagionato (astenersi philadelphia, pliz ;-) )

Affettare la cipolla e metterla in una padella con il burro e, mentre soffrigge, sbattere bene le uova con il latte il sale ed il pepe. Quando la cipolla è bene abbronzata, versare le uova e cospargere con il formaggio tagliuzzato a pezzetti o scaglie. Appena è cotta da un lato, girare la frittata con l'aiuto di un coperchio. (Precisazione: questa difficilissima operazione ho imparato a farla solo da qualche giorno quindi, giovine pulzella/o, se non te la senti, limitati a girare la tua frittata con forchetta, paletta e ardimento).
Raggiunta la cottura anche dall'altro lato, far scivolare la nostra creazione sul piatto e spolverizzarla con una generosa dose di noce moscata grattugiata al momento (si, Marì, questa è tutta dedicata a te :-*).

Variazioni possibili? Infinite o quasi. Zucchine, ad esempio, tagliate a rondelle e soffritte insieme alla cipolla (o da sole), anche i peperoni se piacciono, salame o salsiccia spezzettati, l'aggiunta di erbe aromatiche va sempre bene, molte erbette di prato sono indicatissime per le frittate; insomma: dipende da ciò che avete sotto mano, da quel che vi piace e dalla vostra fantasia.
Buon appetito!

Patt

Etichette:

36Commenti:

Anonymous Graziella ha detto:

Evviva Patt! Una cosa buonissima a portata di tuti, a parte la girata con il coperchio! Ogni tanto ci vuole anche questa!

11/03/06, 00:08  
Anonymous Kat ha detto:

L'ogb fa notare ad entrambe, cuoca e commentatrice, che questa deliziosa frittata s'ha da mangiare con pane fatto in casa...
Io invece sarei capace di mangiarla a colazione. Anche senza pane ;-) Però... vi scappasse di provare... van bene anche i grissini . O i taralli... La focaccia no, troppo morbida. Baciotti

11/03/06, 00:13  
Anonymous Patt ha detto:

Perfettamente d'accordo con l'ogb! Credo di parlare anche a nome di Graziella dicendo che se viene a farci il pane noi ci mettiamo la frittatona! :-)))
'ciotti

11/03/06, 06:22  
Anonymous Marì ha detto:

Ecco, sì, un bel panino con la frittata adesso mi consolerebbe di uno dei miei più grossi tormenti: io ho PAURA delle frittate.
La prima della mia vita nell'atto del famoso ribaltamento con coperchio ha reagito in un modo tale per cui porto i segni ancora adesso (uno ormai impercettibile, ma io lo intravvedo ancora, sul polso; uno, ben più grave, sull'amor proprio e forse financo sull'anima).
Perciò io non frittato mai, al massimo forneggio... e non è la stessa cosa... sob!
Patt quando vengo a casa tua me la fai la frittata? Anzi, due: una con la cipolla e l'altra con i carciofi. Sbaciuck!

11/03/06, 08:20  
Anonymous Francesca ha detto:

complimenti Patt per questa ricetta supergustosa e molto tradizionale. Comunque mi associo a Marì nel dire che fare frittate fatte bene non è proprio una passeggiata;)
La voglio anch'io con pane fatto in casa!!!
Ciao e buon fine settimana a tutti voi:)

11/03/06, 09:09  
Anonymous Patt ha detto:

Marì, Stelassa mia, ma ti faccio tutte tutte tutte le frittate che vuoi! Confidenza per confidenza, ti dirò che io ho il terrore di tutto ciò che punge, quindi tu prepari i carciofi spinosi (che sono buonerrimi, lo so) e io frittateggio. Ok?
Anche per Francesca, ovvio!
'ciotti a tutte
:-)))

11/03/06, 13:06  
Anonymous Graziella ha detto:

Aspetto con ansia l'ogb per impastare il pane! Io metto la frittata e se fai presto fra poco ci sono i "bruscandoli" che con la frittata sono una vera libidine!!!!

11/03/06, 14:37  
Anonymous Jazzer ha detto:

Oh, e rivalutiamola 'sta frittata de zegole! Che poi... "mutandoni, festaglia di flanella, mezzo litro di Peroni gelata, frittata di cipolle e RUTTO LIBERO!!!" ;-)

11/03/06, 17:10  
Anonymous Remy ha detto:

E con il risotto i bruascandoli fanno schifo?
Oppure una bella "lasagna". Dai Patt che adesso sappiamo quanto sei brava in cucina, facci sognare i bruscandoli in tutte le salse.

11/03/06, 19:21  
Anonymous Kat ha detto:

Avanti così ragazzi! Chissà che questa volta non ci riesca di convincere la siora Patt di quanto sono belli e importati post come questo.
Zegole for ever.

11/03/06, 19:52  
Blogger gli scribacchini ha detto:

io impazzisco per la frittata di cipolle... :-)
---
gen

11/03/06, 22:20  
Anonymous Graziella ha detto:

Allora io procuro i bruscandoli, ma poi ci si trova a mangiarli tutti insieme ok?

12/03/06, 08:40  
Blogger gli scribacchini ha detto:

Dai si, ma chi cucina?
E, soprattutto, chi lava i piatti?

12/03/06, 10:25  
Blogger Juliette Godart ha detto:

io la frittata la farei morire alla maniera dei catalani: sul pane sì, ma sfregato col pomodoro e lubrificato di olio (ché la patata col pane altrimenti non scivola giù bene... )

12/03/06, 20:57  
Anonymous Graziella ha detto:

Per cucinare ci sarebbe l'imbarazzo della scelta, per lavare i piatti, la lavastoviglie è sempre a disposizione!
Organizzatevi che io non sto scherzando!!!

12/03/06, 22:53  
Blogger Elvira ha detto:

J'aime bien ces grandes omelettes où on met un peu tout ce que l'on veut!

13/03/06, 19:42  
Anonymous Kat ha detto:

Patt, Elvira dice che le piacciono queste frittatone in cui si mette un po' tutto quello che si vuole.e io dico,hai visto quanti commenti ? Oh !

13/03/06, 20:20  
Anonymous Patt ha detto:

Kara, ringrazieresti Elvira da parte mia? :-) 'assie!

13/03/06, 22:20  
Anonymous Kat ha detto:

Fatto, Patt. Comunque Elvira, anche se non scrive in italiano, ci capisce benissimo. Notte.

13/03/06, 23:28  
Anonymous Roberto ha detto:

Grazie !!!!!!! stasera frittata con cipolle ... ( non ho la noce moscata, pazienza !! )

RobyOneKenobi

17/08/07, 16:40  
Anonymous Patt ha detto:

Niente noce moscata? Ahiahiahiahi! ;-)
Scherzo, sempre buona è!
Grazie per la visita!

17/08/07, 22:58  
Anonymous RobyOneKenobi ha detto:

e' venuta una chiavica ... sarà perchè non ho usato padella antiaderente ? :) :) :) :)

Che sega che sono ! :) :)
Ma non finisce mica qui .....

Siamo sicuri che due uova non siano poche ? O, a parte la padella non antiaderente, dove posso avere sbagliato ?

Baci
RobyOneKenobi

19/08/07, 19:43  
Anonymous Patt ha detto:

Ma davvero è venuta così male? Mi spiace!
La padella antiaderente agevola, ma non dovrebbe essere determinante.
La mancanza di noce moscata, forse. O magari il formaggio (non a tutti piace nella frittata).
Due uova per me bastano e avanzano, ma nulla vieta di farne di più, volendo!
Dai, riprova! :-)

20/08/07, 00:09  
Blogger Scribacchini ha detto:

Posso?
La frittata è appena più facile da fare dell'omelette ma se la prendi con calma ti da proprio gusto. Finché non hai esperienza e non sai valutare il rischio che il tutto si attacchi fai cuocere le cipolle in una pentola a fondo spesso ( Patt le fa abbronzzare, io le preferisco ammorditite a fuoco lento, poi versale nelle uova sbattute quindi in padella.
Dose generosa di olio o burro, abbassare il fuoco dopo che il primo lato ha sfrigolato due o tre minuti, incoperchiare, usare poi il coperchio per girare, magari sopra il lavello così da limitare gli eventuali danni.
Qui si fa il tifo per te!
Kat

20/08/07, 08:17  
Anonymous Roberto ha detto:

Allora ....
Qualche tempo fa feci una OTTIMA frittata con le zucchine .... e la quantità di uova era MOLTO superiore (credo almeno 4 !) .... e mi era venuto tutto.
Ricordo PERFETTAMENTE che l'olio (solo olio, senza burro) era un pochino di più.
Voi fate il tifo per me che stasera riprovo ... nel caso sul mio blog poi posto il risultato, solo in caso di esperienza positiva, si intende.

Grazie per le dritte.
Bacioni

20/08/07, 17:42  
Anonymous Roberto ha detto:

Eccola la potete vedere qui:

http://i5.photobucket.com/albums/y191/skorpio61/fritttataconlecipolle.jpg

Buonissima.
Prossima volta devo usare meno olio (di semi). Forse l'errore di ieri è stato usare l'olio di oliva + la pentola non aderente .....

Insomma dai imparero' ! :)

20/08/07, 19:23  
Anonymous Patt ha detto:

L'aspetto è ok, e se tanto mi dà tanto ... miammm! :-)
Ma, se ti va, prova a farla con il burro: è tutta un'altra cosa. Io uso parecchio l'olio, ma con le uova proprio no. Solo un'eccezione: questa! :-)

20/08/07, 20:08  
Anonymous Roberto ha detto:

Ciao Patt !
Sì confermo era buonissima. Ho azzeccato sale e tutto ..
Ma il burro proprio no ... già con l'olio non è che sia proprio il massimo della vita per il mio fegato ... :) che già ho la steatosi .... :)

E poi era una frittata di 4 uova .... quindi per almeno un mese, basta ...

Se vai sul blog, trovi tutto il dettaglio della preparazione.

Baci
RobyOneKenobi

21/08/07, 09:52  
Anonymous Roby ha detto:

Grazie per i complimenti alla frittata ... E anche Wendy ( la dormigliona ) ringrazia !! :)

21/08/07, 12:23  
Blogger fable ha detto:

Complimenti per il tuo post e soprattutto per aver messo un po' di foto, che a mio parere sono indispensabili per capire quanto si può migliorare anche nell'aspetto. Devo dire che rileggendo il tuo post (che ho pubblicato linkando il tuo sito) mi sono ritrovato esattamente in quanto hai vissuto tu. E' da mesi che tergiverso per fare il mio primo risotto alla parmigiana proprio per il fattore brodo (e dado), e la frittata non l'ho ancora fatta con la cipolla. solo la settimana scorsa ho fatto delle pennette aglio olio e peperoncino, ed il soffritto per me è ancora un mistero. Quindi, grazie per questa tua opera !!!

21/08/08, 14:19  
OpenID Lex ha detto:

Grazie mille, domattina parto per il Giappone ed avavo davvero voglia di qualcosa del genere. Ho trovato il post cercando "frittata con cipolle" su google. Ho seguito le istruzioni ed è venuta una meraviglia. Solo mi mancava la noce moscata che sembra un'ottima idea... peccato.

04/09/08, 21:41  
Anonymous Anonimo ha detto:

Dipende dalle dimensioni:per girare un a di due uova consiglio un piatto piano,oppure utilizzate un'altra padella delle (* o -) stesse dimensioni...la noce moscata non mi convince..saluti, Marco

22/01/09, 19:34  
Blogger Scribacchini ha detto:

Carissimo Marco, ti dirò che la tecnica del piatto non mi attira molto: il coperchio ha pur sempre un appiglio per tenerlo senza esporre le dita al rischio ustioni. Certo che se c'è l'esperienza, tutto va bene!
L'ipotesi seconda padella, invece, mi sembra davvero buona: la prossima volta sperimenterò.
Noce moscata si o no? Se piace, si, assolutamente si (per me, con le uova è imprescindibile), se non piace ... beh, mooolto meglio non metterla!
Grazie del passaggio!
Patt

28/01/09, 22:45  
Blogger Frank ha detto:

Grazie per la ricetta della frittata.
L'ho fatta ed e' venuta buona e delicata. Di solito non mi piace il sapore forte di uovo ma con il latte diventa delicata. Unica variazione, ho usato il burro chiarificato che consente di diminuire il sapre di bruciaticchiato che a volte rimane a prodotto finito

Ciao
Frank at piaseinza.com

05/02/09, 20:42  
Blogger Scribacchini ha detto:

Ma bene!
Questa frittata continua a farmi scodinzolare anche dopo tre anni! :-)
Bella l'idea del burro chiarificato, non ci avevo pensato, grazie!
Patt

05/02/09, 21:52  
Anonymous Anonimo ha detto:

Femmine.... cuocete la frittata in padella antiaderente e mettete un coperchio di vetro. regolate il fuoco, non troppo alto, la frittata farà un pò di crosticina sotto ma eviterete di girarla e fare disastri. non togliete il coperchio durante la cottura e la frittata diventerà alta due dita. meglio l'olio di oliva. potete aggiungere pangrattato o formaggio grana grattuggiato. state lì mentre cuoce e non andate in giro.

03/06/10, 21:23  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home