11 febbraio 2016

I coriandoli sono quella cosa ...

I coriandoli sono quella cosa... che rimane tra i pavé dopo la festa. Fu così che, all'inizio degli anni 80, nel lessico famigliare coriandolo divenne un sinonimo (affettuoso) di hippy attempato.
Siccome pare sia stagione di riflessioni, ci siamo anche chiesti cosa ci rimaneva di quel tempo, a parte il riso integrale, il pacifismo e una naturale e profonda non conformità.
Ovviamente, volendo riflettere davvero, si potrà obbiettare che ci sono parecchi stereotipi ai quali conformarsi. Non ci illudiamo di averli dribblati tutti. Magari !
Però al riso integrale, al pacifismo e al non-conformismo siamo assai fedeli, ecco.
E tutta questa pensata per colpa di ... un insalata !  Vedi  la Confetti Kale slaw, da uno dei ricettari del Moosewood Restaurant*. Dove confetti sta, in inglese (come anche in francese) per coriandoli.
Bella, vero? E davvero buona. Molto molto buona. Ne riparliamo nei prossimi giorni.
Kat e Remy e Patt, che coriandola in silenzio ma coriandola.


* Ai miei coetanei  segnalo che, in occasione del 40° anniversario dalla prima pubblicazione, è  stato ristampato (in copia anastatica quindi con la grafia e i disegni originali dell'autrice) e si trova facilmente in rete il Moosewood Cookbook di Molly Katzen, una della fondatrici del mitico ristorante vegetariano di New York nato nel 1973, ancora aperto e sempre fedele a se stesso.
Kat

Etichette:

2Commenti:

Blogger Elena Bruno ha detto:

Rimango sintonizzata :-)

11/02/16, 20:51  
Blogger Mila ha detto:

Bella la definizione di coriandolo!!! Ora mi leggo anche il senso della quaresima

12/02/16, 10:33  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home