11 febbraio 2006

Straccetti di mare


Avevamo intenzione di fare un po' di pasta con il pesce e allora ho pensato di farla senza uova (mica per il mio colesterolo alto, s'intende).
Naturalmente fare la pasta all'acqua con la semola di grano duro è troppo facile e allora...

Per gli straccetti:
100g di farina di Kamut
2 o 3 cucchiai d'acqua
1 cucchiaino di erba cipollina essiccata

Ho impastato il tutto in una terrina e ho messo in frigo per un'ora (nel frattempo ho fatto il mio primo esperimento di pasticceria guidato da Kat).
Ho tirato la pasta con la macchinetta sino al penultimo livello stando attento ad infarinare sovente perchè il Kamut è un po' colloso.
Ho tagliato gli straccetti con la rotella, in modo irregolare e li ho lasciati ad asciugare per una mezz'oretta (il tempo dell'aperitivo e delle foto alla torta).
Cottura in acqua salata bollente per 3 minuti.
Remy

Per il condimento:
200g di vongole sgusciate (surgelate)
1 scalogno
1 cucchiaio colmo di foglie di sedano tritate
1 cucchiaio colmo di prezzemolo tritato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaino di erba cipollina essiccata
Olio evo

Crepi l'avarizia, visto che abbiamo l'abitudine di mangiare solo il primo o solo il secondo, ho usato un'intera busta di vongole surgelate. (Mica stiamo in riva al mare).
Ho tritato e rosolato lo scalogno nell'olio, ho aggiunto le vongole e il sedano e, appena asciugate, ho aggiunto il vino e l'ho lasciato sfumare. Alla fine ho aggiunto il prezzemolo e l'erba cipollina prima di saltare la pasta. (Niente sale perché ci pensano già le vongole).
Kat

Da mangiarsi tassativamente cantando a squarciagola: "und patellen und arsellen"
Kat e Remy

ps: fotografare con luce naturale è tutta un' altra cosa. Grazie sole !

Etichette: , ,

5Commenti:

Anonymous Jazzer ha detto:

Mhh, paiono proprio buoni!

Grazie mille Remy per la visita. Come sempre faccio quello che posso!

Ciao

11/02/06, 22:43  
Blogger cannella ha detto:

Ma proprio STRACCETTI dovevano essere? Prima i centrini, adesso gli straccetti, che mania!!!
E che bontà!!!

11/02/06, 23:14  
Anonymous graziella ha detto:

LE VONGOLE SURGELATE!!!!!! SACRILEGIO!!!!!

Sto scherzando naturalmente!Io devo trovare un'occupazione ad un branzino invece!
Buona domenica!
P.s Non ditelo a nessuno, ma non so cos'è la farina di Kamut!

12/02/06, 09:03  
Anonymous Remy l'ogb ha detto:

Graziella: il Kamut è un cereale antico tipo il frumento prima che venisse selezionato che viene rifilato a caro prezzo a chi è intollerante al grano (?). Però ha un buon sapore. Non so se va bene per la polenta :-)
Per il branzino, sopratutto se non è di allevamento, butalo via assieme al patanegra :-)
Noi lo facciamo così: lo mettiamo in forno così com'è (naturalmente eviscerato e pulito)senza niente o, al massimo, una foglia di allor nella pancia. 180° per 20 minuti evvia!
Quando esce dal forno la pelle viene via come se fosse un cartoccio. Un filino d'olio e un pizzico di sale, amen.

12/02/06, 09:38  
Anonymous Graziella ha detto:

Grazie per la spiegazione!
Il mio branzino è finito a filetti (per comodità, così il piccolo non trova le spine)e ci ho fatto un'esperimento,vi dirò, però era buono!
Anch'io di solito lo faccio al forno, sono dell'idea che il pesce sia buono più "al naturale" possibile!

12/02/06, 14:39  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home